due chiacchiere

Ad un mese dai nuovi permalink

Non so cosa sia successo al mio posizionamento su Google, ma da quando ho rimosso la versione in inglese (una ventina di articoli in tutto, che raccoglievano non più di 30 visitatori al giorno) ed attivato i nuovi permalink contenenti le parole del titolo, il numero di visitatori si è quasi dimezzato. In realtà ci sono vari fattori che inficiano la bontà dell’esperimento che sto conducendo: le festività dello scorso mese (pasqua, 25 aprile, 1 maggio) e relativi ponti, una danza di Google conclusasi proprio in questo periodo, un rallentamento dei server di Tophost posti sotto attacco da qualche buontempone, ed infine l’uso del metatag canonical sulle pagine con il “vecchio” permalink. Attenderò almeno un altro mesetto prima di tirare le somme e decidermi sul da farsi. Nel frattempo il tuo contributo per spiegare l’arcano è più che gradito!

Commenti

  1. Andrea Moro ha scritto:

    Certo il lasso temporale e le festività hanno il loro peso, Quanto a traffico, roba inglese, per quanto non aggiornata è sempre un buon recettore.

  2. camu ha scritto:

    @Andrea Moro: vero, ma come dicevo qui sopra, stando ad Analytics, le pagine inglesi totalizzavano non più di una trentina di visitatori al giorno, che non è comparabile ai circa 500 che ho perso da inizio Aprile ad ora πŸ™‚ Sono passato in quest’arco temporale da 900 a 400 circa. Inspiegabile… non che la cosa mi faccia strappare i capelli, non sono un fissato con queste cose, ma davvero mi mette curiosità…

  3. Andrea Moro ha scritto:

    Guarda, cmq ho notato in generale anche io un calo di traffico su tutti i siti che mando avanti, e sono di diversa estrazione culturale, quindi dubito che si tratti solo di vacanze.
    Forse un qualche refining nelle metriche di misurazione di GA?
    Sarebbe da confrontarsi anche con altre persone.

  4. camu ha scritto:

    @Andrea Moro: si, ho altre persone che mi confermano una cosa analoga, ma rimane appunto il dubbio di sapere come mai stia succedendo πŸ™‚ Anche perché dall’altro lato, i Webmaster Tools mi dicono che le “mie” parole chiave sono sempre posizionate abbastanza bene πŸ˜‰

  5. Lorenzo De Santis ha scritto:

    Ciao Camu, mi dispiace per il calo.. Potrebbe si essere un calo generale per i motivi che già hai accenato, io personalmente non h o notato grossi cali, circa un 15%..

    Fammi capire una cosa, è normale che hai poco più di 2070 pagine indicizzate su google? Su 1000 articoli.. o metti pochi tag, o non li metti proprio oppure mancano pagine in serp.. Magari non centra niente, ma mi è parso strano 1000 articoli 2000 pagine..

    ps: in questa week ho fatto 5 visite qui e 3 volte il server era giù, è un buon motivo per che causa calo di traffico, almeno calo dell’aquisizione di dati in analytics.. Ed ora questa è la quinta volta che tento d’inviare questo commento, il server va e viene..
    Ciao

  6. Lorenzo De Santis ha scritto:

    Ho dovuto fare 3 volte refresh per farti arrivare il commento. Credo che il problema sia proprio questo, al 90% per me è cosi… Non è che hai modificato l’.htaccess. Che ne pensi comunque?

  7. camu ha scritto:

    @Lorenzo De Santis: no, non ho toccato l’acca ti access πŸ™‚ Come scrivevo nell’articolo, è Tophost che da qualche settimana è perennemente sotto attacco da parte di una banda di manigoldi. Ed in questi casi c’è poco da fare, quando non sai da dove ti arrivano le sberle, non c’è modo di ripararti! Se non ho capito male, hanno limitato gli accessi da un dato IP in un determinato lasso di tempo: motivo per cui i refresh frenetici fanno più male che bene, al momento. Riguardo ai 1000 articoli e 2000 pagine indicizzate, non capisco se ti sembrano poche o molte. In effetti tutto ciò che non è un singolo articolo, su questo blog, è dotato di metatag “noindex” quindi i conti tornano. In fondo, le pagine d’archivio cambiano nel tempo, e non ha molto senso indicizzarle, stando anche ad alcuni articoli che ho letto di recente. Ritengo che la vera “ciccia” di questo blog sono i singoli articoli, non i mille rivoli in cui l’informazione è frammentata dai vari archivi πŸ™‚

  8. Lorenzo De Santis ha scritto:

    Capisco.. Per gli archivi, ad ognuno la sua scelta, ti assicuro che ci sono moltissimi portali che se non avessero archivi belli zeppi(tag e categorie) farebbero 1/10 del traffico che fanno..

    Comunque per me il problema è il server, non sono gli url, i quali è ancora presto per fare una valutazione. Oggi ho visitato 4 volte questo blog e per ora non ho trovato problemi come quelli dei giorni passati, novità su tophost?

    Facci sapere πŸ˜‰

  9. camu ha scritto:

    @Lorenzo De Santis: nessuna novità riguardo a Tophost, dalla “casa madre” non sono molto loquaci stavolta (in passato erano sempre stati pronti a spiegare tutti i dettagli del problema) quindi io mi baso su osservazioni empiriche di ciò che succede al mio blog. Sono d’accordo con te che questo servizio a singhiozzo certo non è molto gradito ai visitatori ed a google.

