due chiacchiere

La stagione natalizia comincia ufficialmente

Dato che il precedente articolo sulle fonti energetiche ha dato vita ad un animato dibattito su nucleare ed altre sorgenti rinnovabili, vorrei riportare un po’ di calma e pace negli animi condividendo un piccolo video che ho girato la scorsa settimana a Manhattan. Mi trovavo in città per un convegno sui sistemi informativi universitari, e dovendo attendere tre quarti d’ora per l’autobus che m’avrebbe riportato a casa, ho deciso di fare due passi dalle parti del Rockefeller Center, dove ogni anno viene acceso un bellissimo (e grandissimo) albero di Natale, e predisposta una pista di pattinaggio dove chiunque può mostrare le proprie abilità pattinerecce. Che dire, l’atmosfera di questo periodo dell’anno mi è sempre piaciuta, in qualunque parte del mondo io l’abbia vissuta.

PS: noi a casa abbiamo già fatto l’albero e decorato l’ingresso con un sacco di luci scintillanti. Ed ovviamente camu ha indossato il suo berretto natalizio, all’ingresso del blog 🙂

Commenti

  1. from uk ha detto:

    L’albero sembra molto bello! Nel week end farò un salto a Londra per vedere com’é il natale nella capitale della vecchia europa anglosassone.

    Qui la roba natalizia é presente da ottobre e inziative varie da Novembre pazzesco.

    1. camu ha detto:

      @from uk: credo sia uguale in tutti i posti dove si celebra il Natale, quel lato commerciale che non mi è mai interessato.

  2. CyberAngel ha detto:

    Ma di autobus che ti portano dall’altra sponda ce ne sono così pochi durante il giorno?

    1. camu ha detto:

      Sfortunatamente per andar al mio paesello nei suburbs, è così 🙁

      1. CyberAngel ha detto:

        @camu: Capisco. Vabbè dai stavolta di sei fatto un bel giro in centro.
        Dlin dlin dlin dliiiiin… Oh oh oh Merry Christmas!

  3. Caigo ha detto:

    Mi chiedo quanti turisti Italiani sono passati davanti alla tua videocamera in quel minuto di registrazione. 😉

    1. camu ha detto:

      @Caigo, ti dirò, mentre guardavo la gente pattinare qualche metro più in giù, dietro avevo tre italiani che decidevano dove andare a mangiare 🙂

      1. CyberAngel ha detto:

        @camu: E tu da buon italiano che riconosce altri italiani all’estero non li hai consigliati dove andare?
        Oh come direbbe il nostro buon isaak: “Weee cumpà!!!”

        1. camu ha detto:

          @CyberAngel: probabilmente sapevano molto più loro di me, su dove mangiare a Manhattan…

        2. Caigo ha detto:

          @camu: …li spiazzavi con un ricettina…

        3. camu ha detto:

          LOL, non ci avevo pensato!

        4. CyberAngel ha detto:

          Ma rilol! 😀

        5. isaak ha detto:

          @CyberAngel: Probabilmente si trattava di gente in libera uscita che stava cercando qualche pizzeria e avevano perso il senso dell’orientamento.

          [commento moderato perché fuori tema, nda]

        6. camu ha detto:

          Isaak, please 🙂 A Natale almeno possiamo essere un po’ più buoni?

Lascia un commento