due chiacchiere

Geografia delle strade d’America

La rete stradale americana, in maniera simile a quella italiana, è suddivisa in autostrade (che se superano i confini di uno stato, prendono il nome di interstate), strade statali e provinciali, o della contea. Prendendo un’autostrada, ti accorgerai subito che non esiste, come nel Belpaese, l’uscita con il nome del luogo dove ci si trova (che so, Viareggio o Firenze Signa, sull’A1), ma con i numeri. Accompagnati poi a lato dalle destinazioni raggiungibili nelle vicinanze. I numeri non sono assegnati in maniera semplicemente sequenziale, ma tengono conto della distanza dall’origine di quell’autostrada: l’uscita 161 sottintende che ci si trova all’incirca al miglio 161 dal punto dove inizia quella strada. Tant’è che qui in New Jersey ci sono quelli che si vantano di abitare all’uscita 1 o addirittura zero dell’equivalente della vostra AutoSole. Un vantaggio di quest’approccio è che in un attimo si può calcolare la distanza che bisognerà percorrere per andare a trovare gli amici. Se io abito nei dintorni della 161 e loro stanno all’uscita 141, vorrà dire che dovrò farmi 20 miglia di Parkway.

Ogni tipologia di strada ha un suo simbolo preciso (mentre in Italia si usano le abbreviazioni SS, SP, SC, ecc), ed un numero associato. Anche in questo caso, il numero ha un suo significato: un valore dispari sottintende che la strada si sviluppa in verticale (nord-sud), mentre le vie “pari” sono orizzontali (est-ovest). E numeri più grandi, almeno nel New Jersey, vogliono dire strade più a ovest o più a nord: la statale 17, nella cartina, è più a destra della 21, per intenderci, e la Interstate 80 (quella che parte dal New Jersey ed arriva fino in California) più a nord della 78. La direzione, infine, è sempre indicata esplicitamente nella cartellonistica, sfruttando i quattro punti cardinali. Se i miei amici di prima stanno più a sud di me, allora dovrò imboccare il Parkway South fino all’uscita 141. Non mi è chiaro se nel resto degli Stati Uniti funzioni allo stesso modo, qualcuno può confermare o smentire?

Commenti

  1. CyberAngel ha detto:

    Davvero interessante. Ecco un’altra cosa degli States degno di nota. La prossima volta che vedrò un film ambientate sulle autostrade farò caso a questi dettagli.

    E ora due piccoli spunti dal tuo articolo:
    * Pensavo che avresti specificato anche quali sono i simboli identificativi dei vari tipi di strade. Potresti farne una postilla?
    * Tu la chiami parkway, ma che differenza c’è tra motorway, highway, pike, freeway, throughway??? Ad essere sincero ho sempre sentito i primi due termini, gli altri (comprenso parkway) mi sono nuovi… Magari tu puoi de”lucidarmi”? 😀

    1. camu ha detto:

      @CyberAngel: si, avevo pensato di specificare quali sono i simboli, ma poi mi sono accorto che il post sarebbe venuto troppo lungo e noioso, e quindi ho lasciato al lettore la facoltà di approfondire su Google 🙂 Riguardo ai vari nomi, che io sappia non è legato alla grandezza delle strade, ma sono solo vari modi di dire autostrada. Un po’ come in Italia c’è AutoSole, AutoBrennero, ecc… Nel New Jersey abbiamo due autostrade principali, il Garden State Parkway (qui ogni Stato ha un aggettivo, il nostro è il “garden” State) ed il TurnPike o I-95. Sono entrambe “highways” tecnicamente…

      1. CyberAngel ha detto:

        @camu: O Kappa. Comunque è davvero strano che ci siano così tanti termini per identificare la stessa cosa. In italiano c’è un sinonimo di autostrada, se non chiamandola “per nome”?

  2. Federica ha detto:

    Mi informerò quanto prima, ma credo di poter dire che anche qui in Cal funzioni così!

  3. Marica ha detto:

    [ehy, anche il post sulle strade e’ nel mio elenco di post da scrivere 😛 quando lo faro’, rimandero’ al tuo post!]

    Allora, questo fatto che le uscite corrispondano alle miglie mi sembra strano… io ho sempre pensato fossero numeri progressivi delle uscite e basta, ma ora che mi hai detto questa cosa vedro’ di farci caso e poi ti faro’ sapere!

    Anche a San Diego le “strade” con i numeri dispari hanno direzione nord-sud, mentre quelle con numeri pari hanno direzione est-ovest.
    Mentre l’ultima volta che siamo stati a Los Angeles abbiamo scoperto che li’ questa regola non e’ piu’ valida!! Ma forse perche’ Los Angeles e’ troppo incasinata e ha troppe strade, direi che e’ piu’ l’eccezione che la regola!

    La cosa impressionante di queste strade e’ la loro lunghezza.
    Ieri abbiamo fatto in macchina Las Vegas – San Diego: abbiamo preso l’autostrada quasi direttamente dall’albergo (la I15), poi abbiamo fatto una svolta a destra sulla 56 nei pressi di San Diego, e una volta usciti dalla 56 eravamo a casa… Las Vegas – San Diego con due sole svolte a destra! :-/ Spaventoso!

    1. camu ha detto:

      @Marica: beh, allora ti troveresti malissimo qui nel New Jersey, dove invece bisogna fare un sacco di incroci e svolte per andare da un posto all’altro, anche vicini 😉 Ma d’altro canto siamo uno degli stati più piccoli dell’America, quindi siamo un po’ stretti e “packed” come direbbero qui!

Lascia un commento