due chiacchiere

Ma cosa succede a Las Vegas?

Una ragazza (Cameron Diaz) esce di casa per andare a lavoro, insieme al fidanzato. Mentre già lui si allontana, lei gli augura buon compleanno, e lui senza neppure prestare attenzione, risponde distrattamente “anche a te” correndo via. Nella scena successiva, un ragazzo (Ashton Kutcher) apre la porta di casa, all’uscio della quale una sensuale fanciulla fa finta di vendere biscotti a domicilio. Comincia così il film What happens in Vegas (tradotto con “Notte brava a Las Vegas”: ma dove li prendono i traduttori, sul mercato cinese?), una produzione a basso costo girata per le vie di New York. La “classica” storia di due ragazzi che si ritrovano sposati dopo una notte di follie in giro per i casinò di Las Vegas.

Credo di non rovinarti la sorpresa dicendoti che la trama non lascia molto spazio alla fantasia, ed anche il finale non riserva spettacolari colpi di scena (anche se è originale il flashback giusto prima dei titoli di coda). L’unico motivo per cui guardare questo film è di voler passare un paio d’ore facendosi due risate, oppure se sei in cerca di una fonte di spunti per qualche scherzetto da fare a degli amici durante la prima notte di nozze. Il canovaccio, come di consueto, prevede l’amico (avvocato) di lui che gli suggerisce tutte le mosse per trarre il maggior profitto dalla vicenda, e l’amica di lei (barista) un po’ acida e scontrosa. Tutto il resto… è noia.

Commenti

  1. emanuele ha detto:

    Non ho visto il film …..ma il biglietto lo ripaga la bella Cameron 😉
    Emanuele

  2. jgor ha detto:

    L’ho visto, è senza pretesa.
    Ma è simpatico come filmetto, roba da guardare con due pop-corn, un divano e un paio di orette da perdere.

    ^_^

  3. camu ha detto:

    @Emanuele, sono d’accordo con te. Anche se non è al meglio della sua forma, in questo film!
    @Jgor, per fortuna non sono l’unico a pensarla in questo modo quindi!

Lascia un commento