due chiacchiere

Tipica casetta dei sobborghi

Sono passate già due settimane da quando sono arrivato “in quest’altro mondo”, ed ancora non ho potuto pubblicare neppure una foto. Il motivo è presto detto: non avevo il caricabatterie per le stilo della macchina fotografica. Ora ne ho preso uno su Amazon che è utilizzabile sia tramite il computer che attaccato direttamente ad una presa di corrente, così la mia macchinetta digitale è tornata in vita ed ha ripreso a scattare. Per la rubrica “Intervallo Americano” (ricordi i mitici intervalli Rai con le foto delle città d’Italia?) ti propongo oggi la vista che ho io dalla camera del computer. Sperando che il mio vicino di casa non se la prenda troppo.

Una villetta con giardino intorno

Commenti

  1. Emanuele ha detto:

    Ehm… credo che sia saltata l’immagine!
    Ciao,
    Emanuele

  2. Emanuele ha detto:

    Come non detto… 2 refresh ed è tornata…! 😐
    Ciao,
    Emanuele

  3. annagb ha detto:

    Questa fotografia conferma che ti trovi negli USA. 🙂
    Non so se sia così anche nel quartiere dove vivi tu, ma dove sono stata per un paio di settimane le case sembravano davvero tutte uguali, nel senso che si ripetevano e si assomigliavano. Ogni tanto andavo a correre è un giorno a causa di questo mi sono quasi persa… Inoltre mi hanno spiegato che in alcuni villaggi non è possibile fare modifiche esterne evidenti, né sulla casa né in giardino.

  4. Trap ha detto:

    che figo 🙂 però noto che non ci sono fiori…

  5. camu ha detto:

    Trap, considera che qui la temperatura media è ancora di 10 gradi (centigradi) al giorno… dai tempo alla natura di fare il suo corso 😛
    Anna, anche dei miei amici del Trentino mi dicevano che in certe zone non si possono avere deroghe al piano regolatore (finestre in legno, tetti fatti in un certo modo, ecc). Comunque concordo, qui le case si assomigliano molto, tanto che i primi tempi mi è capitato di parcheggiare la macchina nel vialetto del vicino 😛

  6. Matteo ha detto:

    Pleasantville! 😉

    un abbraccio

  7. camu ha detto:

    Praticamente si! E c’è pure una signora che veste proprio come nel film, in stile anni 50! Ah, questi nostalgici…

Lascia un commento