due chiacchiere

Facebook? No, grazie

Ebbene si, la mia iscrizione a Facebook se n’è andata via con il 2008. Sin da quando mi invitarono ad iscrivermi la prima volta, non ho mai capito fino in fondo il senso di quest’applicazione, di cui tutti parlano in Italia. Forse perché ho già il mio blog, ed un altro canale “sociale” non mi serve proprio. Così dopo aver ritrovato i miei compagni di scuola, dopo aver ricevuto l’invito di amicizia del Direttore Generale del posto dove lavoravo in Italia, ed aver fatto due chiacchiere con tanti ex colleghi di lavoro, non sapevo più che farmene di Facebook. Anche perché dopo due o tre messaggi di convenevoli e di ricordi dei tempi passati, i miei compagni di classe non si sono più fatti sentire, il Direttore Generale mi incuteva più timore che senso di amicizia, e gli ex colleghi se ne son tornati alle loro faccende. Così ho deciso che non avevo più bisogno di perdere tempo su una piattaforma che gli stessi promotori non sanno in quale modello di business inquadrare. In fondo mi è sempre piaciuto essere un po’ controcorrente, un po’ all’antica.

Commenti

  1. Barbara ha scritto:

    Invece io mi sono iscritta lo scorso anno e lo trovo oltre che divertente comodissimo ho fidanzato e tutti gli amici su FB e tenersi in contatto è super facile , vedere che fanno gli altri dopo una cena condividere le foto etc mi piace proprio

  2. Italo Scot ha scritto:

    Ottimo Camu, finalmente qualcuno che la pensa come me!

  3. zardo ha scritto:

    Evvai, un altro come me!
    Io addirittura non mi sono nemmeno iscritto. E non lo farò.

  4. Tommy David ha scritto:

    Aspetto di avere anch’io il coraggio di cancellarmi. 😉

  5. maria ha scritto:

    anch’io mi sono scritta.ma dopo un paio di giorni mi sono cancellata.era solo curiosita’non mi piace proprio

  6. jp ha scritto:

    Da ex-utente di Orkut (tanti anni fa ormai) ben mi son guardato di bissare con Facebook.
    Capisco LinkedIn, ha un senso ed una qualche utilità professionale, ma i social network “generici”?

    Ciao! 😀

  7. camu ha scritto:

    Sono contento di non essere il solo a pensarla in questo modo 🙂

  8. Irish Coffee ha scritto:

    ho seguito un consiglio…”prova”
    era ne seguo n’altro…mi cancello
    perchè? perchè non mi serve
    tutto quà
    oggi più che mai condivido il tuo pensiero 🙂

  9. Emanuele ha scritto:

    Sai come la penso e questo post non fa altro che dar forza alla mia tesi. Facebook, incuriosisce, ma dopo un po’ diventa una perdita di tempo. Chi vuol cercarmi realmente, ha i vecchi contatti ancora validi! 😉
    Ciao,
    Emanuele

  10. Piero_TM_R ha scritto:

    Vado in contro tendenza! Lo utilizzo, ho ritrovato ex-compagni di scuola che per vari motivi avevo perso di vista, in più riesco a tenermi in contatto con gli amici dispersi per la Liguria (amici veri in Genova poco o niente, ma sono tutti in riviera), in più è un ottimo passatempo per i giochini che ci sono dentro e che mettono in competizione!
    Basta non dare amicizia a chi non si conosce (tipo quelli che hanno il nostro stesso cognome) e la propria privacy è al sicuro (aiutata dal fatto che possiamo decidere chi e cose può vedere del nostro profilo e video.

  11. zardo ha scritto:

    @piero_tm_r: Il discorso della privacy su Internet è molto più complesso di come lo descrivi tu; dire che puoi far vedere quello che vuoi a chi vuoi è un po’ riduttivo, c’è sempre il ‘signor. facebook’ che conosce tutto quello che scrivi, quali sono le tue frequentazioni e/o conoscenze, ecc. Forse per chi si diverte a perdere tempo con ‘i giochini che mettono in competizione’, questo discorso sembrerà paranoico, ma è la mia opinione e credo sia condivisa da parecchi altri.
    E con gli amici ci si può tenere in contatto anche in altro modo, ad esempio telefono, email (meno invasiva e fastidiosa) o i classici programmi di istant messaging.

