due chiacchiere

Torta allo yogurt fatta in casa

Avevo questa ricetta in bozza salvata su WordPress da almeno un paio d’anni, ma per un motivo o per un altro, non l’avevo mai pubblicata. La sperimentai qualche settimana prima di partire per gli Stati Uniti, non venne come quella comprata della Cameo, ma non era male. Già, perché devi sapere che quand’ero in Italia, la torta allo yogurt era tra i miei “dolci” preferiti, per almeno tre motivi: per prepararla non serve il forno (di cui il mio monolocale all’epoca non era fornito), il mio adorare lo yogurt (oramai lo faccio in casa ogni due settimane, una vera manna dal cielo), e la semplicità di preparazione.

Ingredienti

Per la base: 200 grammi di biscotti secchi sbriciolati (tipo gli Oro Saiwa), 125 grammi di burro. Per la copertura: 500 grammi di yogurt a propria scelta (bianco, alla frutta, ecc), almeno 1 foglio di colla di pesce (la faceva la Bertolini, che io mi ricordi)

Tempi e strumenti

Come dicevo, la ricetta è davvero semplice e la preparazione non richiede più di mezz’ora. Tieni a portata di mano una teglia di circa 20 centimetri di diametro, un cucchiaio di legno, una forchetta (o sbattitore elettrico), una terrina ed una pentolina.

Sciogli il burro a bagnomaria in una pentolina d’acqua calda. Versalo quindi in una terrina insieme alle briciole di biscotti, facendo assorbire per qualche minuto e mescolando con il cucchiaio di legno. Ricopri il fondo della terrina con quest’impasto, compattando per bene con il cucchiaio di legno. Fai riposare in frigo per almeno 45 minuti. Nel frattempo ammolla la colla di pesce in acqua fredda, e scioglila in una pentolina a fuoco basso. Ovviamente dai un’occhiata ai consigli sulla confezione, nel caso il procedimento fosse diverso per quella a tua disposizione.

Fai raffreddare per qualche minuto (la colla bollente rischierebbe di uccidere i fermenti dello yogurt) e mescola nella terrina insieme allo yogurt con una forchetta (o sbattitore elettrico) per 5-10 minuti. Potrebbero formarsi dei grumi, dovuti al raffreddamento della colla di pesce, ma va bene lo stesso. Versa questa crema sulla base di biscotti, livella e guarnisci a piacere con gocce di cioccolata o frutta a pezzetti, e lascia rapprendere in frigo per almeno 3 ore.

Commenti

  1. Simona ha detto:

    mamma mia che bontà!!!!!!!!!!!!!
    a parte che pure io adoro lo yogurt (poi mi dici come la fai tu in casa?)
    io faccio quella torta allo yogurt che si mette in forno…ma questa fresca dev’essere pure buona ^_^

    1. camu ha detto:

      @Simona: forse più adatta al periodo estivo, la mia versione, ma pur sempre semplice e sfiziosa da preparare.

  2. CyberAngel ha detto:

    Anche io adoro questo tipo di torta. La faccio spesso anch’io d’estate e uso sempre quelle della Cameo 😉

Lascia un commento