due chiacchiere

Quando i siti si spogliavano in massa

Ho deciso di dedicare una decina di minuti al giorno al mio (futile?) esercizio di pulizia dei vecchi contenuti del blog. Finalmente comincio ad intravedere la luce in fondo al tunnel dei link rotti, essendo partito da circa 900 ed avendone adesso meno di un centinaio rimasti da controllare. Uno dei post che mi è capitato per le mani l’altro giorno parlava di un appuntamento annuale abbastanza popolare tra gli smanettoni del web come me, ai tempi d’oro della blogosfera: il CSS Naked Day. Da non confondere con la giornata mondiale del giardinaggio nudi 🙈In breve, gli organizzatori invitavano i partecipanti a disattivare i fogli di stile dal proprio sito il 9 aprile, ed a mostrare il proprio body come mamma l’ha fatto. Oggi ovviamente soltanto una manciata di persone se ne ricordano, e forse nel web tre-punto-zero di cui tutti parlano, non ha neppure più tanto senso partecipare a certe iniziative. A me è sempre piaciuta l’idea di fondo, che mira a promuovere gli standard del web e la scrittura di codice pulito. Un po’ per nostalgia, un po’ per fare una cosa diversa dal solito, ho deciso di partecipare anche quest’anno. Quindi non allarmarti se domani vedrai qualcosa di diverso dal solito, da queste parti.

Commenti

  1. kOoLiNuS ha detto:

    A questo punto sono curioso… sono abbastanza vecchio per ricordare l’esperimento, ma non ricordo nessun “sito spogliato”. Probabilemte, come accennavi, tanti ne parlavano ma nessuno lo faceva.
    Un po’ come il sesso al liceo!
    😛

    A domani…

    1. camu ha detto:

      Ahah, ma quindi dici che al liceo non ero io l’unico sfigato? 😀 Scherzi a parte, che ne pensi del mio sito… nudo?

  2. Cristian ha detto:

    Stupendo! Adoro il web minimalista! Era un pò che non tornavo dalle tue parti, pensavo tempo fà che non avresti più aggiornato… sei un Grande! Cristian 😉

    1. camu ha detto:

      Cristian, ben trovato! Si, sono stati anni difficili, ma eccomi qui 🙂 Certo che ora inizia a fare un po’ freschino, fra qualche ora mi rivesto, altrimenti mi prendo una broncopolmonite…

Lascia un commento