due chiacchiere

Il vero vincitore di Apple contro Samsung

Sono contento, sono davvero contento per la sentenza che una corte americana ha pronunciato qualche giorno fa a conclusione del lungo processo che ha visto Apple e Samsung scontrarsi su questioni di brevetti, di aspetto estetico dei rispettivi telefonini intelligenti ed altro. No, non strabuzzare gli occhi, hai letto proprio bene. E prima che qualcuno dia la colpa all’avanzare della senilità, vorrei precisare che non mi sono bevuto il cervello. La mia felicità deriva da un’analisi più dettagliata di questa sentenza, che secondo molti osservatori spingerà i produttori nelle braccia di mamma Microsoft e del suo nuovo sistema operativo mobile, facendoli allontanare dal campo minato che sembra essere diventata tutto d’un tratto la galassia Android. Questa ipotesi sembra confermata dal balzo del 6% in poco tempo delle azioni Nokia, che dopo aver perso la corona di regina del settore, ha sposato lo scorso anno la tecnologia di Redmond. All’epoca fu una mossa molto criticata, e mentre io sostenevo che i Finlandesi avevano visto giusto, la gente già scolpiva lapidi in suo ricordo. Oggi, ad un anno e mezzo di distanza, i biondini del nord Europa ridono sotto i baffi, e si preparano ad un ritorno in grande stile.

Commenti

  1. marc'o polo ha detto:

    scusa, non capisco.
    perchè è positivo il fatto che i produttori abbandonino Android?
    grazie

    1. camu ha detto:

      @marc’o polo: nella foga mi devo essere spiegato male, per me è positivo che vadano verso Microsoft, rinforzando le quote di mercato della casa di Redmond. Che poi Apple e Google stiano riscaldando i motori per la sfida del decennio, è un altro discorso…

  2. Caigo ha detto:

    Apple e Samsung sembrano una “frizzante” coppia di sposini.
    Prima amoreggiano (vedi tecnologie in comune)e 5 minuti dopo litigano per il colore degli asciugamani!
    Che ruolo possiamo dare a Microsoft in questa storia. Consulente matrimoniale, avvocato divorzista o altro? 😀

  3. marc'o polo ha detto:

    sì ok ma appunto non capisco perchè sarebbe positivo che le quote di mercato di Microsoft aumentino… maggiore concorrenza con il ritorno di Microsoft e Nokia nel mondo smartphone/tablet o…?
    grazie
    saluti

    1. camu ha detto:

      Maggiore concorrenza. Finora è stata una sfida tra Golia e tanti piccoli Davide in grado solo di copiare e seguire a ruota il colosso di Cupertino. Adesso è arrivato il momento per Microsoft di far vedere cosa è capace di fare, e di portare una reale ventata di novità in questo settore 😉

  4. giglio ha detto:

    Insomma, tra due litiganti il terzo gode!

  5. marc´o polo ha detto:

    scusa ma proprio non capisco 🙂
    ma se é concorrenza quello che ci serve, perché affossre un concorrente di Apple che stava andando bene (a quanto pare iniziava ad andare meglio di Apple stessa) come Samsung/Android/Google é una buona idea? Cioé va via Android e arriva Microsoft? O si spartiranno il mercato in 3?
    grazie
    ciao

    1. camu ha detto:

      Beh quelle sono domande che dovresti porre ad Apple, non a me 😉

  6. ondiz ha detto:

    “si preparano ad un ritorno in grande stile.”. Addirittura!

    1. camu ha detto:

      @ondiz: beh, io sono pronto a scommetterci. Poi ognuno la interpreta come vuole.

  7. Trap ha detto:

    Quest’articolo è come dire… “le parole famose” 😅 peccato che Windows Phone (ho avuto il Nokia 925) abbia avuto una brutta fine. Purtroppo era arrivato troppo tardi.

    1. camu ha detto:

      Eh già, quest’articolo non è invecchiato per nulla bene 🙄La Microsoft ha perso parecchi treni negli ultimi 10 anni, prima con la sua piattaforma mobile abbandonata al suo destino, poi con Kinect lasciato marcire, ed infine con gli occhiali olografici che stavano realizzando. Peccato… si vede che Bill Gates è troppo occupato ad iniettare chip sottopelle alla popolazione mondiale per occuparsi d’altro…

Lascia un commento