  12. emanuele ha scritto:

    Camu….sicuro di esserti cancellato ??? Da amici flikreriani ho saputo che il tuo profilo non e’ cancellato per nulla ma semplicemente sospeso dal momento che Facebook ha la proprieta’ di tutti i tuoi dati immessi…e quindi non sei piu’ tu a decidere se cancellarti.
    Scaring 😉

  13. camu ha scritto:

    @Zardo, sottoscrivo in pieno. Ed è il motivo per cui ho deciso di chiudere la mia “baracca” su Facebook.
    @Emanuele, si tecnicamente il mio account non è cancellato, è vero. Ma ti confesso che non sono riuscito a capire come CANCELLARMI definitivamente, quindi al momento la soluzione che ho trovato è quella di sospenderlo. Se qualcuno sa illuminarmi…

  14. Tommy David ha scritto:

    “non sono riuscito a capire come CANCELLARMI definitivamente”: Da qualche parte avevo letto che ci si doveva reiscrivere con un nuovo account usando la stessa email del vecchio account disattivato; dopodiché basterà eliminare (o “sospendere”) il nuovo account con email clonata, il quale avrebbe dovuto prendere, nel frattempo, il posto di quello vecchio. Prova a fare così e facci sapere. 🙂

  15. camu ha scritto:

    @Tommy, a quanto pare non funziona. Mi dice che la vecchia email è già in uso su facebook, se provo ad iscrivermi come nuovo utente 🙁

  16. emanuele ha scritto:

    Camu penso che sia abbastanza logico che tu non possa ‘cancellarti’. Dopo tutto quelli di facebook cosa hanno in mano se non i tuoi dati, il tuo account. Non ti hanno chiesto, ne penso chiederanno mai soldi per aprire un account ma quello che vogliono e’ averti come numero da presentare alle varie ditte che fanno pubblicita’ sul sito.
    Continuo a pensare che facebook abbia grandi potenzialita’ come Social aggregazione…per portare avanti idee innovative molto semplici, ma condivido la tua idea di malfunzionamento. Anche le migliori invenzioni, mal usate possono avere risultati disastrosi.

  17. Piero_TM_R ha scritto:

    @zardo: Mi sono spiegato male e non vorrei che quello che ho scritto sia letto come una polemica, non vuole esserlo. So cosa è complessa ed internet non aiuta a mantenerla tale.
    Io volevo solo dire che non credo che solo FB la danneggi, praticamente tutti i servizi che si utilizzano sul web hanno i nostri dati (se vuoi una mail devi inserire alcune informazioni, se apri un blog idem e così via), sta tutto nel non esagerare a mettere tutto in piazza.
    Io opero con gli uffici pubblici quotidianamente e mi spaventa non poco come viene intesa la privacy da loro e dalle persone (cittadini), porto un esempio, io posso andare a fare una visura all’Agenzia del Territorio (ex-catasto) con il tuo nome e cognome (poniamo che li conosca) e da li so che proprietà hai a livello nazionale, conosco la tua data di nascita ed il tuo codice fiscale. Potenzialmente non posso vedere la planimetria di casa tua, coperta di privacy.
    Ora vuoi dirmi che sia più sensibile la piantina di casa tua o il fatto che con i dati della visura io possa mettere in atto il furto d’identità?
    Mi sembra assurdo parlare che FB viola la privacy, solo perchè sa che io ho stretto amicizia con Tizio e Caio, o che gioco al gioco X, mi piace questa o quella musica, quando poi esistono sistemi ben più pericolosi e facilmente fruibili da parte di tutti.
    Io personalmente nel mio profilo di FB ho tolto la data di nascita (il sistema la conosce come la conosce Google con l’account mail) e non ho inserito i numeri di telefono, ho impostato le regole in modo che non tutto esca fuori.
    Giustissima la cosa che con gli amici ci si può sentire anche in altre maniere, ma se io non ho più numeri di telefono (potrebbero aver cambiato casa più volte negli ultimi 15 anni), non ho mai avuto mail e contatti chat (all’epoca della scuola internet era vista da lontano e nessuna la utilizzava), come faccio a ricontattarli? Facebook è un ottimo sistema a mio avviso. Sono sempre dell’idea che non è lo strumento ad essere pericoloso, ma piuttosto come viene usato.

  18. Trap ha scritto:

    Anche io quasi quasi mi cancellerei… non lo uso più di tanto. Anzi a vedere le varie applicazioni, credo che faccia perdere abbastanza tempo…

  19. Trekker ha scritto:

    Io non mi sono cancellato perché so che dati e foto permangono nella piattaforma ma non lo uso mai. Mi sono iscritto perché un amico mi ha invitato a farlo e dopo un primo giro di prova l’ho trovato del tutto inutile. Ritrovare i vecchi amici di scuola? E chi se ne frega… se ci tenevo continuavo a frequentarli! I colleghi di lavoro? Ma se li vedo tutti i giorni. E poi, chi sono tutti quelli che chiedono di diventarti amico/a? Mai conosciuti e quando ho accettato una tipa questa mi ha chiesto una ricarica telefonica per uno spogliarello su Skype.
    Ma si sa… quando uno è pecora si conforma a quello che fanno tutti.

  20. Carlotta ha scritto:

    Io non mi sono iscritta a Facebook perchè ho un sacco di scheletri nell’armadio e non ho voglia di ritrovarmeli tutti lì. A dire la verità mi inquieta anche un pochino. Di solito i teorici del complotto sono un po’ esagerati, ma stavolta, secondo me,un po’ c’hanno azzeccato. Chissà a chi li danno tutti i dati riconducibili a un nome e a un cognome(e pure a una bella fotina). Chiediamolo a Thiel e compagni, che tanto il golden boy in ciabatte è solo un burattino di facciata.

