due chiacchiere

Cous cous all’italiana

In un periodo in cui le varie popolazioni del mondo non riescono a trovare pace e accordo, per convivere insieme senza farsi la guerra, forse in cucina è possibile dimenticare un po’ queste antiche schermaglie, e trovare l’unità di gusti e di intenzioni. Ecco che ti propongo allora un piatto unico (ma che molti considerano un primo), che come le altre ricette di questo periodo, ha la caratteristica di essere semplice da preparare ed adatto alla calura sotto l’ombrellone: puoi prepararlo la sera prima, e poi portarlo con te in spiaggia in un contenitore.

Ingredienti per 4 persone

500 gr di couscous (preferibilmente precotto per fare prima), 4 pomodori, 1 mozzarella, 1 mazzetto di basilico, 4 cucchiai d’olio, 2 cucchiai di succo di limone, sale e pepe quanto basta

Tempi e strumenti

10′ cottura, 15′ pulizia ingredienti, 2h riposo. Tieni a portata di mano una forchetta, una pentola, una insalatiera, un coltello

Fai bollire mezzo litro d’acqua con un poco di sale ed un cucchiaio di olio. Appena l’acqua raggiunge il punto di ebollizione, versa il cous cous mescolando continuamente per non far formare grumi. Per la cottura sono generalmente sufficienti pochi minuti: appena pronto, scola l’acqua e lascialo riposare per una decina di minuti. Nel frattempo taglia la mozzarella ed i pomodori a dadini, ed aggiungi il basilico tritato.

Aiutandoti con una forchetta, separa bene i grani del cous cous, che tendono ad attaccarsi man mano che si raffredda. Versalo poi in una insalatiera, aggiungendo 3 cucchiai di olio e 2 di succo di limone. Aggiungi anche il composto di mozzarella, pomodori e basilico che abbiamo preparato prima. Aggiusta di sale e pepe e riponi in frigorifero per due ore, a riposare. Alcuni suggeriscono di aggiungere anche dei peperoni verdi appena scottati in acqua bollente, e tagliati a listarelle. Altre varianti: capperi, pecorino, zucchine. L’importante è rispettare il “rosso, bianco e verde”.

Lascia un commento