due chiacchiere

Sesso a pagamento sul blog

Mi sono rovinato: in tanti anni di onorato servizio,  pochissime volte ho pubblicato articoli aventi nel titolo la parola “sesso”, perché non mi interessava attrarre visitatori in questo modo. D’altro canto, come dice anche Emanuele, sono visitatori “inutili” che arrivano qui solo alla ricerca di qualche tetta o coscia su cui sbavare, e dato che non ne trovano, vanno via imprecando e sprecando le mie preziose risorse. Però è proprio il caso di dirlo: basta nominare quella parolina magica, e subito si alza… cosa? Il numero di accessi a questo blog, che avevi capito.

Probabilmente con quest’altro intervento, non farò che peggiorare le cose, ma volevo confermare la teoria secondo cui, tristemente, ancora oggi il sesso paga: non so se casualmente o meno, ma i guadagni pubblicitari con cui mi ripago le spese del sito, sono raddoppiati nelle ultime settimane. Non che possa comprarmici una Ferrari, ma pur sempre un balzo che si fa notare. Peccato (per chi arriva qui cercando le donnine nude) che questo filone non mi interessi. Anche se, stando alle parole chiave del mese di Luglio, sarebbe facile intraprendere quella direzione:

  • Sesso gratis, 88 visite in due settimane. Ma perché, come si chiedeva qualcuno, c’è questo discriminante del gratuito? nessuno ha mai detto che il sesso deve essere per forza a pagamento. Segno dei tempi che cambiano, della gente che non comunica e che preferisce trovare una cosa “mordi e fuggi” senza problemi e preoccupazioni
  • donne che fanno sesso, 58 visite in dieci giorni
  • valeria ciardiello, 6 visite: grazie SBA
  • due donne che fanno sesso, 3 visite: graziosa mescolanza tra il nome del mio blog, ed il tema dell’articolo incriminato

 

Commenti

  1. SteveMcQueen ha detto:

    Il pelo tira sempre.
    Byez

  2. Guillaume ha detto:

    cerco donna per sesso a pagamento.

Lascia un commento