due chiacchiere

Comprimere i fogli di stile

Sempre per la serie “come sto facendo dimagrire il tema del mio sito”, ti segnalo oggi uno strumento utilissimo per ridurre la dimensione dei fogli di stile: CSS Compressor. Basta dargli in pasto quello del proprio sito, per vederselo restituire lindo e tirato, meno ingombrante in media del 20%. Non si tratta di una compressione “a basso livello” che necessita lavoro extra da parte del browser: semplicemente vengono rimossi gli spazi, le interruzioni di linea, e le definizioni ridondanti.

Tutte cose che servono per leggere comodamente un foglio di stile, ma inutili nella maggior parte dei casi. Nello specifico del mio blog, sono riuscito a risparmiare il 20%, passando da 14 kilobyte a circa 10. Analogo metodo ho seguito per il Javascript che fa funzionare la barra scorrevole e altre amenità presenti: con Javascript Compressor, passando da 15 kilobyte a 5. In questo modo sono riuscito ad eliminare quasi del tutto l’effetto di “attesa” prima di veder scorrere la barretta qui a fianco.

Commenti

  1. Giovanni ha detto:

    bello il blog!

  2. camu ha detto:

    grazie, giovanni!

  3. Emanuele ha detto:

    Ma dove lo trovi il tempo per dedicarti al blog?!
    Mi credi che io ho contattato un paio di persone per il restyling ma ancora non ho fatto nulla per mancanza di tempo?! 🙁
    Speriamo tra qualche mese vada meglio… :-/
    Ciao,
    Emanuele

  4. camu ha detto:

    Emanuele, ai tempi della “scuola” non lo avrei trovato neppure io, il tempo… poi quando ti liberi dalle catene universitarie, tutto cambia 🙂 Finché non metti su famiglia, almeno. Spero anch’io per te, che fra qualche mese vada meglio! E poi è tutta una questione di priorità: tu magari hai altre attività, come i Boyscout, che io non ho. Infine, diciamo che il blog è il mio terreno per sperimentare. Tutte le alchimie che uso su queste pagine (ed altre le annuncerò nei prossimi giorni), poi le riciclo al lavoro 🙂

  5. Vincenzo ha detto:

    Mmmh… io non comprimo mai, troppo pigro per fare qualcosa che consenta di risparmiare solo pochi Kb… però di tutti i javascript ne faccio uno solo con uno scriptino lato server e vi assicuro che velocizza. Un sacco.

  6. camu ha detto:

    Vincenzo, sono passato dal tuo sito ma vedo che le funzioni javascript vengono caricate in diversi file, non in uno solo. Comunque, il lavoro lato server, preferisco evitarlo: perché mettere in moto apache, php, gzip, e quant’altro per far compiere un’operazione “sempre uguale” con grande affaticamento del server? Tanto vale farla una sola volta, e via 🙂

  7. Matteo ha detto:

    C’è per caso qualche programma che li espande? Devo modificare una cosa e col file compresso non ci capisco una cippa (e non trovo il backup, GRRRRR!).

  8. camu ha detto:

    Matteo, se ce l’hai tutto su una riga, si fa presto. Con qualsiasi editor di testo “intelligente” (io ti consiglio Programmer’s Notepad) sostituisci il carattere . (il punto delle classi) con “punto e a capo”, e fai analogamente con la gratella. Non sarà come l’originale ma almeno ci capisci qualcosa 🙂

Lascia un commento