due chiacchiere

Viva radio due: svegliati col sorriso

Il mese scorso, chiacchierando di trasmissioni radiofoniche, una mia amica mi ha consigliato di sintonizzare la radiosveglia sulle frequenze di Radio Due, dove alle 7 del mattino va in onde Viva Radio Due, con Marco Baldini (precedentemente tra le fila dei protagonisti di Radio Deejay) e Fiorello. Se questo è il tuo orario di sveglia mattutina, ti consiglio di non perdere i circa 15 minuti di battute, interviste e ospiti che vengono proposti ogni giorno. Per cominciare la giornata con un sorriso.

In realtà, a quest’ora non trasmettono una nuova puntata, ma la sintesi di quella del giorno precedente, che va in onda alle 13.40. Protagonisti principali sono una serie di personaggi, “imitati” dalla realtà, in una parodia veramente ben studiata e divertente. Tra questi il calciatore Cassano in diretta dalla Spagna, con la sua Frrar (no, non ho scritto male, è come lui pronuncia la parola Ferrari); l’attrice Monica Bellucci che quando telefona alla mamma perde il suo tono forbito, per lasciar sfogo alla cadenza perugina (e umbra).

Ma il mio preferito del momento è sicuramente Mike Bongiorno, alle prese con i suoi bambini-concorrenti del programma Genius: i poveri pargoli vengono maltrattati, in conseguenza delle loro “marachelle”. Specialmente quando disturbano l’impassibile conduttore mentre gira gli spot della Rovagnati, che nell’immaginario degli autori di Viva Radio Due, produce non solo prosciutti, ma ogni bene di consumo: dentifricio (AquaPork), automobili, pentole, e via dicendo. Da non perdere!

Commenti

  1. Mr Magoo ha scritto:

    Hola a todos los companeros , volevo sapere come fare per inviare un pezzo musicale del mio gruppo alla redazione di viva radio due .
    Ciao GRACIAS

  2. camu ha scritto:

    ciao, sinceramente non mi ero posto il problema, ma credo che tu possa rivolgerti direttamente agli autori, trovi tutte informazioni sul sito http://www.radio.rai.it/radio2/vivaradio2/

  3. Dario ha scritto:

    Sono Dario Meli, vostro fedelissimo ascoltatore. Ogni giorno mi scuncasso dalle risate, grazie non solo a Fiore e Marco, ma anche a voi che scrivete testi veramente fantastici e mai retorici. Siete forti. L’altro giorno, sono rimasto a ridere per mezz’ora sul divano di casa, dopo la poesia recitata dal grande Bocelli, e mi chiedevo se potevo averne una copia via E-mail oppure sapere il nome dell’autore. Grazie
    Ciao!!!

  4. camu ha scritto:

    Ciao Dario,
    giusto a scanso di equivoci vorrei precisare che questo non è il sito ufficiale della trasmissione, però sono contento di trovare altri appassionati di questo programma radiofonico. Anche io mi faccio un sacco di risate, specialmente con “nonno” Mike che inventa tutti i prodotti rovagnati e ha sempre qualcosa da ridire sulla moglie di Mario Bianchi. Mitico.

  5. camu ha scritto:

    Visto che il testo di Bocelli me lo hanno chiesto in tanti, l’ho inserito tra i miei contributi, a questo indirizzo:
    https://duechiacchiere.it/166

  6. Francesca ha scritto:

    Francesca Vorrei conoscere Fiorello

  7. salvatore ha scritto:

    ciao ragazzi. oggi ripensavo a una cosa….ma Marco non doveva girare nudo se l’italia avesse vinto i mondiali? se non sbaglio è successo…ma Marco…???

