due chiacchiere

Dare il cento per cento

Mi hanno girato un messaggio simpatico che vorrei condividere con te stamattina: una cosa divertente per sorridere sotto l’ombrellone. Si tratta di un calcolo matematico che, a detta dell’autore, dovrebbe essere insegnato in tutte le scuole di ogni ordine e grado. La domanda da cui parte tutto il ragionamento è: cosa vuol dire dare il cento per cento? Oppure ancora dare più del cento per cento? Ci sono persone che dicono di impegnarsi anche al 119 per cento. Ma come è possibile tutto questo? Seguimi e lo scoprirari.

Supponiamo di associare ogni lettera dell’alfabeto ad un numero, in sequenza. Se prendiamo l’alfabeto completo inglese di 26 lettere, alla lettera A diamo il numero 1, alla B il 2 e via dicendo, fino alla Z a cui diamo il 26. Allora proviamo a calcolare la percentuale di una parola, sommando i numeri associati alle singole lettere. Ad esempio ALA = 1 + 12 + 1 = 14. Ecco cosa si ottiene per certe parole interessanti:

LAVORO = 12 + 1 + 22 + 15 + 18 + 15 = 83%

Quindi chi dice che è tutto dedito al lavoro, si sta impegnando in realtà soltanto all’83 per cento. Ma andiamo avanti:

  • SAPERE ottiene un misero 64 per cento
  • STUPIDATE invece raggiunge un considerevole 115 per cento
  • ATTEGGIARSI addirittura lo supera con 116 per cento

Ma il migliore è sicuramente LECCAREILCULO, che si piazza ad un fantastico 119 per cento. Quindi, se la gente dice che sta dando più del cento per cento al lavoro, è facile capire quale sia la sua attività principale.

Lascia un commento