  21. camu ha scritto:

    Alla fine, pressato allo sfinimento da alcuni amici, ho deciso di tornare su Facebook, ma con un account nuovo, che userò soltanto per collegare i miei amici di blog, e non più i compagni delle elementari. Il nome di persona è stato sostituito dal nome del blog, e sono spariti tutti gli ammennicoli che popolavano la mia precedente interfaccia 🙂 In più lo uso principalmente come ripetitore di contenuti, come potete vedere cliccando sull’icona che ho aggiunto in fondo ad ogni articolo 😉

  22. marcos ha scritto:

    Penso di essere ancora una delle poche persone non iscritte a facebook e che non ha alcuna intenzione di iscriversi, la cosa mi fa sentire strano, quasi tagliato fuori dal mondo.

  23. nomemary ha scritto:

    la cosa più interrante di facebook è quando ho ritrovato vecchi amici lontani di cui avevo perso ogni traccia, per il resto l’amicizia è bella se condivisa nella vita reale.
    la cosa piu’ strana di fb??? volete saperlo???
    la donna del mio ex marito, cioè colei che me lo ha rubato ha chiesto la mia amicizia.
    boh, la vita è strana

  24. camu ha scritto:

    @nomemary: mah, forse non sa chi sei veramente…

  25. Federica ha scritto:

    ti voglio dire che sei grande..

  26. Cris ha scritto:

    Io dopo un paio di anni ho avuto l’ ” illuminazione” di capire che mi portava a perdere il mio tempo davanti al pc e non solo e quasi a tralasciare i rapporti veri con le persone ,sostituendolo con questo falso e finto ” essere sempre in contatto” con gli “amici di Facebook” ( che poi meta’ dei miei contatti su facebook non li avevo mai visti oppure erano decenni che non vedevo ).
    Se voglio sapere i cazzi di una altra persona glielo chiedo di persona o tramite mail,o ancora tramite messenger diversamente tramite telefono!
    Se voglio esprimere le mie idee utilizzo internet tramite i blog!
    Facebook per certi versi fa perdere la realta’ delle cose,dei rapporti e a volte anche dei sentimenti…
    E adesso che mi sono tolto voglio proprio vedere quanti di questi ” amici di facebook” verranno a cercarmi!!
    Mi sembra di essere tornato indietro a 3 anni fa quando ho smesso di fumare 😀

  27. Paolo ha scritto:

    Grandissimo!!!! Anche io la penso come te!… Io però come altri devo trovare il coraggio di cancellarmi 😀

  28. BoicottaFacebook ha scritto:

    Orgoglioso di non essere mai stato iscritto a Fb!
    Trovo assurdo che la gente continui ancora a credere che fb sia utile…ma siamo seri! utile per che cosa? Per sapere che il compagno di banco del liceo si è laureato? per sapere che il commilitone dei tempi del militare ha messo su famiglia? o per sapere che il capoufficio adora le trenette al pesto?? ma per favore! se dopo tanti anni non si hanno più contatti con determinate persone ci sarà un motivo no? Perchè far rivivere per forza il passato?
    E poi la privacy?lasciare i dati anagrafici così come se nulla fosse? ma si deve essere davvero ingenui e sprovveduti!!! per far che cosa poi? per perdere tempo come degli imbecilli?
    Non voglio offendere chi è iscritto..ma notate le facce di quelli che sono iscritti…
    Piccolo esempio.. l’altro giorno un mio collega mi confessa l’interesse per una ragazza che lavora nel nostro edificio… sapete qual è la prima cosa di cui si è preoccupato??? sapere il cognome per ” chiederle l’amicizia su facebook”!
    Ogni altro commento è superfluo.

  29. camu ha scritto:

    @BoicottaFacebook: beh, io continuo a stupirmi quando, usando un account fittizio che ho creato, invio richieste d’amicizia a caso e… le persone mi accettano, così, senza neppure porsi la domanda su chi io sia! E così mi fanno accedere a milioni di dettagli sulla propria vita privata. Potrei essere chiunque, mah!

  30. pierpaolo ha scritto:

    @camu: ciao, mi sono cancellato da facebook pocvhi giorni fa. per disattivare facebook IN MANIERA DEFINITIVA basta andare su google, digitare “eliminazione definitiva da facebook” e cliccare su quelk link, semplicissimo! visita il mio blog: http//considerazionipersonali.blogspot.com

  31. kikko ha scritto:

