due chiacchiere

Il buon vecchio modem a fischi

Non ero più abituato a collegarmi ad Internet attraverso il caro vecchio modem analogico “a fischi”, ma questa era l’unica via d’interconnessione al villaggio globale virtuale, durante le vacanze. Un salto indietro nel tempo che mi ha fatto toccare con mano l’importanza di progettare siti snelli e veloci da caricare. Diamo troppo per scontato, me compreso, il fatto che tutti abbiano la linea veloce a casa o in ufficio, ma non sempre questo è vero. Il rischio è di tagliar fuori una fetta importante di potenziali visitatori del nostro sito.

Il lavoro fatto dal gigante dei motori di ricerca Google, per il suo servizio di posta elettronica, nella direzione della leggerezza delle pagine, è davvero impressionante. L’uso consapevole delle più moderne tecnologie, quali Ajax (che non è il detersivo per lavare i pavimenti, ma una piattaforma di programmazione) e CSS, consente di caricare soltanto i contenuti richiesti e non l’intera pagina ad ogni click del mouse. Abbattendo drasticamente i tempi necessari a visualizzare la propria posta elettronica. Un ottimo esempio a cui guardare, quando si intraprende la costruzione di un nuovo sito.

Commenti

  1. Monte ha detto:

    Si, hai ragione, e comunque in questo periodo si sta verificando una tendenza di snellimento generale dei siti web, ma non solo per problemi di caricamento. Io personalmente spero che si riduca al minimo l’uso di flash e grafiche inutilmente pesanti…

Lascia un commento