due chiacchiere

Io sono leggenda

Leggo sui siti dei miei vicini di casa virtuali, pareri positivi sull’ultimo film di Will Smith, Io sono leggenda. Forse allora al cinema sono andato a vedere qualcos’altro, perché non ho avuto la stessa impressione, anzi. Probabilmente, non avendo letto che la trama, mi aspettavo più azione, effetti speciali più decenti, qualche dialogo in più, e così alla fine delle quasi due ore, sono rimasto deluso. Dovrebbe anche essere un film dell’orrore, ma io ci mancava poco che mi addormentassi sulla poltrona del cinema. Si, ogni tanto qualche strillo mi faceva risvegliare, ma il ritmo era così lento da risultare inadeguato alle mie aspettative.

(dalla scheda di FilmUp) Rimasto l’ultimo uomo “vivo” della terra, in quanto gli altri si sono trasformati in vampiri in seguito ad una tremenda epidemia, Robert Neville cerca di sopravvivere in un mondo ormai diventato ostile. Durante il giorno cerca di stanare ed uccidere i suoi nemici e la notte cerca di non farsi trovare, ma quanto può resistere, da solo, in queste condizioni? Il romanzo che dà il titolo al film, scritto dal mitico Richard Matheson e circolato dalle nostre parti anche con il titolo “I vampiri”, risale al 1954, ma il primo a rimanere solo sulla Terra all’interno del grande schermo, ricercato da malvagi esseri forniti di fattezze zombesche, fu l’indimenticabile Vincent Price nello splendido “L’ultimo uomo della Terra”, ispirando anche altri capolavori del cinema di quegli anni.

Commenti

  1. manuel ha detto:

    L’ho visto domenica e dico che mi ha deluso anche a me. Mi aspettavo sinceramente di meglio ma devo ammettere che 2 o 3 volte sono saltato dalla poltrona!
    Chiaramente la trama è quello che è, ma tocca dire che Will Smith come attore si fa rispettare(non è facile essere l’unico attore sul set per quasi 2 ore!)..
    Tutta altra storia cmq rispetto a “La ricerca della felicità”.

  2. aLeX ha detto:

    Sul fatto che Will Smith è veramente bravo non ci piove.. anzi.. conferma di essere un attore in gamba, qualsiasi ruolo gli si affidi.. grande! 😉

Lascia un commento