due chiacchiere

Un anello per domarli tutti

No, non voglio parlarti del Signore degli Anelli, ma di un nuovo servizio di gestione dei feed RSS. Fino a oggi ho sempre usato Mozilla Thunderbird per tenere traccia dei nuovi articoli nei blog che seguo. Diciamo che, un po’ per pigrizia, un po’ per abitudine, mi ero accontentato. C’è da dire, infatti, che sebbene l’uccello di tuono sia un ottimo programma per leggere ed organizzare la posta elettronica, la parte relativa ai feed è ancora in fase embrionale, e soffre di alcuni grossi problemi. Ad esempio ieri volevo cancellare uno dei feed dall’elenco, perché quel blog non esiste più, ma non c’era verso: all’apertura successiva, il feed era sempre lì.

Così in pieno spirito due-punto-zero, mi sono messo a cercare un servizio che, dato un elenco arbitrariamente lungo di feed, ne producesse uno solo a cui abbonarsi con il proprio client preferito. Con tutti i vantaggi che ne conseguono:

  • la gestione è affidata all’interfaccia in rete, non al client
  • non devo più importare ed esportare tutto l’elenco, quando voglio tenere sincronizzati i miei client di casa e del lavoro
  • se non sono al mio computer, posso continuare a leggere i miei blog preferiti da qualsiasi postazione connessa ad internet (aeroporti, internet cafè, e via dicendo)

Non è stato facile, ma alla fine ho scoperto che un tale servizio esiste e si chiama FeedHub (non più attivo). Volevo fare una cosa analoga con Google Reader, ma pare non sia possibile. Devo dire che al momento mi trovo benissimo: interfaccia semplice, registrazione gratuita, possibilità di aggiungere al volo una nuova sorgente. E tu cosa usi?

Commenti

  1. jgor ha detto:

    Io uso NetNewsWire per mac.
    E’ un client con la possiblità di sincronizzare gli account senza particolare difficoltà (la registrazione e’ solo nomeutente e psw) e mi trovo abbastanza bene.

    Unico problema dello spirito 2.0 è il crash della rete (vede asia un annetto fa)
    Insomma avere i dati lontano da me 😀 Non sono Pronto!!!!!
    ^_^

  2. Andrea Pinti ha detto:

    Ma non è appunto meglio utilizzar Google Reader?

    Puoi usufruire di quanti feed vuoi, puoi cercare all’interno di essi con la potenza di google, sempre disponibili su qualsiasi pc, mai un problema, ti metti il widget su igoogle e vedi gli ultimi n articoli pubblicati.

    Qual’è appunto il vantaggio di utilizzare thunderbird o roba del genere?

  3. jgor ha detto:

    Credo che affidarsi troppo a Google sia problematico. C’è il rischio “Microsoft” insomma il monopolio “Googliano” un po’ lo temo! 😀

  4. camu ha detto:

    Non è solo quello, Jgor. Usare Google Reader ha al momento un grosso inconveniente, almeno per me: non potermelo portare con me sull’autobus, o comunque quando non sono online. Con un client ti scarichi tutto quello che ti serve, e poi stacchi la connessione 🙂 Forse con Google si potrà fare quando introdurranno man mano il nuovo Gear, ma al momento che io sappia non funziona ancora con quel servizio.

  5. Emanuele ha detto:

    Google Gear funziona su GReader se impostato in inglese. Provalo! 😉
    Google Reader è imho un passo avanti a tutti gli altri…
    Ciao,
    Emanuele

  6. jgor ha detto:

    Il mio discorso forse era meno pratico, ma da me è arrivata circa 3 mesi fa l’adsl 😀
    Prima andavo avanti a 56k.
    Figurati se pensavo a scaricare prima per leggere off-line.
    I tempi lunghissimi passati davanti al 56k mi facevano fare elucubrazioni mentali 😀
    Ma questo è un altro discorso 😀

Lascia un commento