  10. Emanuele ha scritto:

    Mumble, inizio a dubitare della sincerità di TopHost. Come ti dicevo capisco gli attacchi verso un *provider scomodo*, però solitamente queste cose non si prolungano così tanto nel tempo. Anch’io oggi ho beccato più volte un error 500 prima di poter accedere, immagino che sia bot che utenti spesso finiscano nello stesso risultato e questo spiega il calo di accessi.
    Ciao,
    Emanuele
    PS: ma una pagina di archivio delle interviste non va creata?

  11. camu ha scritto:

    @Emanuele: sono d’accordo che la colpa del calo di accessi è dovuta a questo funzionamento molto a singhiozzo del server, che oramai si protrae da più di 3 settimane. Ma d’altro canto è anche difficile arginare questi problemi, se gli attacchi sono congegnati in maniera abbastanza scaltra, come sembra essere in questa occasione. La mia fiducia in Tophost, anche in mezzo alla tempesta, rimane alta. Sono certo che stiano facendo del loro meglio per affrontare questa difficoltà causata da qualche farabutto invidioso πŸ™‚ Riguardo alle interviste, la pagina d’archivio c’è!

  12. Emanuele ha scritto:

    Buh, non so che tipo di attacco sia (DDOS è ovvio, ma cosa attaccano e come?) e così non posso ipotizzare cosa potrebbe essere utile. Riguardo all’archivio, da dove si raggiunge? In home page non c’è! Non è troppo nascosto?
    Ciao,
    Emanuele

  13. camu ha scritto:

    @Emanuele: l’unica cosa che hanno detto è che si tratta di un attacco SYN Flood, che ovviamente è il più rognoso da arginare, perché si avvicina molto all’idea dei netstrike che a volte si fanno in rete per protesta. Da quello che vedo in maniera empirica, stanno limitando (e da qui l’errore 500) gli accessi ripetuti in brevi lasso di tempo da parte di un dato indirizzo IP (come Wikipedia stesso suggerisce). La cosa ironica è che solo uno dei nodi sembra soffrire di questo problema, gli altri server (su cui sono ospitati alcuni miei altri siti) sono tranquilli… quasi quasi vedo se mi possono spostare da qualche altra parte πŸ™‚ Riguardo all’archivio, hai ragione… le categorie di secondo livello non sono mai state presenti in homepage, ma finora in tre anni nessuno se n’era lamentato. Vedrò di inventarmi qualcosa per risolvere l’inconveniente!

  14. Lorenzo De Santis ha scritto:

    Ciao Camu, allora come sta andando ora?

    Saluti,
    Lorenzo

  15. camu ha scritto:

    @Lorenzo De Santis: diciamo che è cominciata una lenta ma inesorabile (speriamo!) risalita verso i livelli di un tempo. Non sono ancora tornato ai circa 1000 visitatori al giorno, ma vedo che il mio pagerank è rimasto stabile, la mia posizione in blogbabel sta migliorando, e che su alexa sto sempre messo bene. Quindi non mi preoccupo in maniera eccessiva, vedo segnali di ripresa πŸ˜‰

  16. Lorenzo De Santis ha scritto:

    Bhe fa piacere. Tieni conto che se il PageRank è immutato non sei andato incontro a nessun tipo di penalizzazione o per lo meno avvertimento che c’è qualcosa di storto. Sulla mia esperienza l’abbassamento del PR avviene per avvertire che c’è qualcosa che non va, che può essere che stai postando poco, che può essere che hai modificato qualcosa, o altro e di più comunque vuol dire che sei sulla giusta linea..

    Hai controllato che sono stati indicizzate tutte le nuove pagine?

    Facci sapere, ciao πŸ˜‰

  17. camu ha scritto:

    @Lorenzo De Santis: concordo con la tua lettura della questione. Le pagine “nuove” (ovvero con il nuovo permalink) ancora non sono indicizzate a sufficienza, credo sia questo il problema di fondo, ma la lenta risalita mi fa ben sperare in San Google.

  18. Lorenzo De Santis ha scritto:

    Camu allora come va il traffico? Aggiornaci.. Il pr ho visto che è sceso, però a prescindere da quello il resto?

    Saluti,
    Lorenzo

  19. camu ha scritto:

    @Lorenzo De Santis: ciao, vedo che mi tieni sempre sott’occhio, grazie πŸ™‚ Si, il pagerank è calato per colpa (suppongo) di un sottodominio che non curavo da tempo e che a mia insaputa era stato infestato da spammer e porcherie varie. Inoltre credo che Google non abbia gradito i miei link sponsorizzati senza nofollow. Ho sistemato entrambe le cose, e pare che, dopo aver inviato una richiesta di riconsiderazione tramite GWT, gli accessi stiano tornando come ai tempi migliori. Il mio periodo di “squalifica” è durato da Maggio a Settembre, ma spero di essere fuori dal tunnel adesso πŸ™‚ E che magari anche il pagerank, alla prossima danza, ritorni ai vecchi valori.

Rispondi a camu

Torna in cima alla pagina