due chiacchiere

Archivio del giorno angolo pc

Quando i siti si spogliavano in massa

Ho deciso di dedicare una decina di minuti al giorno al mio (futile?) esercizio di pulizia dei vecchi contenuti del blog. Finalmente comincio ad intravedere la luce in fondo al tunnel dei link rotti, essendo partito da circa 900 ed avendone adesso meno di un centinaio rimasti da controllare. Uno dei post che mi è capitato per le mani l’altro giorno parlava di un appuntamento annuale abbastanza popolare tra gli smanettoni del web come me, ai tempi d’oro della blogosfera: il CSS Naked Day. Da non confondere con la giornata mondiale del giardinaggio nudi 🙈In breve, gli organizzatori invitavano i partecipanti a disattivare i fogli di stile dal proprio sito il 9 aprile, ed a mostrare il proprio body come mamma l’ha fatto. Oggi ovviamente soltanto una manciata di persone se ne ricordano, e forse nel web tre-punto-zero di cui tutti parlano, non ha neppure più tanto senso partecipare a certe iniziative. A me è sempre piaciuta l’idea di fondo, che mira a promuovere gli standard del web e la scrittura di codice pulito. Un po’ per nostalgia, un po’ per fare una cosa diversa dal solito, ho deciso di partecipare anche quest’anno. Quindi non allarmarti se domani vedrai qualcosa di diverso dal solito, da queste parti.

Volunia, il motore di ricerca tutto italiano

Prima fu la volta di Virgilio, poi arrivò BlogBabel (finita nel frattempo nelle mani di Liquida), oggi ci provano per l’ennesima volta con Volunia, il nuovo scintillante motore di ricerca tutto italiano, presentato lo scorso 6 Febbraio a Padova dal suo papà, Massimo Marchiori, di cui esiste persino una pagina su Wikipedia. Non ho avuto modo di guardare l’ora e passa di chiacchiere su quest’iniziativa, ma da quello che leggo in giro il sistema è ancora troppo acerbo per competere persino con Altavista. Un utente su Facebook diceva di aver cercato “falegnami milano” ed il sistema gli ha restituito il sito del comune, link su come passare una notte “allegra” in città, ma nessuna traccia dei falegnami. Volunia, il motore di ricerca tutto italiano: Leggi il resto »

Tutti vincono, con Tophost

Mi sarei aspettato un’accoglienza più calorosa per il mio giveaway natalizio in collaborazione con Tophost. Ma probabilmente la gente era troppo impegnata a preparare tacchini ripieni, a fagocitare panettoni e dolciumi vari, a decorare alberi e mangiatoie, per prestare attenzione a quello che succedeva in rete. E così alla fine il numero di partecipanti è stato inferiore al numero di premi messi in palio: questo vuol dire, come avrai già intuito, che tutti vincono un codice, senza neppure procedere all’estrazione. Come da regolamento, a coloro a cui è stato assegnato un numero da 1 a 10 darò un codice a scadenza 17 Gennaio, agli altri quello con scadenza 7 Febbraio. Dato che alcuni hanno partecipato “per conto” di altri, darò un codice a “lunga conservazione” ad uno ed uno a scadenza breve all’altro 🙂 Giusto per cercare di far contenti un po’ tutti. Il giveaway andrà inoltre avanti ad oltranza, finché tutti i codici non saranno assegnati, quindi se te ne serve uno, lascia pure un commento qui sotto.

Groupon regala 400 euro ai miei lettori

A quanto pare molti hanno già iniziato a girare tra negozi e centri commerciali alla ricerca del regalo di Natale perfetto. La tecnologia, come sempre, va per la maggiore, e con la schiera di tablet, videogiochi, lettori multimediali e accessori vari che fanno capolino su tutte le vetrine, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Unico problema: il budget limitato, che spesso costringe a ripiegare sulla classica cravatta in offerta al mercatino del Sabato. Ecco allora il buon Camu venirti in soccorso mettendo in palio voucher della società Groupon, il colosso mondiale dei buoni sconto che faceva gola persino a Google. Se non hai ancora sperimentato l’ebrezza di acquistare su questo network, l’occasione te la offro io. Groupon regala 400 euro ai miei lettori: Leggi il resto »

Giornata mondiale dell’usabilità

Ovviamente l’Italia non partecipa in alcun modo a questa manifestazione a livello planetario. Forse da quelle parti siete troppo impegnati a chiedervi cosa dirà Ruby ora che è maggiorenne, e cose del genere. Nel frattempo il resto del mondo celebra la giornata (o meglio la settimana) mondiale sull’usabilità. Per farti allenare un po’ con l’inglese, ti lascio la descrizione originale qui di seguito.

It’s about making our world work better. It’s about “Making Life Easy” and user friendly. Technology today is too hard to use. A cell phone should be as easy to access as a doorknob. In order to humanize a world that uses technology as an infrastructure for education, healthcare, transportation, government, communication, entertainment, work and other areas, we must develop these technologies in a way that serves people first…

WordCamp New York 2010

Sabato e Domenica si svolge l’annuale raduno degli amanti di WordPress qui a New York, il WordCamp NYC 2010. Un appuntamento poco reclamizzato a mio parere, e sicuramente dall’aspetto molto meno “mondano” ed italico che assumono manifestazioni simili in Italia (vedi BlogFest di Riva del Garda).  Appuntamento al quale parteciperò volentieri in compagnia di alcuni colleghi di lavoro. Se quindi ti trovi da queste parti (mi rivolgo principalmente ai blogger italiani che risiedono nella Grande Mela) magari ci possiamo incontrare durante una delle conferenze. Puoi contattarmi tramite l’apposita pagina, ti faccio avere il mio numero di telefono o altri recapiti per metterci d’accordo.

Web2open a New York

Ebbene si, se ti trovi a passare dalle parti di New York, sappi che oggi potrai incontrarmi al Web2Open, una specie di Barcamp organizzato all’interno del Web2.0 Expo. Sarà l’occasione per confrontarsi con i “grandi” della comunicazione americana, dalla signora Huffington (molto approssimativamente dirige un sito che assomiglia al nostrano blog di Beppe Grillo) ad esponenti di Amazon, dalla Microsoft alle piccole aziende che portano avanti la rete sociale del futuro. Giusto per entrare un po’ nei dettagli, assisterò tra le altre, alle seguenti sessioni: Compatibility, how to stay ahead of the game; Platform wars: a brief history; Extreme Data Storage: prayers answered. Il tempo per vederle tutte, ovviamente non c’è, quindi ho dovuto fare una selezione molto restrittiva. Ci vediamo là.

Ecco i miei siti per il 2007

Si svolge oggi, in contemporanea in tutto il mondo, la terza edizione del BlogDay, il giorno dedicato alla scoperta di nuovi blog. Una specie del nostrano Z-Blog Awards, questa manifestazione si ripropone di far scoprire, con il classico metodo del passaparola, nuovi diari poco conosciuti in rete. In questo giorno, gli scrittori online di tutto il mondo scriveranno una raccomandazione di 5 nuovi blog, preferibilmente differenti dalla loro cultura, da loro punto di vista e dalle loro attitudini. La scelta non è mai facile, con il passare del tempo ho scoperto molti angolini degni di nota, che infatti di tanto in tanto recensisco.  Ecco i miei siti per il 2007: Leggi il resto »