due chiacchiere

Mi sono innamorato della 2.7

Non sto parlando di una nuova automobile commercializzata di recente, ma più semplicemente della prossima versione di WordPress, il sistema che utilizzo per mandare avanti questa baracca. Per i “tecnici” è infatti disponibile un’anteprima dell’interfaccia di amministrazione, parzialmente rivoluzionata, che sarà lanciata il prossimo Novembre. Alla faccia di chi dice che non si può fare affidamento sul software open source, i ragazzi che sviluppano WordPress non hanno pace nell’aggiungere nuove caratteristiche e funzionalità. Oramai questa piattaforma credo non abbia più concorrenti che possano superarla. Vogliamo parlare del contorto meccanismo della tassonomia di Drupal? O dei problemi di sicurezza di Joomla? Oppure dei mesi necessari per imparare ad usare Typo3. Con WordPress, invece, puoi dormire sonni tranquilli.

La schermata principale di wordpress 2.7

Se la versione 2.6 mi aveva un po’ deluso (anche se, come si dice, a caval donato non si guarda in bocca), la 2.7 invece mi ha fatto gioire immensamente:

  • Scorciatoie da tastiera per la moderazione dei commenti
  • Bacheca e riquadri di scrittura riorganizzabili
  • Albero dei commenti

Ma soprattutto la nuova organizzazione verticale dei menu: una cosa che già un paio d’anni era stata proposta con la nuova interfaccia Shuttle, poi mai implementata definitivamente. Inoltre questa nuova interfaccia sfrutta il mio schermo 1600×1200 in tutta la sua larghezza, dandomi più spazio per scrivere le mie cose. Infine la logica dei pulsanti è ora molto più intuitiva: fate il confronto tra Drupal e WordPress, e poi sappiatemi dire. Certo, siamo ancora all’inizio del cammino, anche se già sulla mailing list si vedono i primi suggerimenti su come migliorare o cambiare qualche dettaglio. Ma la strada è ormai segnata.

Commenti

  1. Moebius ha scritto:

    Devo dire che inizialmente mi ero lasciato persuadere dal tuo giudizio un po’ critico nei confronti della relase 2.6. Ma poi, utilizzando a fondo il nuovo WordPress, ho cambiato parere ritenendo la nuova versione decisamente più duttile della precedente.
    Ora sono ansiosissimo di testare la 2.7, certo che le migliorie apportate non faranno che aumentare la gradevolezza, la semplicità di utilizzo e le possibilità che questa incredibile piattaforma offre.
    Mi sento anche di aggiungere – viste le mie esperienze su PHPnuke, Mambo, Joomla, Drupal et similia – che, senza dubbio, questo incredibile prodotto si presta più degli altri sia agli esperti di codice e sia a chi si avvicina a piccoli passi alla programmazione, ai CSS, al PHP, all’HTML o al MySQL.
    Una grande complessità nel codice e una grande semplicità nella sua interpretazione.
    Daltronde lo slogan è chiarissimo: A good code is poetry!

  2. (Lady).Chobin ha scritto:

    Non dirmi nulla che tentando di aggiornare WP ho distrutto il mio blog che ancora ora non è al top 🙁
    Sono depressa!!!

  3. camu ha scritto:

    Moebius, in effetti il salto che hanno fatto dalla 2.5 alla 2.6 è stato un po’ avventato, e tante cose davvero non sono intuitive: prova a cercare il link per modificare un commento, nella lista dei commenti, non esiste 🙂 Ora invece con la 2.7 ci sono buoni segnali di ripresa in tal senso. Speriamo bene!
    Lady Chobin, coraggio… vedo che ora è tutto tornato in regola. Comunque ti suggerisco l’uso di un plugin per fare i backup periodici, così male che va ripristini tutto in pochi click.
    Barbara, c’è una grossa discussione in corso sulla mailing list riguardo alle modifiche della 2.7, a livello di amministrazione. Ancora risulta tutto molto “work in progress” per quanto riguarda disposizione dei pulsanti e delle funzionalità. Tutto il mio rispetto per il tuo amore per Joomla: io l’ho abbandonato per motivi di accessibilità, ma anche a me piaceva molto!

  4. Barbara ha scritto:

    Aspetto la 2.7 , devo dire che ho trovato un po’ un caos l’area amministrativa delle nuove versioni ero abituata a quella vecchia . Detto questo amo anche Joomla che uso per progetti lavorativi

  5. camu ha scritto:

    Piscione, fra un mesetto potrai dimostrare ai tuoi colleghi la mostruosa potenza di WordPress 🙂 Rimarranno senza parole…

  6. piscione75 ha scritto:

    Aspetto con ansia la versione 2.7 di WP! e sono d’accordissimo con te, sul confronto con altre piattaforme! Parola di neofita… vero!!!?? 😉

  7. Federico ha scritto:

    Ciao Camu, bel blog, l’ho scoperto quasi per caso navigando e non posso trattenermi dal dire la mia su WordPress 😉

    Conosco e lavoro da tempo con questo “CMS” e ho da poco installato la 2.6 per il mio nuovo blog dedicato al mondo della chitarra (essendo un chitarrista e un appassionato di musica in generale).

    Sono d’accordo che il salto dalla 2.5 alla 2.6 è stato appunto “un salto”, ma mi sembra che molte cose siano migliorate a livello di usabilità.

    E’ vero ci sono ancora dei dettagli da sistemare… Ad esempio il link per modificare un commento a me risulta esistere, e’ solo “camuffato” dal nome del commentatore.

    Insomma, sono anch’io curioso di vedere cosa succede con la 2.7 dato che, avendo testato praticamente tutti i CMS citati qui, WordPress resta sempre imbattibile per potenza, estendibilità e semplicità di utilizzo!

  8. PiccoloSocrate ha scritto:

    Adoro WP – la uso tantissimo e la consiglio a tutti.
    Solo una cosa non mi piace troppo… l’altissimo numero di query.

    Perchè gli sviluppatori non spingono anche sulla riduzione del numero di query a partità di “output” ? Basterebbe un (bel) po’ di php e moltissimi wp in hosting volerebbero del tutto.

    Ad ogni modo apprezzo la flessibilità di WP.

  9. camu ha scritto:

    PiccoloSocrate, non è che la “concorrenza” se la passi molto meglio, a mio parere: Joomla è sullo stesso ordine di grandezza, Drupal è meno esoso ma è anche meno flessibile di WordPress 😉 E poi con plugin come supercache, il problema si risolve in un attimo!

  10. Leandro ha scritto:

    WordPress fa progressi talmente grandi ogni giorno che passa che rischia di spazzar via qualunque altro cms. Ormai lo si può usare davvero per fare TUTTO, dal blog al social network, le possibilità sono infinite. Io sono un superaffezionato di SPIP, che per chi non lo sapesse in modo simile a Typo3 ha un suo linguaggio di programmazione interno, semplice e che permette di fare TUTTO. Tutto ma sempre programmando… WordPress con i suoi plugin e le funzioni php usate in maniera poco elegante ma superefficace (e comprensibile da tutti) era gia ampiamente “customizzabile”, dalle ultime release sembra essere diventato il CMS definitivo per qualunque uso: se per fare una determinata cosa altri CMS sono migliori nello specifico, usare WordPress facendo solo qualche piccola modifica più ostica conviene sempre e comunque per via della comunità in espansione e della grande visibilità che consente…
    Parafrasando: mi sono innamorato dalla 2.5.

Rispondi a (Lady).Chobin

Torna in cima alla pagina