due chiacchiere

La salsiccia di camu

Va bene, lo ammetto, era un po’ che non usavo un titolo “provocatorio”, e così ho colto la palla al balzo in quest’occasione, volendo pubblicare una foto della salsiccia fresca che la moglie, insieme ad amiche e parenti, ha preparato la scorsa settimana. Come forse saprai, metà Gennaio è il periodo ideale per gli amanti degli insaccati fatti in casa: il clima secco e freddo contribuisce alla lenta stagionatura di questi manufatti così faticosamente ottenuti 🙂 Io non ho assistito personalmente alle varie fasi, ma la moglie mi dice che è stato un lavoraccio, anche perché era la prima volta che si cimentava in quest’impresa: in Italia ci mancavano sia i mezzi tecnici che il clima adatto. Ora non rimane che attendere qualche settimana, per poi affettare e degustare questa prelibatezza. Già stiamo considerando le “varianti” per l’anno prossimo (piccante, al coriandolo, con i semi di finocchio, ecc). PS: a qualcuno interessa la ricetta?

Salsicce appena fatte

Commenti

  1. CyberAngel ha detto:

    La mia curiosità e dove avete reperito la materia prima… C’è qualche porcilaia nei pressi di NY? 😛

  2. camu ha detto:

    @CyberAngel: beh scusa, le macellerie non le hanno ancora inventate in Italia? 🙂 Qui ci sono dei negozi apposta dove si vende tutto il necessario: il budello, le spezie, anche le macchinette per pompare la carne e macinarla dentro il budello.

  3. Criel ha detto:

    Dire che ho l’acquolina in bocca non rende l’idea.

  4. Tommy David ha detto:

    Tritata finissima! Sembra più una salsiccia tedesca che una italiana (o per lo meno sicula).

  5. larvotto ha detto:

    Quando ho letto il titolo nell’aggregatore ho avuto un sussulto 😀

  6. camu ha detto:

    @larvotto: lo scopo era proprio quello LOL 😀

  7. CyberAngel ha detto:

    @camu: la mia perplessità è che in genere da noi si fanno gli insaccati in casa quando si ha allevato la materia prima e mi parrebbe strano andare in macelleria a prendere la carne per farli. Ma forse lì non si usano molto i nostri tipi di salumi, vero? 😛

  8. camu ha detto:

    @CyberAngel: beh, qui allevare un maiale è un po’ problematico, per motivi di spazio principalmente. E poi ammazzarlo? No, per carità… Ricordo ancora le urla di quello che aveva mio zio tanto tempo fa in campagna, quando lo dovettero castrare. E comunque si, qui le salsicce italiane non si trovano facilmente, quindi già questo è “grasso” che cola 🙂
    @Tommy David: il colesterolo avanza, quindi pare abbiano tolto buona parte del grasso…

  9. Silvana ha detto:

    Ma perchè togliere il grasso che è il gusto della vita?
    Capisco il colesterolo che avanza però se si fa la salsiccia in casa bisogna andare fino in fondo.
    Silvana

  10. camu ha detto:

    @Silvana: hai ragione, la moglie ed io infatti l’avremmo lasciato volentieri un po’ di grasso, ma per quest’anno è andata così 🙂 L’anno prossimo sperimentiamo meglio e con varie proporzioni carne/grasso eheh

Lascia un commento