    Dopo un anno di frequentazione di facebook mi sono cancellato per una serie di motivi. Anzitutto perchè avendo un sito e frequentando altri 3 forum di mio interesse mi rattristava non poter dialogare in profondità con amici o conoscenti, tutto un moto continuo senza avere l’opportunità di approfondire nulla … e cosi finivo per rendermi conto di questa linea sottile di un’amicizia vera ma molto virtuale … un paradosso! … e mi spingeva nello scordarmi di vivere la vita reale. Non voglio dispensare cataclismi, ci mancherebbe, e rispetto chi non la pensa come me, ma iscriversi ad un gruppo fb in cui dopo mezza frase o venivi osannato oppure insultato. Un dialogo che non permette una riflessione, uno scambio di opinioni edificante. E i miei “grandissimi amici” in cui ogni giorno mi offrivano un caffè, un cuoricino, un abbraccio, ecc … dopo la mia resa su fb, dove sono spariti? Questo lascia fb? Non ci sei, quindi non esisti? … Una triste conclusione per un socialnetwork che, a mio parere e paradossalmente, fa scivolare lentamente nel qualunquismo e nella solitudine.
    Come si suol dire: meglio poche conoscenze, ma buone, dove un abbraccio lo si sente veramente e non viene delegato ad un’applicazione virtuale.
    La mia esperienza vale per quel che vale, una come tante, ma non ho mai amato i rapporti, seppur virtuali, superficiali.
    Infine, malgrado vi siano purtroppo altri mezzi, fb lo reputo un opportunità troppo ambita per i bastardi pedofili, dell’odio razziale, dove in nome del tutto è lecito, nulla è censurato, si gioca con la parola diritto di libertà dove il suo significato profondo, ahimè, è precluso ai più.
    Fate attenzione a facebook … il tempo lo dirà …
    Ai posteri …

  32. camu ha scritto:

    @kikko: ad un anno dalla pubblicazione di questo mio articolo, vedo che ancora riesce a catturare la curiosità della gente e far riflettere quelli che si rendono conto dell’inutile perdita di tempo che è questa “rete sociale”. Non so dire in merito ai pedofili, quelli si annidano in ogni angolo della rete, non solo su Facebook ovviamente, ma per il resto io continuo a confermare tutto quello che scrissi l’anno scorso in merito alla questione 🙂

  33. kikko ha scritto:

    @camu: Caro Camu, credo che il tuo articolo fosse un precursore di una conclusione che poche (ma buone 😉 persone) giungeranno.
    Triste per certi versi, poichè mi rendo conto che subdolamente la società scivola nella “massa”, dove un individuo diviene vieppiù “branco”.
    Non che sia forzatamente negativo ma la bellezza della specificità di ogni persona passa anche attraverso il prendersi tempo, respirare aria vera e stringere mani di carne e sangue.
    Ma so che non sono nessuno ormai, poichè auto-escluso da fb ma per fortuna mia moglie, i miei tre bimbi piccoli e qualche amico reale li ho mantenuti.
    Questo mi basta … 😉

    PS: Grazie Camu per la discussione proposta …

  34. camu ha scritto:

    @kikko: si, concordo sulla visione del “branco” ma questo è un effetto ineludibile dei mezzi di comunicazione di massa, la TV in testa 🙂 Il Grande Fratello c’ha insegnato ad essere più burini, e così FB ci insegna ad essere più pecore e sprecare il nostro tempo inutilmente, invece che spenderlo in maniera efficace con la famiglia. I nostri nonni non avevano FB, ma all’epoca ci hanno insegnato tante cose!

  35. Riccardo ha scritto:

    Caro amico (permettimi di chiamarti così),
    se ti vai a vedere il mio blog “INSETTARIO ESAPODA” su Libero.it, c’è proprio un post che riguarda Facebook (verso il fondo).
    Come vedi, siamo della stessa opinione!
    Mi fa piacere sapere che qualcuno, in questa disastrata Italia, usa ancora il PROPRIO cervello !
    Buona giornata!

    Riccardo M. Entomologo ROMA

  36. N.W.A94 ha scritto:

    Facebook ha buone potenzialità,ma sfruttate male anzi malissimo.E’ diventato uno strumento di aggregazione di pecore e di anarchia. Anche per vivere democraticamente ci vogliono delle regole.BASTA CON FACEBOOK, ALL’INIZIO ERA UNA BUONA APPLICAZIONE ORA NON PIU’.

  37. kikko ha scritto:

    Date un’occhiata a questo video.

  38. Gabri ha scritto:

    Anche a me no piace facebook, non mi sono mai iscritto e non ho intenzione di farlo e mi fa piacere sapere che alcuna persone si sono cancellate ma vorrei dirvi una cosa; quello che vi riporto qui sotto è scritto nella normativa sulla privacy di facebook:

    “Anche in seguito alla rimozione del tuo profilo o all’eliminazione del tuo account, è possibile che delle copie di tali informazioni restino visibili […]
    Potremmo inoltre mantenere determinate informazioni anche in presenza di una richiesta di
    eliminazione al fine di evitare furti di identità e altre azioni illecite.”

