due chiacchiere

Due chiacchiere con il meccanico americano

L’altro giorno ho portato la macchina dal meccanico per un cambio dell’olio ed una controllatina a freni e liquidi vari. Sin da quando ero in Italia e guidavo la mia fidata Yaris su e giù per lo Stivale, ho sempre considerato il buon stato di salute delle mie autovetture una priorità inderogabile. E così mentre aspettavo nella sala d’attesa che l’untuoso ometto completasse l’opera, mi è venuta in mente l’idea per la lezione d’inglese di oggi. Il tagliando qui si chiama tune up, ed in genere comprende oil change, tire rotation, visual inspection of brakes, brake fluid, radiator coolant and battery, e lascerà il tuo portafogli più leggero di una sessantina di dollari. Se il tizio sta cercando di spillarti qualche dollaro in più, potrebbe inventarsi qualche difetto che necessita una costosa riparazione: se ti parla di timing belt (cinghia di distribuzione), exhaust pipe (tubo di scappamento), alternator (alternatore) oppure di brake pads (pastiglie dei freni), saranno dolori per il conto corrente in banca. Prova a sentire un altro meccanico giusto per confermare che il primo non stesse cercando di approfittarsi di te.

Una donna meccanico controlla il motore di un'autovettura

Ricorda anche di fare attenzione alla differenza tra tires, rims and wheel: le prime sono le gomme, che in genere qui vanno cambiate ogni 40.000 chilometri, mentre i secondi sono i cerchioni, ed infine l’ultimo è lo sterzo. Tant’è che si dice James was behind the wheel when the accident happened, per indicare che Giacomo era al volante (dietro al volante) quando è successo l’incidente. Collegati alle ruote sono gli ammortizzatori (suspension shocks and struts), che in genere non necessitano di alcuna manutenzione per centinaia di migliaia di chilometri. Se invece hai notato che una spia (light) del cruscotto (dashboard) rimane sempre accesa, il meccanico potrebbe dirti che bisogna cambiare un fusibile (fuse) per risolvere il problema. Ed a proposito di luci, le headlight sono i fanali anteriori, mentre le tail light (notare lo spazio tra le due parole in questo caso) sono i fanali posteriori.

Come esercizio per casa, ti lascio indovinare come si traducono queste altre parti di un’automobile. Mi raccomando, non fare il furbo con Google!

  • Wiper blades
  • Windshield
  • Spark plugs
  • Rearview mirror
  • Bumpers
  • Oil dipstick
  • Cabin filter

 

Lascia un commento