due chiacchiere

Archivio del giorno angolo pc

Blogday 2007

Torna anche quest’anno la manifestazione che festeggia la blogosfera nel modo più classico: creando connessioni nuove tra amici, conoscenti o semplici vicini di casa virtuali. Il giorno dei blog, il BlogDay 2007 (il sito non esiste più, nda) si tiene come di consueto il 31 agosto: se vuoi partecipare, ti basta soltanto segnalare 5 altri diari che ritieni interessanti e che pensi sia giusto condividere con i tuoi lettori. Rispetto alle prime edizioni, non si tratta più di un evento importante a mio parere: il moltiplicarsi dei BarCamp, i tormentoni che girano di diario in diario, le piattaforme sempre più evolute di pubblicazione, hanno reso la condivisione dei propri “preferiti” una cosa naturale e quotidiana. Blogday 2007: Leggi il resto »

Sogno siti senza barriere

Dovendomi recare in Molise per il matrimonio di un mio grande amico, ho deciso di partire con un paio di giorni di anticipo, ed approfittarne per far tappa a Roma dove si tiene oggi il convegno Web senza barriere. Il passato, il presente e il futuro dell’accessibilità, promosso dall’Università Tor Vergata. Ne avevo già parlato qualche giorno fa, ma ripetere le cose è sempre utile, come dicevano anche gli antichi latini. Quindi se dovessi esserci anche tu, lasciami un commento oppure inviami un messaggio, magari potremmo incontrarci. Spero fortemente di imparare qualcosa di nuovo e di utile da questa manifestazione, da poter poi applicare concretamente a queste pagine, e nel mio lavoro quotidiano.

Un premio a chi sviluppa

Raccolgo dalla lista di distribuzione sul Software Libero, a cui sono iscritto, un annuncio che volentieri pubblicizzo su queste pagine. Hai sviluppato un qualche programma rilasciato con licenza “libera” recentemente? Il tuo prodotto potrebbe a qualche titolo essere utilizzato all’interno di una pubblica amministrazione? Vuoi vincere fino a 4500 euro candidando il tuo gioiello di famiglia? Allora la Provincia di Cagliari ha quello che fa per te: Programmi in libertà. Ecco un esempio che tutte le amministrazioni locali dovrebbero seguire: favorire il pluralismo informatico e la diffusione ed il riuso del software libero quale strumento di maggiore efficienza, efficacia, trasparenza e indipendenza. Un premio a chi sviluppa: Leggi il resto »

Web senza barriere a Roma

Con piacere segnalo quest’evento che si terrà a Roma a fine mese, sul tema dell’accessibilità del web. Forse riuscirò a farci un salto la mattina, ma non potrò fermarmi molto dato che la sera dovrei essere in Molise per il matrimonio di un mio amico. L’omino talebano che siede sulla mia spalla è abbastanza gasato all’idea di partecipare a questo convegno, quindi devo tenerlo buono e promettergli che ci sarò, anche con l’aiuto del fido navigatore satellitare. Se ce la faccio, vorrei essere presente agli interventi di Roberto Scano, guru dei siti accessibili, e di Oreste Signore. Web senza barriere a Roma: Leggi il resto »

Votantonio, votantonio

No, non voglio parlare della nuova trasmissione Rai andata in onda l’altra sera, sulla quale d’altro canto avrei ben poco da dire, dato che non l’ho vista. Piuttosto (o più-tosto, come gli amici chiamano Mastro Lindo) ti segnalo un “evento” che scadrà fra un paio di giorni: le votazioni per il miglior blog sconosciuto (italiano?) che sia mai stato scoperto. A lanciare l’iniziativa il solito Swan, noto all’interno della comunità per le sue idee geniali da cui nascono casi nazionali. Intitolato “z-blog awards“, dove la z indica proprio l’essere ultimi o sconosciuti, il tormentone ha subito riscosso un inatteso successo. Superata la fase delle candidature, adesso restano pochi giorni per eleggere il migliore. Votantonio, votantonio: Leggi il resto »

Tutti nudi il 5 aprile

Volevo arrivare pronto ed in forma per l’appuntamento di oggi, ma non ho fatto in tempo. Il 5 aprile di ogni anno, se non lo sapessi, è il naked day, ovvero il giorno in cui i siti che aderiscono all’evento, si “spogliano” dei fogli di stile per mostrarsi così come… grafico li ha fatti. Quindi non preoccuparti se vedi tutto molto scarno, con poca grafica e “spaginato” rispetto al solito, è normale. Mi dispiace che ancora i lavori per rendere questo sito pienamente compatibile con i dettami dell’accessibilità siano ancora in corso, e un po’ come accade quando ci si mette il muratore in casa per fare delle riparazioni, non so neppure dire quanto durerà l’operazione di consolidamento. Tutti nudi il 5 aprile: Leggi il resto »

Chi c’era al Piublog?

Premetto che ho potuto assistere soltanto alla giornata conclusiva del convegno, e per di più solo ad una parte di essa, dovendo poi partire per il “lungo” viaggio che mi avrebbe riportato a casa. E premetto anche che, non essendo un blogger di professione, ho preferito rimanere nel mio cantuccio in disparte e non ho avuto modo di conoscere gli altri partecipanti. Ma sono contento di poter dire “io c’ero” e di aver assistito ad un interessante dibattito sul rapporto tra la legge e chi scrive su internet. Per capire quali rischi si corrono e come tutelarsi. Chi c’era al Piublog?: Leggi il resto »

Nessun italiano a Parigi

Non voglio fare paragoni con gli autori che si sono incontrati a Roma negli scorsi giorni per il PiuBlog, o con il più nutrito stuolo di “digitatori folli” che hanno dato vita al BarCamp di Torino. Però a guardare i partner che sponsorizzano l’evento francese LeWeb 3, in corso da ieri a Parigi, viene da chiedersi perché noi italiani dobbiamo sempre rimanere indietro. La domanda diventa poi quasi obbligatoria quando, sbirciando la lista degli interventi, non si riesce a trovare una società oppure un ente italiano chiamato a prendere parte al dibattito. L’Europa corre, e noi stiamo sempre alla finestra a guardare. Nessun italiano a Parigi: Leggi il resto »