due chiacchiere

Una salita in discesa

Fine settimana all’insegna del viaggio, quello appena passato. Partiti alla volta di Milano per accompagnare il suocero in aeroporto, abbiamo poi deciso di fare un salto in Trentino, per andare a trovare due amici che abitano nel mezzo delle montagne più belle d’Italia. Con il nuovo fedele navigatore satellitare (sposarsi avrà pure dei vantaggi, no?) è stato un gioco da ragazzi districarsi tra gli incroci in uscita da Malpensa, ed in un paio d’ore abbondanti eravamo già a destinazione. Respirando l’aria buona e frizzantina di “alta quota” che già da sola funziona meglio di qualsiasi medicina.

L’incontro è stato breve ma molto piacevole, con alcuni vantaggi anche per questo sito: mi è stata data la ricetta di una torta veramente buonissima, che presto potrai trovare nella sezione cucina. Inoltre siamo andati a pranzare al ristorante Al Mas, dove la particolarità è l’abbondanza delle porzioni. Abbiamo ordinato due primi in quattro, eppure eravamo già sazi prima di finirli. Quando la gentilissima ragazza che ci serviva si è avvicinata con le bistecche alla griglia, abbiamo esclamato in coro pietà.

Visti i tempi davvero ridotti, non c’è stata la possibilità di andare a trascorrere qualche giorno in un resort di cui ci hanno parlato molto bene: Schneeberg (si pronuncia sniberg, più o meno). Un centro vacanza per tutti i gusti e soprattutto per tutte le tasche. La voglia di andarci appena possibile è schizzata alle stelle: sauna (tutti ignudi), piscina riscaldata, massaggi, ospitalità anche per il proprio cane, vicinanza a luoghi turistici di sicuro interesse, animazione serale. Sono soltanto alcune delle tante cose che si possono fare, spendendo davvero cifre popolari: i tedeschi sono proprio avanti. Scherzi a parte, ora che si avvicina la stagione delle settimane bianche, ti consiglio di fare un salto in Trentino, non te ne pentirai.

Ah, se ti stai chiedendo “che c’azzecca” il titolo con il contenuto di questo intervento, il mistero è presto svelato: ci hanno portato a visitare una salita che sembra discesa, di cui persino Wikipedia si è occupato. Un effetto ottico, un miracolo della Madonna, oppure un concentrato di forze elettromagnetiche?

Commenti

  1. ninna_r ha scritto:

    I giri sulle alpi sono sempre splendidi…non vedo l’ora di poterne fare un altro…
    Bel post…

  2. Trap ha scritto:

    Per la precisione, si chiama “Al Mas”, si trova vicino a Baselga di Piné.

    Ristorante Al Mas
    Via Faida, 241, 38042 Miola (TN)
    0461 557540

Rispondi a Trap

Torna in cima alla pagina