due chiacchiere

Una catena, di tanto in tanto

Non partecipo mai ai “famigerati” meme che circolano per la blogosfera, ma questa volta farò un’eccezione visto che a passarmi la patata bollente è uno dei miei intervistati: non posso mica fare lo scortese dopo che lui m’ha concesso il suo tempo 😉 Ma questo non cambia certo la mia idea che queste catene siano uno spreco di tempo, tanta fuffa che aggiunge solo rumore inutile alla già caotica blogosfera. Questa volta si tratta di raccontare 10 cose che si sappiano o meno dell’autore del blog. Passando a sua volta la palla ad altri 10 blogger. Mi spiace, ma quest’ultima parte del regolamento ho deciso di cambiarla in: passare la palla a chi lo richiede esplicitamente, tramite messaggio nei commenti 🙂 Scommetto che nessuno si farà avanti.

  1. Adoro gli onion rings
  2. Faccio fatica a ricordare i nomi delle persone, quando me le presentano la prima volta
  3. Cerco di ascoltare tanto e parlare poco (il che, con il mio scarso inglese, è un pregio)
  4. Sono un ossessivo compulsivo
  5. Non uso Microsoft Office da 7 anni, solo Open Office
  6. Sono convinto di aver inventato le interviste doppie nella blogosfera
  7. Sogno di fare, un giorno, le interviste doppie dal vivo ad un barcamp
  8. Sto meditando di chiudere questo blog (ok, non è vero, ho solo copiato da Pocacola)
  9. Sto meditando di configurarmi un server web personale a casa, da usare con la banda larga a cui sono abbonato (altrimenti che li pago a fare i soldi per avere 20 megabit in upload?)
  10. Lavoro per il più grosso ateneo dello Stato di New York (beh, un nuovo dettaglio all’anno sulla mia vita privata posso pure concedertelo)

Commenti

  1. salvo ha detto:

    io commento sono per complimetarmi con te, per l’aver accettato, ma non passarmi la palla!!! 🙂

  2. Barbara ha detto:

    Io non mi piglio ”la palla” però dico che oltre ai nomi delle persone faccio fatica a ricordare anche i numeri ( anzi più i numeri per quelli sono negata!)

  3. Emanuele ha detto:

    Il server web casalingo mi sa che lo sognano tutti i nerd, indipendentemente dalla banda. Ma a conti fatti conviene? Tra spesa elettrica, manutenzione, aggiornamento software etc… è più un gioco che una reale convenienza, non trovi?
    Ciao,
    Emanuele

  4. (Lady).Chobin ha detto:

    Ninna ha fatto interviste doppie dal vivo…
    No no non voglio la palla

  5. camu ha detto:

    @salvo: eheh la mia previsione si è avverata, nessuno ama questo genere di catene 🙂
    @Barbara: beh io quelli neppure li considero, vanno troppo oltre alla mia capacità di memorizzazione… i cellulari ci hanno rovinato, in tal senso
    @Emanuele: considera che qui la corrente costa un decimo che in Italia, però in effetti hai ragione, da quel punto di vista non conviene… almeno finché in rete ci sono altre alternative gratuite! D’altro canto con un desktop remoto installato, è una comodità poter accedere al PC di casa e fare delle prove che magari al lavoro non si possono fare.
    @(Lady).Chobin: non sai quanto rosico per le loro interviste doppie 🙂

  6. Andrea Moro ha detto:

    MI farei pure avanti, ma la mia area commenti si e’ desertificata … cioe’ erano rari i commenti, oggi ci stanno le ragnatele, quindi se lo faccio la catena muore :p

  7. camu ha detto:

    @Andrea Moro: beh, tu puoi ripristinare la regola ufficiale e nominare direttamente le prossime persone a cui passare la palla 🙂 Che comunque non saranno contente della cosa, e smetteranno per sempre di commentare sul tuo blog…

Lascia un commento