    In poche parole credo che la cancellazione completa, una volta che ci si è iscritti, sia impossibile

  39. Kylas ha scritto:

    Beh.. io avevo Facebook… e mi hanno cstretta a farlo per motivi familiari perchè ho dei parenti in Venezuela e altrove, non lo usavo molto, anzi, io Facebook non l’ho mai preferito come socialnetwork, preferisco di più programmi come Skype o il vecchio MsN… Tra l’altro Facebook è una sorta di carta d’identità, dove molte persone se vogliono possono metterti nei casini fino al collo che non ne esci più come è capitato a me.
    Tutt’ora dopo essermi rifiutata di andare su Facebook…aspetto dei riscontri per capire chi si diverte a spese di altre persone cme me a fare dispetti, a clonare gli account e le mail e scrivere messaggi minatori a persone che conosco e tante altre cose.
    Il brutto di Facebook è proprio questo e anche altre cose.
    Edevo dire che se non esistesse Facebook sarebbe meglio a mio parere personale.

  40. Anonimo ha scritto:

    nemmeno io mi sono iscritta, nonostante tutti i miei amici continuino ad insistere affinchè io lo faccia. Ma pure io sono fatta come te: quando tutti hanno o fanno una cosa, io no. Non perchè ci tenga a distinguermi, ma perchè mi piace avere delle passioni mie e soltanto mie. Poi, Più che un luogo dove chiacchierare con gli amici, sembra più una moda, o addirittura una gara a chi arriva a più amici. Che senso ha avere 689amici di cui magari ne conosci solo 100? Inoltre l’idea di venire schedata non mi alletta per nulla. chissà, magari tra un po’ cambierò idea e mi iscriverò anch’io per vedere ciò che si prova ad utilizzare frasi del tipo: “ho letto il tuo status ieri” o “ti ho taggata in una foto” oppure ancora “ti ho spedito una mucca ieri sera” (riferita al gioco ‘farmville’ che ormai ha spopolato facebook). Ma ora come ora, no grazie, preferisco di gran lunga restare fuori da questa orda di gente e continuare a considerare amici non le persone con cui magari ho parlato si e no 3volte, ma quelli per cui sacrificherei tutto.

  41. camu ha scritto:

    @Anonimo: grazie per il tuo contributo 🙂

  42. Ale ha scritto:

    Anche io mi sono tolto!
    Era diabolico!

  43. marco ha scritto:

    Facebook , no grazie

  44. eragon ha scritto:

    mi sono appena tolto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! era una droga!!!!!!!!!!!!!!!!!!……addio facebook!!!!!!!!!!!……grazie a questa pagina ho trovato il coraggio di cancellarmi =)

  45. Momi ha scritto:

    Io non mi sono mai iscritto e mai lo farò…Facebook non serve a nulla!Sono contento che ci siano persone che la pensano come me.

  46. camu ha scritto:

    @Momi: benvenuto nel club allora!

  47. Anonimo ha scritto:

    facebook è una droga! dopo tentativi mi sono cancellato definitivamente!! basta facebook!!

  48. stefano agnini ha scritto:

    Io lo uso molto per lavoro, a volte al posto delle email, più che altro perché mi permette una rapida connessione e condivisione di informazioni, dati e file con gli utenti che già lo hanno. Comunque, facevo la stessa cosa (e meglio) con Myspace che, personalmente, mi piaceva di più. Probabilmente, anche perché eravamo in meno e si dava più peso anche ai contatti di amicizia e alle parole. E, inoltre, era un mezzo sicuro per sapere se un messaggio era stato letto o in attesa nel limbo della rete. Comunque, posso capire e comprendere questo articolo, se non si sta attenti, si perdono le giornate a curiosare, chiacchericciare, etc. Ma si può dire la stessa cosa della rete in generale, no?

  49. sailor_dark ha scritto:

    MI SON ISCRITTA A FACEBOOK 1 ANNO FA….mi so n tolta agosto 2010…è UNA PERDITA DI TEMPO…
    CERCHI AMICIZIE…MA DEVI FARE ATTENZIONE CON CHI HAI DI FRONTE…
    HAI DI FRONTE UN COMPUTER, NON UNA PERSONA O UN’AMICA CHE CONOSCI…POI LE PERSONE CHE HANNO TANTI UTENTI…SOLO PER FARSI VEDERE…
    è BELLO VEDERE LE PERSONE DAL VIVO…NON UN WEB VIRTUALE (sono pericolosi)….LE GENETE NON è COME SEMBRA

    Sailor Dark

  50. Chiara ha scritto:

    Sono stata iscritta a FB per un anno, poi ho deciso di chiudere l’account. Ho mandato una bella mail a tutti quelli che fra i contatti ritenevo amici, riconfermando il mio numero di cellulare e altri contatti. Nel giro di poco tempo sono spariti tutti…le cene e le uscite si organizzano solo su FB…ho tagliato molti rami secchi dalla mia vita…e sto decisamente meglio. Arriva un’età in cui abbiamo l’opportunità di sceglierci le persone che vogliamo accanto. E adesso mi viene un sorriso di pietà per quelli (e sono tanti) che sento dire: “facciamo una foto che poi la mettiamo su facebook”…non si fa più nulla per noi, solo per esibire una vita che in fondo non ci appartiene, solo per colmare vuoti abissali. Sono una psicologa, ho fatto ricerche sulla dipendenza da internet e da social network…è davvero come dice eragon, è una droga con vere e proprie crisi di astinenza. Meditate gente, meditate.

