due chiacchiere

Le patatine ammuffite

L’avevo promesso, prima o poi avrei pubblicato le foto dell’esperimento che ho voluto condurre per sfatare quanto dimostrato, in maniera falsa e tendenziosa, da un video circolato in rete qualche tempo fa. Gli autori sostenevano che, al contrario dei normali cibi, le patatine del McDonald non ammuffiscono mai. E così ho provato a metterle pure io in un barattolo di vetro, ho aspettato un mese, ed ecco il risultato. Non per difendere questa grande multinazionale del cibo veloce, ma per dovere di cronaca.

Commenti

  1. annagb ha detto:

    Allora c’è qualcosa di naturale anche in quelle patatine! 🙂 Ma scusa la curiosità, le hai portate dall’Italia negli Stati Uniti o l’esperimento si era concluso già in Italia?

  2. Emanuele ha detto:

    Sono garantite 1 anno dalla McDonald? 😛
    Ciao,
    Emanuele

  3. Alessandro ha detto:

    anche se dovrebbero essere uguali, ripeti l’esperimento con quelle comprate proprio in america

  4. camu ha detto:

    Anna, si l’esperimento era già finito qualche giorno prima che partissi dall’Italia, più o meno tre settimane fa. Ma come suggerisce giustamente Alessandro, lo ripeterò qui, moglie permettendo 🙂 Comunque almeno le patatine italiane sono immuni da sospetti di indistruttibilità!

  5. Virnupok ha detto:

    davvero appetitose! 🙂

  6. claudio ha detto:

    gnam gnam!
    m’è venuta fame 😀

    a parte gli scherzi, sembra che almeno la patata nostrana contenga qualcosa di naturale, non è 100% plasticosa come nei fastfood d’oltre oceano.

  7. chiara ha detto:

    io ho le patatine del mc donald da piu 2 mesi e non è successo assoltamente nulla.
    prova a rifare l’esperimento mettendole in un barattolo aperto, o cmq con ricambio d’aria.
    se rimangono chiuse evapora l’acqua e l’olio e si forma la condensa che poi porta alla formazione della muffa.
    se invece le lasci all’aperto, non ammuffiranno mai..

  8. camu ha detto:

    Chiara, non voglio mettere in dubbio le tue parole, ma una foto delle tue patatine aiuterebbe 🙂 Comunque l’esperimento originale che ha suscitato tanto scalpore su Youtube era condotto usando contenitori ermeticamente chiusi. E poi non mi torna: lasciandoli aperti dovrebbe essere ancora peggio, perché sono più soggette alla colonizzazione di batteri della muffa… mentre stando chiuse, chi è dentro è dentro, chi è fuori è fuori 🙂

  9. Marty...AmO mE ha detto:

    Andiamoci il meno possibile…Le patatne le facciamo noi, e andiamo sul sicuro..

  10. camu ha detto:

    @Marty…AmO mE: certo, così tutti inquiniamo di più l’ambiente buttando nello scarico l’olio di frittura. Ottimo consiglio 😉

  11. federico ha detto:

    Ogni tanto passando al Mc drive ci capita di mangiucchiarle in macchina, devo dire che quando vado all’autolavaggio ed alzo i tappetini scopro i resti ancora intatti e per niente ammufiti di almeno una decina di patatine. Il punto è questo: lavo la macchina ogni tre/quattro mesi…
    Ma com’è possibile che le cose più buone fanno sempre male??? che sfiga…

  12. camu ha detto:

    @federico: ce la mostri una foto documentata? non per mancanza di fiducia, ma sai… a parlare siamo tutti bravi!

  13. Marco ha detto:

    Qualche giorno fa ho ripulito l’auto dall’immondizia che per abitudine mi ritrovo a fare, e sotto il sedile ho trovato una patatina caduta dal mucchio acquistato circa 5/6 mesi fa al MC Drive.

    La patatina era intatta come appena uscita dalla friggitrice… che dire!?

  14. camu ha detto:

    @Marco: dico che senza foto, non sei credibile 🙂 Io almeno le foto le ho pubblicate… a testimonianza di quello che è successo a me. E poi, magari la tua auto è antibatterica, che ne sai…

  15. Trap ha detto:

    Mi pare che l’esperimento fosse del film americano “SuperSize Me“.

    Infatti in uno dei contenuti extra il regista confronta lo stato di “ammuffimento” di patatine fritte prese al supermercato, patatine di mcdonald e altri panini. Quelle di McDonald non si ammuffivano neanche dopo 2 mesi, al contrario degli altri. Probabilmente dopo l’uscita del film nel 2004, la McDonald ha tolto qualche conservante o anti-muffa dagli ingredienti.

    1. camu ha detto:

      @Trap: è una bufala, ne ha parlato persino Paolo Attivissimo (ritenuto più che attendibile nella comunità) su Wired.it 🙂 Con i giusti metodi, tutti gli hamburger e le patatine, indipendentemente da chi li ha fatti, ammuffiscono.

      1. Trap ha detto:

        @camu: l’articolo di Paolo Attivissimo parla di hamburgher, che ammuffivano pure nell’esperimento del regista. Le uniche cose che non ammuffiscono erano le patatine.

        Comunque credo che le patatine non siano uguali nel mondo (e nello stesso tempo), per essere sicuri bisogna ripetere l’esperimento con le stesse che aveva acquistato il regista a quel tempo.

        1. camu ha detto:

          @Trap: quasi quasi lo ripeto io, quest’esperimento 🙂 Hai ragione sul fatto che si tratta delle patatine, comunque, sorry!

        2. camu ha detto:

          @Trap: e comunque il punto è che la gente non fa l’esperimento di controllo. Siamo sicuri che le patatine della Coop, fritte alla stessa maniera, e condite di sale, ammuffiscano? 😉

        3. Trap ha detto:

          @camu: eh eh, vedo che la Coop ti è rimasta nel cuore 😛

  16. Jack ha detto:

    Maddai non pensavo l’avessi fatto!!!!
    Volevo tanto farlo pure io, trovavo quel video di una stupidita’ tale… e sull’hamburger mcdonald’s invece che diventava uno sgorbio dopo un po’ di tempo… eggrazie!! Tutti fatti comunissimi, alcuna falsi (come per le patatine), pensavo di essere l’unico a non crederci nonostante la prova “”””video”””. Ma allora certa gente la usa un po’ di testa quando guarda qualcosa! 😀
    D’altronde va parecchio di moda andare contro McDonald’s e simili, ma non lo sai che se mangi uno dei loro hamburger la CIA ti controlla il cervello?

Lascia un commento