  8. Stefano ha scritto:

    Ciao Dario,
    mi chiamo Stefano ti scrivo per dirti che mi piace molto il programma di Baldini e Fiorello,a me piace molto cantare,recitare,far ridere e soprattutto imitare un Grande imitatore,quale Fiorello,tutti i miei amici mi dicono che faccio la voce di Mike Buongiorno e Giovanni Muciaccia perfettamente. Ti volevo chiedere,come posso entrare nel mondo dello spettacolo? Oppure partecipare ad una puntata di Viva Radio 2,dato che per entrarci devi essere raccomandato????? Ti prego risp. e se conosci Fiore e Baldini da parte mia.
    Ciao

  9. diego ha scritto:

    ciao,sono diego, 45 anni, ti mando queste righe x dirvi che siete fantastici, che mettete di buon umore, vi vorrei tanto incontrare, spero un giorno. Dimenticavo, non sto affatto passando un buon momento ma un ciao ed a presto non ve lo nego

  10. ginevra ha scritto:

    ciao a tutti!!!! io mi chiamo ginevra e volevo dire che ogni mattina (anche se non mi sveglio con molta facilità) la prima cosa che faccio è sintonizzarmi su radio2. Un saluto a Fiorello che è davvero troppo forte!!! E un saluto a tutti quelli che lo amano come me! Ciao Dario io sono cristiana appena entrarai su questo sito vedrai l’annuncio mio e di mia cugina baci da cri e ginni!

  11. Sara ha scritto:

    ciao a tutti!?!
    vorrei dire grazie a fiore e a marco per il sorriso che mi hanno fatto ritrovare!?!
    grazie mille per tutto e grazie per tutto quello che fate

  12. valerio ha scritto:

    I miei compagni di vita staranno pensando che sono ripetitivo e fissato. Ma volevo che anche questo blog immortalasse l’evento dell’anno. Dopo tanto peregrinare (si parla di 4 anni) sono riuscito ad incontrare il mio attuale punto di riferimento comico (perché nella parola idolo non mi riconosco). Sto parlando di Rosario FIORELLO. Ebbene si… sono riuscito a prendere un appuntamento per consegnargli dei testi comici che avevo scritto per lui e così il giorno 8 marzo 2007 sono partito alla volta di Roma. Tre ore di treno, seconda classe, poche persone a bordo: un vecchio che, fino a quando non scorgo l’auricolare che gli pende dall’orecchio, ritengo essere uno psicopatico che parla da solo, una donna che si addormenta leggendo gli amori e i tradimenti dell’ultimo numero di Vanity Fair e io che creo personalissimi videoclip fondendo le immagini dei paesini che scorrono con la musica che ascolto con il mio lettore. Termini. Ci siamo. Ogni volta che metto piede a Roma mi stravolgo. E’ un mondo a parte… Sarà perché noi ragazzi di provincia siamo abituati a dei ritmi di vita più cauti e a vedere sempre le stesse persone… sarà che Roma è enorme… comunque… dopo venti minuti perduti a trovare l’uscita giusta per prendere al volo la linea A della metropolitana che mi porterà alla fermata LEPANTO, riesco a salirci. Tempo d’orologio 6 minuti e ci siamo. 800 metri a piedi e arrivo a via Asiago. Per me una strada importante. Cappuccino, cornetto e via davanti al portone ad aspettare che passino 2 ore per poter finalmente incontrare Fiorello. Ma delle voci mi distraggono. È lui che con Marco Baldini fuma affacciato al balcone. Lo guardo e gli chiedo di salire. Incredibile: approva. Eccolo qua… Persona normale… barba incolta… giacca e maglietta azzurra. Jeans. TIMIDISSIMO… E io pensavo di superare ogni limite di timidezza… Mi fa sedere tra le scalette della puntata. Spegne la sigaretta e con estrema e inaspettata cordialità mi chiede il motivo della mia visita. Prendo la mia busta gialla che con me aveva fatto tutto il viaggio e faccio per dargliela. “Si grazie…dammela adesso – dice – perché dopo la puntata devo correre a prendere la bambina a scuola”. Cosi col sorriso sulle labbra… gli consegno i testi. “Rimani a vederti la puntata” – dice Fiorello. Incredibile sono stato affianco a lui per 2 ore… e ho potuto vedere come la vera professionalità sta nel lasciarsi dietro i problemi e la timidezza quando si accende la lucetta rossa ON AIR. In quel momento l’uomo diventa un istrione.

  13. giovanni maggioni ha scritto:

    Penso che fino ad ieri ero un vostro grandissimo ascoltatore e fan.
    Anche se a voi non frega nulla di perdere un sessantenne milanese, da oggi non mi considero né fan né ascoltatore / spettatore.
    La vostra uscita politica e di parte di ieri ha una sola ragione, un bel contratto futuro con Mediaset.
    Auguri!

Rispondi a giovanni maggioni

Torna in cima alla pagina