due chiacchiere

Piovono cani e gatti

Come ho già avuto modo di notare in passato, le frasi idiomatiche, i proverbi e i modi di dire sono molto frequenti nel parlare comune del Paese a stelle e strisce. Il problema per uno straniero è che il significato di queste espressioni non è sempre letteralmente comprensibile: si pensi ad esempio al nostro acqua in bocca, che ad un anglofono potrebbe sembrare semplicemente un’incitazione alquanto curiosa ad idratarsi un po’ di più. Oppure alla disgustosa (sempre dal punto di vista di uno straniero) non avere peli sulla lingua, che solo noi possiamo interpretare correttamente in base al contesto in cui è usata. Beh, anche gli americani non scherzano, e ti confesso che in più di un’occasione mi sono trovato spiazzato nel cercare di comprendere quello che il mio interlocutore volesse dirmi.

Eccoti alcune frasi idiomatiche che hanno gli animali come protagonisti, ed i loro corrispettivi italiani:

  • It’s raining cats and dogs: piove a catinelle
  • A bird in the hand is worth two in the bush: meglio un uovo oggi che una gallina domani
  • Don’t count your chickens before they hatch: vendere la pelle dell’orso prima di averlo ucciso
  • He has bigger fish to fry: avere delle preoccupazioni maggiori di quello di cui si sta parlando
  • Let the cat out of the bag: svelare un segreto
  • The early bird gets the worm: il mattino ha l’oro in bocca
  • Curiosity killed the cat: tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino
  • Hear something straight from the horse’s mouth: ricevere una notizia dal diretto interessato
  • You can catch more flies with honey than you can with vinegar: con la dolcezza si ottiene tutto

Ed infine un paio di bonus extra che ho sempre trovato spassose:

  • Pull someone’s leg: prendere in giro qualcuno
  • Hit the sack: andare a dormire

E tu, conosci qualche proverbio o frase idiomatica che ti ha creato problemi in passato?

Commenti

  1. No, e tranne curiosity killed the cat non ne conoscevo nessuna neppure di quelle che hai postato. È stato molto interessante e piacevole scoprirle.

    Risposte al commento di DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

    1. camu
      ha scritto:

      Sono contento che sia stato utile a qualcuno 🙂 Mi dicono dalla regia che dovrei scrivere più post come questo e meno post pessimistici sull’Italia, specialmente considerando che non ci abito più… ci farò un pensierino.

Lascia un commento

Torna in cima alla pagina