due chiacchiere

Aggiornamenti al blog ed alla posta

Piccola nota di servizio per dirti che ho aggiornato due dei programmi che uso più di frequente. Gli sviluppatori di Mozilla Thunderbird, per leggere la posta ovunque mi trovo (installato in versione “portable” sulla mia chiavetta USB) hanno da qualche giorno rilasciato la versione 5 del loro programma anti-Outlook, mentre gli amici di casa Automattic hanno reso disponibile la versione “quasi stabile” di WordPress 3.2. In entrambi i casi, grosse novità sia per l’interfaccia che sotto il cofano: il nuovo uccello di tuono è più veloce, anche stando sulla pennina che è notoriamente più lenta del disco interno del computer, mentre WordPress ha finalmente abbandonato il supporto per le vecchie versioni di PHP, snellendo e velocizzando di fatto il funzionamento delle varie parti. E visto che ci sono lancio un piccolo sondaggio del weekend (che qui è lungo, grazie alla festa dell’Indipendenza): tu che programma usi per leggere la posta?

Commenti

  1. Emanuele ha detto:

    Mail a casa e GMail da web al lavoro (Thunderbird per la mail aziendale). 😉
    Ciao,
    Emanuele

    1. camu ha detto:

      @Emanuele: Mail suppongo sia una cosa del mac 🙂 Contento di vedere comunque che Thunderbird è usato più di quanto pensassi…

      1. Emanuele ha detto:

        Esatto!
        Ciao,
        Emanuele

  2. Stefano ha detto:

    Thunderbird anche io per fare un backup delle mail e Gmail di solito. Ma è un problema solo mio o l’interfaccia della versione 5 ha una tonalità sul blu scuro/grigio che rende quasi illeggibili le scritte dei menù in alto?

    1. camu ha detto:

      @Stefano: si, se hai Windows Vista può essere un problema, ma non dimenticare che esistono un bel po’ di bei temi alternativi che puoi usare 🙂

      1. Stefano ha detto:

        @camu: Esatto ho proprio Windows Vista! Ah ecco non avevo pensato ai temi, gli dò un’occhiata, grazie!

        Ma riguardo Vista sai se è un problema proprio con questa versione?

        1. camu ha detto:

          @Stefano: io ho Seven e ho notato lo stesso inconveniente, però sul portatile dove ho XP si vede tutto benissimo, dato che XP non ha le trasparenze per le barre come i suoi successori. Però cambiando tema, si risolve tutto (almeno nel mio caso).

        2. Stefano ha detto:

          @camu: Ok ricevuto, ti ringrazio! Con XP non ho avuto modo di vedere, ma con 7 e Vista ho i tuoi stessi problemi. Proverò a fare qualche prova.

  3. Lorenzo ha detto:

    Solo Gmail dove dirotto tutta la posta, anche quella del mio dominio 🙂

    1. camu ha detto:

      Beato te che non ti tocca essere mai offline allora 🙂 Comunque più che dirottate puoi proprio gestire il tuo dominio con Google, almeno io faccio così…

  4. Piero_TM_R ha detto:

    Io uso a lavoro Windows Mail di Vista, poi GMail per tutto il resto.

    1. camu ha detto:

      @Piero_TM_R: Windows Mail non è malvagio, tutto sommato…

  5. evilripper ha detto:

    ovunque gmail, l’email aziendale -> thunderbird che mi ha fatto anche incazzare con exchange e il sistemista mi ha detto che dovevo usare outlook perchè per lui thunderbird non funzionava! 😛

  6. vaxgelli ha detto:

    Per la mail personale faccio tutto su Hotmail, così ovunque mi colleghi ho sempre tutto disponibile.

    Per lavoro sono obbligato ad utilizzare Microsoft Outlook 2007 per via dei calendari e tutto il resto. Avevo provato con Thunderbird ma mi dava problemi per questo tipo di gestione.

  7. Lorenzo ha detto:

    Io uso thunderbird a casa (e quindi lo faccio usare ai miei) mentre per la mia posta personale utilizzo le webmail, soprattutto gmail..
    se può interessare ho scritto un articoletto su un noto problema (almeno in italia) che riguarda lo scaricamento della posta da un servizio che non è il proprio fornitore di rete. Ad esempio, scaricare la posta libero.it sul proprio pc connesso a rete Alice..Ci sono vari modi ma tramite thunderbird risulta molto semplice..se può far piacere aggiungerò il link..per ora non spammo.. 🙂

    1. camu ha detto:

      Assolutamente si, segnala pure 🙂

  8. CyberAngel ha detto:

    In attesa che TH aggiorni ad una versione superiore di PHP 5.2.4 e forse potrò aggiornare anch’io i miei blog…

    1. camu ha detto:

      @CyberAngel: beh, un paio di nodi li hanno già aggiornati, tu su che nodo sei?

      1. CyberAngel ha detto:

        @camu: Ne ho alcuni sul nodo 1 e sul 2. Perciò mi tocca aspettare… Uff

        1. camu ha detto:

          @CyberAngel: e dire che avrebbero già fatto se una massa d’utenti ignoranti non si fossero sollevati in una grandiosa protesta popolare protestando che avevano bisogno di più tempo e minacciando querele e denunce 🙁

        2. CyberAngel ha detto:

          Si sto seguendo la querelle sul loro blog. C’è da dire però che anche quelli di TH se le cercano. Prima danno la grande notizia di passare al cloud e poi fanno un passo indietro chiedendo di votare in un sondaggio. Avrebbero dovuto aggiornare e basta e magari farlo prima, visto che le versioni di PHP installate sono veramente vecchie. Per l’amor di Dio per 10 euri l’anno è già un buon servizio, ma se vogliono continuare ad avere clienti devono cominciare a migliore anche loro. Non a caso comincio già a vedere un po’ troppi concorrenti che per le stesse cifre offrono di più…

        3. camu ha detto:

          @CyberAngel: boh, invece io ho apprezzato molto la loro trasparenza e la volontà di venire incontro alla propria clientela invece di imporre un aggiornamento dall’alto. A quanto pare molta gente ancora usa CMS antiquatissimi, e tutta sta gente si troverebbe con il sito oscurato per via dell’aggiornamento. La colpa è loro, non di Tophost, lo so, ma è pur sempre apprezzabile la mossa “gentile” del provider 😉

        4. CyberAngel ha detto:

          D’accordo la trasparenza ma a un certo punto se serve aggiornare lo si fa. Anche a me hanno imposto di fare repulisti in un mio sito perché c’erano script vecchi e inutilizzati. Ok si sono accorti perché io gli ho scritto chiedendogli spiegazioni per un down prolungato e loro mi hanno “ricattato” sospendendomi il sito fino a quando non avessi provveduto. Non è stata una bella cosa, anzi ma va bene ho provveduto. Adesso però è giusto che aggiornino nel minor tempo possibile e chi ha roba vecchia si attacca. Del resto Internet e tutto il mondo che gli ruota attorno si evolve velocemente e questo può essere anche il lato negativo, quindi bisogna spendere quel tempo per aggiornare i propri siti.

Lascia un commento