due chiacchiere

Contrariamente alla ladra

A volte io stesso resto sconvolto dal modo in cui riesco ad accoppiare i candidati per la mia intervista doppia settimanale. Forse una cosa che non ho mai chiarito (per coloro che finora hanno fatto parte del pubblico) è che i due invitati non conoscono le risposte dell’altro se non nel giorno stesso in cui l’intervista “va in onda”, sebbene il partner venga loro notificato per dare la possibilità di declinare l’invito (quindi non è proprio a busta chiusa come in C’è posta per te). Eppure quando confeziono le interviste, rileggendo le risposte, mi meraviglio di quanto simili e ben assortiti siano i personaggi seduti sulle poltrone del mio salotto virtuale. Oggi ho invitato il “burbero” Contrariamente (questa è l’impressione che mi hanno dato di lui alcuni articoli) e l’astuta Ladra di caramelle.

Raccontaci il tuo risveglio al mattino

CNon ho più un solo risveglio da quindici anni: l’insonnia è una pessima compagna! Certo svegliarsi soli non è bellissimo, ma anche ritrovarsi il gomito di una creatura di quattro anni piantato nel costato non è così piacevole! Scherzo, è una gioia svegliarlo, lavarlo, vestirlo, preparargli la colazione, portarlo a scuola… non è una buona giornata se non inizia così! A meno che non ci sia Lei! Il caffè non può mancare, sarebbe un sacrilegio. Il sole aiuta, ma un bel temporale mi ha più volte quasi convinto a darmi malato e poltrire al caldo del piumone. Certo non da solo. Infine, ritrovare la macchina parcheggiata sotto casa la sera prima è un buon viatico per una discreta giornata, magari anche senza fiancate rigate: ma non si può aver tutto dalla vita!

LA differenza del resto della giornata, al mattino sono una gran brutta persona. E lo sono per vari motivi. Il primo è dato dal mio metabolismo perché finché non mangio non carburo e se non carburo non capisco e se non capisco non mi adeguo; il secondo perché soffro di deviazione del setto nasale e normalmente mi sveglio con il mal di gola, che non mi rende particolarmente socievole né desiderosa di chiacchiere; il terzo perché di solito la seconda cosa che faccio (la prima è accendere il bollitore con l’acqua) è vuotare la cassettina della gatta dalla produzione notturna; il quarto è che, a prescindere dall’orario, avrei voluto dormire di più. Quindi, mettetevi nei miei panni: rincoglionita, afona e assonnata, a spalare cacca.

Un pregio ed un difetto della città dove vivi

CPerugia è una città meravigliosa, trovarle un pregio è molto difficile e trovarle un difetto è altrettanto complicato. Ma, dovendo tirare le somme, direi che della mia città è innegabilmente splendido il mare che non c’è, perché altrimenti si confonderebbe nella moltitudine di belle città italiane con il tutto intorno. Noi siamo gente agreste di collina, ecco il nostro difetto, oltre ad un dialetto vergognosamente grezzo. Il mare ci addolcirebbe, e questo non potremmo mai sopportarlo!

LBologna è una città meravigliosa e ci resto perché sono bolognese da oltre dieci generazioni, perché c’è la mia famiglia d’origine, i parenti, il lavoro, la casa e la maggior parte degli amici, ma se dovessi sceglierla per trasferirmi non penso la sceglierei. Sono molto delusa dall’amministrazione che, a prescindere dallo schieramento politico, ha ottenuto soltanto un graduale abbruttimento generale. Io poi mi sento particolarmente “defraudata”, non so come spiegarlo… è come la differenza fra un non vedente che non ha mai visto e un non vedente che un tempo vedeva. Ecco, più o meno.

FriendFeed ucciderà i commenti classici?

CNon credo, ma di sicuro gli aggregatori sociali così accattivanti hanno modificato il modo di “consumare” la blogosfera. Forse perché buona parte degli utilizzatori di questi strumenti non ha mai avuto un blog, non ha conosciuto gli esordi di questa rivoluzione della comunicazione, non ha inteso nel profondo il significato di “scrivere in rete”. E’ un po’ quello che è accaduto a Facebook in Italia, quando la bolla è esplosa e si pensava fosse insostituibile… ora, se non sbaglio, stiamo rallentando o è una mia impressione? Personalmente non ho mai avuto boom di commenti alle mie “scritture”, e reputo questa cosa un ottimo segnale, per certi versi: evidentemente scrivo già troppe fesserie io per aggiungerne altre in appendice! πŸ™‚

LFriendFeed si avvicina a quell’idea di web 3.0 che da qualche tempo mi balla in testa e che non sono ancora riuscita ad esprimere, però penso che la voglia/bisogno di commentare/sindacare dell’individuo medio non potrà mai essere sostituito da nulla. E’ una questione fisiologica che va oltre.

Commenti

  1. Clockwise ha scritto:

    Uh! Addirittura “burbero”? Manno’ dai, sono un pezzo di pane… con la Nutella sopra, ovvio. Grazie mille per il sipario che mi offri, e saluti alla ladra πŸ˜‰ (e si sappia che nio, contrariamente alla ladra, non mangio caramelle!)

  2. camu ha scritto:

    @Clockwise: beh, ma infatti poi mi sono ricreduto ed ho capito che sei un “pezzo di pane”, magari la prossima intervista doppia la facciamo con qualche blog che tratta proprio di nutella πŸ™‚

  3. (Lady).Chobin ha scritto:

    nooo non parlate di Nutella che mi viene FAMISSSIMA!!!

  4. Ladra di Caramelle ha scritto:

    E’ venuta molto bene, complimenti!

  5. Ladra di Caramelle ha scritto:

    PS: ovviamente saluti cari al mio vicino di intervista πŸ™‚

  6. Piero_TM_R ha scritto:

    Come sempre complimenti a chi si è sottoposto all’intervista e al padrone di casa!

    Certo che però un’intervista alla Sgarbi contro qualcuno (ormai non gli interessa chi c’è dall’altra parte) con un po’ di lite non sarebbe male! Ahahahahah!

    Scherzo! Ottima intervista come sempre.

    Mamma mia, pensare di prima mattina di spalare cacca di gatto…. Mi viene male solo all’idea!

  7. Ladra di Caramelle ha scritto:

    @Piero_TM_R: eppure questo è il mio triste destino…

  8. camu ha scritto:

    @(Lady).Chobin: devo mettere un disclaimer di non parlare di cibo prima di una certa ora… anzi, visto che ci sono mi mangio un bel panino che mi sono portato per pranzo πŸ™‚
    @Ladra di Caramelle: complimenti agli intervistati, che spero di poter nuovamente avere ospiti in futuro in questo piccolo angolo sperduto della rete!
    @Piero_TM_R: Sgarbi?
    @Tutti: non ho risposto prima perché qui ieri era festa, Memorial Day πŸ™‚ Mica solo in Italia si fanno i ponti eh eh

  9. testa bislacca ha scritto:

    Sono in ricognizione…
    Non conoscevo il tuo blog e, interviste a parte, mi pare intelligente, fresco, per nulla spocchioso (ah, la spocchia di certi blogger…).
    Un saluto.
    πŸ˜‰

    Risposte al commento di testa bislacca

    1. camu ha scritto:

      @testa bislacca, lo prendo come un più che gradito complimento. Grazie per essere capitata da queste parti!

  10. Patredqueen ha scritto:

    E’ da un pò di tempo che vengo a fare un giro nel tuo blog…
    davvero bello!
    A presto

Rispondi a camu

Torna in cima alla pagina