    Risposte al commento di Chiara

    1. Danielo ha scritto:

      @Chiara: Approvo totalmente il tuo commento. Anche io sto facendo caso al fatto che i miei amici organizzano tutto su Facebook, che tristezza poter mostrare a tutti l’ora, il luogo e con chi si esce la sera…per fortuna mi sono cancellato! 🙂

      Risposte al commento di Danielo

      1. vaxgelli ha scritto:

        @Danielo: uno mostra quello che vuol mostrare a chi lo vuol mostrare….. potrebbe anche non mostrare niente a nessuno….. sennò vorrebbe dire che io dopo aver visto la puntata di Criminal Minds di ieri sera faccio bene a levare i coltelli da casa per paura di essere ammazzato da mia moglie….

    2. yaja ha scritto:

      @Chiara: hai ragione, sono pienamente d’accordo con te, fb non serve a farsi conoscere ma ad esibire se stessi, le proprie giornate e i propri momenti. Io credo che ormai siano diventati tutti dei modelli da mettere in mostra attraverso fotografie di gruppo dove nessuno sorride realmente…

    3. Seba ha scritto:

      @Chiara: Cito “non si fa più nulla per noi, solo per esibire una vita che in fondo non ci appartiene, solo per colmare vuoti abissali”. Hai perfettamente ragione e con questa frase mi hai davvero illuminato. Grazie. Sarebbe molto interessante sapere qualcosa in più riguardo alle ricerche che hai fatto, sarei molto interessato all’argomento. Hai un sito a riguardo? Conosci qualche sito o blog dove approfondire?

  51. ioo ha scritto:

    Anche io ho finalmente deciso di cancellarmi e devo dire di essermi liberato da un grande peso! I miei veri amici mi conoscono davvero e hanno il mio numero di telefono, non serve altro!

  52. ste free ha scritto:

    io per fortuna non mi sono mai iscritto.. non sono e non sono mai stato una pecora.. io e la mia ragazza siamo contro facebook..

  53. Ro ha scritto:

    Anch’io non volevo iscrivermi su Facebook, ero proprio contro, immaginavo che avrei perso tantissimo tempo a fare solo (passatemi il termine) minchiate. Poi l’ho fatto, all’inizio pensavo: non è poi così male. Ma a lungo andare… alla fine si è avverato quello che temevo, ossia che ci avrei perso tempo e basta! ti sembra di avere tanti amici ma poi quelli veri sono solo 1-2 con cui poi continui a parlare via sms (io ho un amica stretta che abita lontano)… insomma, il risultato è: presto mi sa che mi levo!!!

  54. Mario ha scritto:

    Sono all’università, quindi molta gente che incontro in facoltà o alle feste mi chiede il contatto facebook. Alla mia risposta che non ce l’ho un profilo mi squadrano come un alieno. Bello. Mi farò un profilo il giorno che incontrerò uno studente che non si meravigli che esiste gente in grado di vivere senza.

  55. ma7 ha scritto:

    anche io mi sono cancellato da facebook, è uno schifo, serve solo a farsi gli affari degli altri. non è questa la vita sociale! uscite e fatevi una camminata, che tutti chiusi su facebook fate ridere

    Risposte al commento di ma7

    1. Vaxgelli ha scritto:

      @ma7: come tutte le cose dipende da chi le usa e come le usa….

  56. saver71 ha scritto:

    L’uomo inventò il coltello per tagliare la carne e le verdure, ma lo usa anche per uccidere i propri simili. Inventò l’aereo per trasportare persone; ma lo usò anche per sganciare la bomba atomica…
    Il problema in se non è quindi lo strumento ma l’uso che se ne fa, come giustamente diceva un lettore sopra. Negli Stati Uniti la televisione fece il suo debutto nel 1939, all’esposizione mondiale di New York. Un giornalista che era presente espresse il suo scetticismo circa il futuro di questo nuovo apparecchio. “Il problema della televisione”, scrisse, “è che la gente deve starsene seduta con gli occhi incollati a uno schermo; la famiglia americana media non ha il tempo per farlo”.
    Come si sbagliava! Oggi la televisione, nata come semplice passatempo, è diventato un ‘genitore’ o ‘fratello’ insostituibile e provoca molti danni proprio per l’uso sbagliato che la gente ne fa. Siamo sempre a bomba.
    Inizialmente Facebook pareva avesse uno nobile scopo: farti ritrovare i tuoi vecchi amici e/o parenti. Già la cosa suona strana; perché dovrei voler ritrovare persone che non si sono mai interessate di volermi sentire dopo tanto tempo? SE solo avessero voluto, avrebbero potuto farlo anche senza Facebook!
    Quindi è chiaro che quello era solo uno slogan pubblicitario; il vero motivo era dare la possibilità alla gente di crearsi la propria paginetta personale senza troppa fatica, senza pensare troppo e scrivere tutte le cose che gli passassero in testa dando così libero sfogo alla fantasia. Cosa che nei forum seri, ad esempio, non si può fare perché ci sono delle regole da seguire ed è richiesto un certo ordine.
    Io considero gli autori di Facebook dei geni; hanno saputo dare alla gente ciò di cui avevano effettivamente bisogno. E ci hanno azzeccato in pieno. E’ stata la riprova che molti internauti stanno su Internet solo per cazzeggiare, che la maggioranza di loro prende-usa-sfrutta e non produce-crea-mette a disposizione. E’ la stessa mentalità del mondo reale riversata sul web, non cambia niente.
    Quindi Facebook non ha colpe. Anche io inizialmente mi ero iscritto e postavo delle cose. Quando mi sono accorto che non faceva per me, l’ho mollato.

