due chiacchiere

Non c’è più gusto a fare scherzi

Oramai la gente è diventata troppo smaliziata, gli scherzi di oggi in rete sono tanti (forse troppi) e raramente ci si casca. Io avevo in mente qualcosa sul mio blog, ma quand’ho visto l’ondata di pesci d’aprile, a partire da quello di Google, ho desistito. In compenso ci siamo divertiti tutta la mattina al lavoro con una falsa banconota da 100 dollari buttata sul pavimento. Nulla di elaborato, ma le risate sono state assicurate 🙂 Alla moglie invece ho fatto credere, appena svegliata, che aveva nevicato un sacco, la poveretta era già nel panico e stava elencando tutti i santi del Paradiso. Poi ho aperto la tenda della finestra e s’è subito calmata con una bella risata.

Commenti

  1. evilripper ha scritto:

    hehe neanche io ho messo nulla, mi sono limitato a elencare quelli che ho trovato in giro per la rete… cmq gli scherzi con interazione reale rimangono i migliori, bella la storia della nevicata poi quando ci si è appena svegliati non si fa a tempo nemmeno a ragionare bene!( sei stato un pò infame! 🙂 )

    Risposte al commento di evilripper

    1. camu ha scritto:

      @evilripper: si, e la cosa era credibile, visto che ieri il meteo aveva detto che sarebbe potuta cadere un po’ di neve 😛

      Risposte al commento di camu

      1. Federica ha scritto:

        @camu: INFAME, confermo! LOL

  2. Federica ha scritto:

    Ma cosa ha fatto Google?

    Risposte al commento di Federica

    1. camu ha scritto:

      @Federica: prova a cercare “GMail Motion” e capirai 🙂

  3. Trap ha scritto:

    Al mio lavoro: ho messo la colla PRITT sotto il mouse di un mio collega.

    Risposte al commento di Trap

    1. camu ha scritto:

      @Trap: questa me la segno l’anno prossimo 🙂 Un altro scherzo divertente (in casa) è fare un finto rotolo di carta igienica, per la gioia mattutina del partner eheh

  4. CyberAngel ha scritto:

    Bello il vestitino un po’ naif del nuovo mese e comunque carino il consueto pesce d’aprile di Google.

  5. vaxgelli ha scritto:

    Noi a lavoro, durante la pausa pranzo, abbiamo preso le chiavi dello scooter di uno nostro collega e gli abbiamo spostato lo scooter di circa 300 metri……. ovviamente dopo un’pò ha elaborato ed è venuto a chiderci spiegazioni.

    Risposte al commento di vaxgelli

    1. camu ha scritto:

      @vaxgelli: LOL, niente male. Qui abbiamo invece fatto credere al nostro studente che l’avrebbero spostato d’ufficio, e l’abbiamo mandato dalla segretaria a chiedere spiegazioni 🙂 Lui non ha sospettato nulla, e calmo calmo è andato dalla segretaria, che però non sapeva nulla e quindi sono venuti entrambi ridendo perché hanno poi realizzato fosse uno scherzo 🙂

  6. Emanuele ha scritto:

    Ho notato anch’io, quest’anno la blogosfera non è impazzita come gli anni precedenti. E’ proprio vero che i blog sono morti! 😛
    Ciao,
    Emanuele

    Risposte al commento di Emanuele

    1. camu ha scritto:

      @Emanuele: eh si, il recente articolo di suzukimaruti in tal senso è assolutamente emblematico e precursore dei tempi.

Lascia un commento

Torna in cima alla pagina