due chiacchiere

Come tutto cambia

Quattro anni fa andava così, oggi è andata così. Pazienza, se è vero che ci sono i cicli e ricicli della storia, fra qualche mondiale potremo sperare nuovamente di essere grandi. Personalmente comunque non mi associo alle critiche fatte a Lippi sul non aver stretto la mano all’allenatore avversario. Suvvia, gli Slovacchi si buttavano a terra ogni 3 secondi, nella seconda metà del secondo tempo, pur di perdere tempo prezioso. Questo non si fa 🙂

Commenti

  1. Claudia ha detto:

    Beh, mi e’ dispiaciuto parecchio, soprattutto perche’ negli ultimi minuti l’Italia ha giocato davvero al massimo (o almeno cosi’ ho capito dai vari telegiornali, ero impegnata nella stiratura).
    Adesso non mi rimane che sperare nella Svizzera, sia mai che arrivi qualche soddisfazione da li’ =)

Lascia un commento