    Risposte al commento di saver71

    1. Lally ha scritto:

      @saver71: bello il tuo commento!hai immensamente ragione..
      cmq penso k un giorno qst “fenomeno” imploderà,la gente riscoprirà la bellezza d uscire nel tempo libero,d svolgere una qualsiasi altra attività piuttosto k stare davanti al pc..ormai è tutto così mutevole..la cosa k più detesto è sentir dire”oh ma hai visto la foto d tizio?/ah tizia s è messa cn caio..c sn pure le foto”..insomma come vip sui giornali!e nn è bello x niente

      Risposte al commento di Lally

      1. vaxgelli ha scritto:

        @Lally: magari ci sarà tempo anche per qualche lezione di italiano e per insegnare a scrivere decentemente invece che tramite abbraviazioni che fanno rabbrividire….

    2. yaja ha scritto:

      @saver71: Hai ragione, spesso la gente non usa correttamente le cose che le vengono messe a disposizione, le persone che hai conosciuto in passato e con la quale potresti essere rimasto in contatto grazie a fb ora puoi comunicarci ogni giorno…forse questo intendevano…comunque grazie a questo fenomeno la gente passa molte più ore davanti al pc e ci stanno anche più volentieri, perciò anche il mondo di internet si è rinnovato, insomma tutto sembra più raggiungibile adesso grazie allo schermo di un computer che secondo me funge da barriera dove tutti possiamo essere noi stessi… ma la vita che sta al di fuori? Secondo me ora diventa più difficile conoscere amici reali, sopratutto per chi è più riservato…

  57. Cicci ha scritto:

    BASTA infatti!!cm la gran parte delle cose è diventato fuori-moda!ma soprattutto, la gente dice sempre: “non ho tempo”, “sono impegnato/a, ho tante cose da fare..”..e poi si incolla al pc a sprecare letteralmente ore preziose!

  58. jurgen ha scritto:

    Per me era diventato una vera e propria dipendenza, non aprivo neanche più google, ma direttamente facebook!
    E poi stavo lì davanti ore e ore senza fare un cavolo, ogni tanto guardavo le foto degli altri, a volte ero invidioso ma spesso ero felice di non essere così deficiente come gli altri!
    Così un giorno ho deciso di eliminarmi, avrei dovuto farlo da molto tempo, ma in fondo meglio tardi che mai!
    Ora devo dire sinceramente che mi sento libero, non devo più andare alla ricerca del link più bello così gli amici ci commentano sopra e mettono mi piace!
    Facebook Kiss My Ass!

  59. Felice ha scritto:

    Orgogliosamente NON ISCRITTO A FEISBUC!

    FEISBUCCHINI GREGGE!

    Risposte al commento di Felice

    1. robi7400 ha scritto:

      @Felice: HAHAHAHA! Sei un grande!! 😉

  60. Lollo ha scritto:

    Facebook è ormai diventato lo sfogo di chi non ha limite nel farsi i fatti altrui!
    Persone attaccate ad un computer senza scopo, che perdono ore in cui potrebbero Vivere la propria vita ,per stare lì a farsi le seghe al cervello e guardare che fanno gli altri! Speriamo solo che ci si svegli un pó tutti e ci si renda conto di quanto vogliono condizionare le nostre menti questi sicial network !
    Condizionatevela voi la vita, scetevi da soli quello che vi piace indossare, mangiare, bere….comprare! e la vita spendetela per stare con la gente non per isolarvi in una stanza con un computer che appena lo accendi ti dice: hey ti hanno taggato!???

  61. Bittersweet ha scritto:

    @ lollo: ben detto!!grande!BASTA FARSI I C* ALTRUI, VIVIAMOCI LA NOSTRA VITA E IN MODO REALE!

  62. Giuseppe ha scritto:

    Anch’io mi sono cancellato da fessbook, era diventata una droga soprattutto il gioco di farmville.
    Alla fine preferisco il contatto diretto con le persone e non tramite pc.

