due chiacchiere

Un paio di giorni al buio

Se ti sei collegato negli scorsi due giorni, ed hai trovato un laconico messaggio “Directory non trovata: /” ed altre strane scritte in inglese, al posto del sito, non ti preoccupare: è soltanto saltata la corrente, nel mio quartiere virtuale. In altre parole, il provider che ospita queste pagine, ha avuto un guasto tecnico ad uno dei server, che impediva di dare energia all’esercito di dischi che custodiscono tutti i siti del vicinato. Ora è tutto risolto.

Sono cose che càpitano, anche nelle migliori famiglie, dicevano un tempo nel telefilm “I ragazzi della terza C”. Personalmente non posso che rinnovare la mia piena fiducia in TopHost, per l’alta qualità dei servizi, i prezzi molto contenuti, la gentilezza del supporto tecnico, la trasparenza anche in situazioni difficili (come quella appena risolta). Con loro ho già due domini registrati, e continuo a fare pubblicità positiva, quando qualcuno mi chiede dove “parcheggiare” il proprio sito.

Commenti

  1. FN ha detto:

    Ancora complimenti per lo stile.

  2. FN ha detto:

    Ho trovato l’intervento talmente bello, che lo ho usato anche per il mio sito (ovviamente citandoti!)

  3. camu ha detto:

    Ciao, grazie per la “citazione” sul tuo sito! In effetti non ho fatto altro che esprimere quello che pensavo. Ho visto in giro diversi altri blog ospitati su tophost che hanno fatto considerazioni simili, di riconferma della stima nei confronti del provider, anche dopo questo incidente di percorso che puo’ succedere. D’altro canto, per 8 euro all’anno, non mi lamento più di tanto, anzi! E se qualcuno lo usava per farci “soldi” allora è un gran tirchio, perché se vuole una affidabilità del 100%, trova tonnellate di hosting che con qualche centinaio di euro (o di dollari) danno questa garanzia. Una nota finale: conosco una ragazza che ha studiato alla Luiss, e ci sono stato anche io da “infiltrato” un paio di volte… eh… questo mi fa tornare alla memoria tanti bellissimi ricordi di quei tempi.

Lascia un commento