due chiacchiere

Fairly legal, una mediatrice a San Francisco

Da qualche settimana è iniziata una nuova serie tv, che a giudicare dal poco rumore nell’ambiente, non ha riscosso un gran successo di critica. Sto parlando di Fairly Legal, che racconta le vicende di una ragazza che di mestiere fa la mediatrice civile, ovvero cerca di mettere d’accordo le parti prima che si facciano causa e finiscano in tribunale. Si tratta di una serie a cui m’inizio ad appassionare con piacere. La moglie dice che è per via delle fattezze della protagonista, che rappresenterebbe a suo dire il mio ideale di donna, sia fisicamente (non è vero, a me piacciono le bionde!) che caratterialmente 🙂

Io preferisco pensare che sia più per i bellissimi paesaggi di San Francisco, città di cui sono perdutamente innamorato (forse perché non ci ho mai vissuto), che nel telefilm rappresentano quasi un personaggio a sé. Ed anche per il taglio fresco e leggero che gli autori riescono a dare alle storie: basta con medici ed ospedali, basta con dispersi in isole tropicali, basta con la solita fantascienza (addio Heroes, ci mancherai!). Fairly Legal è la buon vecchia semplice vita quotidiana, che ogni tanto riesce a commuovere ed emozionare.

Commenti

  1. Marica ha detto:

    ah, grazie, me la segno

    1. camu ha detto:

      @Marica: ho appena scoperto che parte delle scene sono girate in realtà a Vancouver 🙂 Pazienza…

      1. CyberAngel ha detto:

        @camu: molte produzioni le fanno a Vancouver perché costano meno. Strano che tu non lo sappia 😉

        1. camu ha detto:

          Non si finisce mai d’imparare. Che poi leggo essere anche la citta’ piu’ vivibile al MONDO, wow…

      2. Marica ha detto:

        @camu: eh, allora non vale! io volevo vedere san francisco! 🙂
        OT: questo mi fa pensare alla serie Mr Sunshine, che teoricamente e’ ambientata a San Diego… ma fin’ora di San Diego non si e’ visto niente… cosi’ come Outsourced che e’ ambientato in India, ma in realta’ e’ girato in america…
        Probabilmente li avranno girati a due passi l’uno dall’altro 🙂

        1. camu ha detto:

          @Marica: già! Comunque bello Outsourced, lo stiamo guardando anche noi 🙂

  2. Ilviaggiolastminute ha detto:

    Ormai si vanno a girare i film (e le serie tv) dove costa meno e chi se ne frega se poi ti spacciano una città per un’altra.
    Forse anche per questo che cinema e serie tv hanno perso il fascino di una volta?
    Un saluto

    Stefano

  3. CyberAngel ha detto:

    La pagina in italiano cmq c’è: http://it.wikipedia.org/wiki/Fairly_Legal

    1. camu ha detto:

      @CyberAngel: thank you, dear! Provvedo subito ad aggiornare il post…

      1. CyberAngel ha detto:

        @camu: non c’è di che!

  4. CyberAngel ha detto:

    Ieri ho guardato il primo episodio Pilot. Non è malvagia. La ex-avvocatessa che naturalmente è anche una bella patatina e pure brava con gli “inganni”. Stasera mi vedo le altre cosi mi potro’ fare un’idea migliore se continuare a seguirla o meno.
    Tu camu a che punto sei? Cosa ne pensa la mugliera?

    1. camu ha detto:

      @CyberAngel: beh io sono “in pari” con la serie al momento 🙂 Anche se gli ascolti in continuo declino non lasciano sperare nulla di buono, sob. La moglie non lo guarda, ma scuote solo la testa quando mi siedo sul divano per la nuova puntata 😀

Lascia un commento