  63. fiordicactus ha scritto:

    Da “Feisbukiana” praticante (no giochi), c’è una migrazione verso la nuova piattaforma di Google . . . me ne accorgo perchè certi “amici” hanno ridotto drastricamente la loro presenza.;-)
    C’è un sacco di gente che usa Fb SOLO per i giochi tipo “Farmville” e poi ci sono quelli che lo usano per tenersi in contatto rapido e “universale” con la famiglia lontana (tipo una signora napoletana che sta al di qua degli Appennini, con marito e 3 bambini e ogni tanto mette per la gioia delle nonne e delle zie, foto e filmini (che, mi dicono è più rapido e semplice che mandare mail o metttere filmini su you tube):-)
    “Corriggetemi se sbaglio”! 😉
    Ciao, R

  64. Lorenzo ha scritto:

    Sono felice che ci siano cervelli sani..!

  65. saver71 ha scritto:

    TE LO DO IO FACEBOOK ha scritto:
    “FACEBOOK è UNA MERDA BISOGNA AVERE IL CORAGGIO DI ELIMINARLO DA TUTTO IL MONDO.”

    Ci penserà Google con il suo Google Plus ad eliminarlo, non ti preoccupare. 🙂

    yaja ha scritto:
    “ma la vita che sta al di fuori? Secondo me ora diventa più difficile conoscere amici reali, sopratutto per chi è più riservato”

    Certamente Facebook non aiuta a farsi nuovi amici. Posso dirti che ho conosciuto belle persone solo ed unicamente attraverso forum di discussione, trattando argomenti in maniera seria e ragionata, conditi con scherzi e battute (per carità, non devono mai mancare) ma tenendo comunque un atteggiamento serio e maturo.
    Ho l’impressione che Facebook sia un luogo in cui la gente voglia pubblicizzarsi, autoproclamarsi, far vedere quanto è figa. C’è molto egoismo, egocentrismo, banalità, futilità. Tutte cose che non aiutano di certo a formare nuove amicizie.
    Però rendiamoci conto che molta gente è così nella vita reale e non fa altro che riversare il proprio modo di pensare/fare sulla rete.
    Ogni volta che incappiamo in una comunità virtuale, chiediamoci: “Questa gente la frequenterei nella vita reale?”.
    Che poi molti provino un insano godimento a collezionare “figurine” mostrando a tutti di avere qualche migliaio di “amicicci”, lo trovo molto ridicolo e infantile.

  66. CyberAngel ha scritto:

    Google Plus non eliminerà un bel niente. Se avesse avuto successo adesso se ne parlerebbe già parecchio e invece dal punto di vista dei social network BigG non riesce a sfondare. Ci ha già provato una volta e purtroppo ha fallito e anche stavolta mi sa che non sarà da meno.

  67. facebook no grazie! ha scritto:

    Ottimissima scelta! Spero vivamente che Facebook sparisca al più presto dalla rete. Sta distruggendo l’equilibrio delle persone che non sono altro che alla ricerca di consensi, è causa di separazioni, di incomprensioni, è una squallida vetrina e per finire, e questo dice tutto, è estremamente diabolico!!!

    Risposte al commento di facebook no grazie!

    1. robi7400 ha scritto:

      @facebook no grazie!: Quoto pienamente… Io non mi sono mai iscritto 🙂
      È il sito più inutile della rete, non so come mai è diventato di moda. Rovina solo la gente è come una mania, rovina solo le amicizie e rovina tutto!
      Va be’ io non mi iscrivo e non lo promuovo, comunque ora so che non sono l’unico a pensarla così 🙂
      Guardate questo video: http://www.youtube.com/watch?v=wzLIthI3Et8
      P.S. Il video non l’ho fatto io però mi piace

  68. Jack ha scritto:

    Chi odia Facebook e’ ossessionato nel dirlo a tutti e nel fare video sgrammaticati su Youtube, dov’e’ la differenza?

    Risposte al commento di Jack

    1. robi7400 ha scritto:

      @Jack: Per quello hai ragione. Però sono d’accordo con il concetto 😉

  69. Fashionista ha scritto:

    è vero, anche chi non ha fb ne è ossessionato, perché (ahimè) in qualche modo ti condiziona la vita anche se non ei iscritto… gli amici pubblicano foto, discutono, organizzano eventi “grazie” a questa piattaforma… della quale noi “anti-fb” usufruiamo comunque…
    Ad ogni modo ragazzi, io non l’ho mai avuto e se non mi sono iscritta finora, non intendo farlo in futuro… NON OMOLOGHIAMOCI!!! Tanto, come tutte le mode, anche fb è passeggera!!!

  70. @anonimo ha scritto:

    Facebook è un’arma pericolosa per chi ha tante conoscenze. Un mio amico aveva insultato una ragazza che non conosceva,e il giorno dopo gli amichetti sono andati a trovarlo,e tutt’oggi ha paura di uscire di casa… Facebook porta solo un mucchio di problemI!

  71. quasar ha scritto:

    le persone più convenzionali e omologate le trovi su facebook.
    strumento probabilmente molto utile per politici e imprenditori.
    il resto senza troppo generalizzare:un vero pollaio.caro militanta a tempo pieno di
    feisbuc tanti saluti ai tuoi 698 ‘amici’

Rispondi a pierpaolo

Torna in cima alla pagina