due chiacchiere

Reign over me

Finalmente anche il mio sosia Adam Sendler ha fatto il suo primo film drammatico: Reign over me. Sebbene io lo preferisca in versione comica (come dimenticare le risate che mi sono fatto con Cambia la tua vita con un click), devo dire che la sua interpretazione mi ha colpito. La trama si ricollega agli attentati delle torri gemelle, che lentamente iniziamo tutti a metabolizzare, e che ancora con qualche difficoltà riusciamo a guardare su di uno schermo cinematografico. Ciò che mi piace dei registi americani è il loro modo di guardare in positivo anche le vicende più tristi: durante la proiezione pensavo a come noi abbiamo invece ricordato i nostri eroi (Falcone, Borsellino, il generale Dalla Chiesa, solo per fare alcuni nomi) nelle pellicole nostrane. Non sono un cinefilo di “spessore”, quindi non voglio esprimere un giudizio categorico, ma la differenza si nota.

Commenti

  1. feowyn ha detto:

    ne ho letto benissimo! andrò a vederlo!

Lascia un commento