due chiacchiere

Settantasette volte sette

La Bibbia, quando cita il numero che ho scritto nel titolo, intende una quantità davvero spropositata, praticamente infinita. Al momento il numero di donazioni di sangue a cui mi sono sottoposto si ferma soltanto a sette, ma spero un giorno di arrivare a farne proprio settantasette volte sette. In fondo ho iniziato questo percorso soltanto un anno e mezzo fa, al ritmo di circa una donazione ogni tre mesi. Ma su queste pagine, è sempre l’occasione per raccogliere nuovi volontari, per convincere anche te che la grandezza del gesto supera di gran lunga il pizzicorino dell’ago. Senza contare i tanti benefici: giornata libera dal lavoro (retribuita regolarmente), esami del sangue gratuiti, parcheggio all’interno dell’area ospedaliera, e via dicendo. A far due conti, e voler essere solo materialisti, un guadagno pari ad almeno 100 euro. Ma la vera soddisfazione è di sentirsi utili, di contribuire a creare una società migliore. Per tutti.

Lascia un commento