due chiacchiere

Spaghetti con tonno e olive

Ai tempi dell’università, essendo io uno studente fuori sede, fui costretto ad imparare in fretta e furia a gestire la mia giornata senza l’aiuto di mammà: ancora ricordo la prima produzione di canottiere multicolore, dopo aver mischiato tutti i panni sporchi in lavatrice ed aver impostato la temperatura al massimo. Ricordo anche le visite dal medico curante in seguito alla mia alimentazione tutt’altro che sana e genuina (evviva la mensa universitaria!). Erano i tempi in cui il ragazzo con cui condividevo l’appartamento in centro m’introduceva ai tanti segreti della sua cultura calabrese verace, piena di ‘nduja, soppressata e peperoncini piccanti di Diamante. Per celebrare quei bei ricordi, ti propongo oggi una ricetta velocissima che imparai proprio nei primi anni di vita indipendente universitaria.

Spaghetti conditi con tonno e olive su un piatto poggiato su un tovagliolo

Ingredienti per 4 persone

400 grammi di spaghetti, 100 grammi di olive nere senza osso, 2 acciughe sott’olio, un cucchiaio di capperi, mezza cipolla, due spicchi d’aglio, 1 scatoletta di tonno sott’olio, 1 mazzetto di prezzemolo, sale, olio e peperoncino quanto basta

Tempi e strumenti

Come detto, questa ricetta si prepara in 20 minuti, giusto il tempo di far bollire l’acqua e buttare la pasta. Tieni a portata di mano una padella dai bordi alti, un cucchiaio di legno, un mestolo, un coltello, un tagliere di legno e la pentola per la pasta

Metti l’acqua per la pasta a bollire in una pentola capiente con un cucchiaio di sale. Nel frattempo, trita la cipolla finemente e falla rosolare in padella con un filo d’olio per qualche minuto insieme allo spicchio d’aglio tagliato a metà. Rimuovi l’aglio ed aggiungi le acciughe, i capperi e le olive tagliate grossolanamente, continuando a mescolare con il cucchiaio di legno finché le acciughe non si sono praticamente sciolte. Togli la padella dal fuoco e lascia riposare il condimento per qualche minuto. Quando l’acqua bolle, butta la pasta e cuoci al dente seguendo le istruzioni sulla scatola. Trita il prezzemolo e mettilo da parte.

Scola la pasta, avendo cura di mettere da parte un mestolo di acqua di cottura, che verserai in padella insieme agli spaghetti. Fai insaporire il tutto a fiamma bassa per un minuto circa. Infine incorpora il tonno sbriciolato ed il prezzemolo tritato, mescolando il tutto con il cucchiaio di legno. Servi il piatto caldo con qualche goccia di limone (se piace) o qualche scaglia di parmigiano (se non sei un purista come me).

Lascia un commento