due chiacchiere

Grazie al cielo è venerdì

Anche questa settimana finalmente è finita. In America, per “festeggiare” il weekend che si avvicina, si dice TGIF che tra l’altro è il nome di una famosa catena di negozi dove servono bistecche al sangue e patate al forno. Un fine settimana speciale, perché con il ponte di ferragosto, la gente (ed il sottoscritto) ne approfitterà per godersi qualche giorno in più di riposo. Beh, in effetti molti saranno già in vacanza “da una vita”, come cantava qualcuno. Ma per coloro che, come me, si ritrovano in ufficio anche nel mese di Augusto, una boccata d’ossigeno ci voleva proprio.

Per fortuna il caldo torrido delle scorse settimane, ha lasciato posto ad una brezza piacevole, che ti accarezza i capelli con dolcezza. Pensa che la sera ho pure rispolverato il pigiama ed il lenzuolino, che avevo già riposto nel cassetto, salutandolo fino al prossimo autunno. Meglio così: le piante soffrono meno, gli animali fanno una vita più decente, e la mia scelta di rimanere in città a lavorare, si è considerata non del tutto sbagliata, anzi. Le mie ferie io le ho anticipate, anche se son volate via in un baleno. Ma a differenza di tanti miei vicini di casa virtuali, questo blog non va in vacanza. Per la gioia (o la disperazione, dipende dai punti di vista) di chi non ha nulla di meglio da fare che leggerlo.

Lascia un commento