due chiacchiere

Grazie per la ricarica

Cambia il mese ed arriva il bonus telefonico sul mio cellulare: la tariffa del mio operatore telefonico prevede un profilo “auto ricarica” in base al quale per ogni minuto di chiamata ricevuta mi danno 10 centesimi di euro, e 4 centesimi per ogni messaggino. Finora ero riuscito ad accumulare una quindicina d’euro di traffico al mese, sufficiente per andarci avanti un po’, considerandolo affiancato da Skype e da altri metodi di comunicazione. Poi è arrivato Twitter e le mie pupille, come quelli di zio Paperone, hanno assunto la forma del dollaro. Infatti questo servizio prevede la possibilità di ricevere gli avvisi anche sul cellulare sotto forma di SMS.

E così alla fine di dicembre, nel pieno dell’euforia twitteriana che aveva appena contagiato un certo numero di blog, mi sono lasciato coinvolgere in quest’avventura. Ora dopo un mese abbondante di utilizzo, e con 404 messaggi ricevuti (che corrispondono a 16 euro di traffico telefonico), posso dire che questo nuovo modo di comunicare è quanto meno utile: si, alle mie tasche. Scherzi a parte, pur avendolo utilizzato per così tanto tempo, non mi è ancora chiara la necessità di entrare a farne parte e soprattutto il modello di business (per parlare come i grandi blogger), ovvero: cosa ci guadagnano i gestori del servizio? La pubblicità c’è ma è molto limitata, non esistono spazi a pagamento o servizi extra di cui usufruire dietro compenso. Eppure regalano 16 euro ad uno sconosciuto qualsiasi. Non ci capisco nulla.

Commenti

  1. Luca Moretto ha detto:

    funziona funziona

  2. EstroVersa ha detto:

    Ho intenzione di cambiare il mio piano tariffario. Visti i profitti che si ricavano con Twitter… valuterò seriamente l’autoricarica!

  3. camu ha detto:

    Beh, attenta che Twitter non durerà in eterno… valuta il piano telefonico anche in base ad altri fattori. Certo, finché dura, ti puoi garantire un piccolo introito fisso grazie a questo servizio, e ciò non esclude anche la possibilità di incontrare nuovi amici…

  4. Davide Salerno ha detto:

    Scusate tantissimo la mia ignoranza: ma Twitter non spedisce i messaggi sul cellulare da un centro messaggi all’estero?
    Che io sappia in Italia non ci sono operatori che forniscono l’autoricarica per messaggi che provengono dall’estero.
    O mi sono perso qualcosa?

  5. camu ha detto:

    Davide, in effetti il centro messaggi si trova all’estero, ma con la Tre le ricariche mi arrivano uguale: spulciando i dettagli della promozione autoricaricabile che sono andato a guardarmi, non viene mai citata la provenienza dei messaggini.

  6. Davide Salerno ha detto:

    Allora mi sa che passo a Tre… d’altronde come dice Paris:”Passa a tre, meglio cambiare no?”

  7. camu ha detto:

    Attenzione comunque, non so se la tariffa che ho io esiste ancora, la mia era una promozione per chi passava alla Tre: ti davano 50 euro in cambio di un vecchio telefono (io ne ho resuscitato uno non funzionante da un cassetto) e ti attivavano questa tariffa se facevi la portabilità del numero. Io prima avevo Vodafone e ti dico che se non fosse per la convenienza della tariffa Tre, tornerei indietro… E pensare che per dissuadermi, quelli della Vodafone mi proposero sei mesi di telefonate completamente gratis. Avrei dovuto accettare, forse.

  8. kokky ha detto:

    scusa camu
    ma io non ho ancora capito come funziona twitter… cioè DEVI avere un blog? E che sms ricevi? Ti comunicano cambiamenti sul tuo blog o sono completamente fuori strada?
    thx 😉

  9. camu ha detto:

    kokky, twitter non c’entra con i blog: è un mezzo con cui puoi dire a tutto il mondo ciò che stai facendo in questo momento; pubblicandolo sul sito del servizio (dentro la tua pagina privata), inviandolo tramite sms a chi decide di seguirti, scrivendolo tramite instant messanger… tutto qui 🙂

  10. kokky ha detto:

    Allora io mi sono registrata a questo twitter e, in pratica, mi ha creato una pagina personale che posso aggiornare… Ma chi riceverà le notifiche? I miei Friends o i Followers? Perché i friends li decido SOLO io vero? Mentre gli altri si inseriscono da soli (e come visto che non vedo nessun link per seguire te ad esempio…) E poi se i miei followers ricevono notifiche via sms, pago io x ogni sms?
    thx 😉

    PS: anche io chiesi il passaggio da vodafone a 3.. ma mi lascia convincere dalla vodafone a 6 mesi di chiamate gratis 😀

  11. camu ha detto:

    Dunque dunque, ricapitoliamo. I cosiddetti friends sono coloro che TU segui, di cui ti arriveranno, configurando l’opzione opportuna, i messaggini sul cellulare, ogni volta che pubblicano un nuovo “sto facendo qualcosa” sulla loro pagina. Al contrario i followers come dice la parola stessa sono i tuoi seguaci: quelli a cui arriveranno i tuoi messaggi, perché hanno deciso di seguire quello che fai. A seconda di come hai configurato il servizio, ti arriverà una mail che ti chiede di autorizzare un utente a diventare tuo seguace. Per seguire gli altri devi autenticarti, e poi dopo aver selezionato l’utente che vuoi seguire, cliccare su add sulla destra. Se la persona ti accetta, inizierai a ricevere i suoi messaggi. Il cellulare deve essere autenticato, segui la procedura riportata sul sito. Infine no non paghi nulla quando gli altri ricevono i tuoi messaggi: l’unica cosa che paghi è se usi il cellulare per INVIARE i messaggi verso Twitter. Rimane il fatto che questo servizio, al di là del mio intervento, non è pensato come “ricarica del cellulare” quindi secondo me puoi approfittarne per entrare nello spirito di questa droga mediatica e lasciarti coinvolgere eh eh. La mia pagina è coolmann.

  12. Giovanni ha detto:

    Ciao, avrei un po di domande: tu hai detto “Infine no non paghi nulla quando gli altri ricevono i tuoi messaggi:…” quindi se ho capito bene neanche io che ricevo tali sms dagli altri, giusto?
    Si possono aggiungere questi “altri” a piacimento? Un numero decente quant’è?

    Si paga solo un sms in tutto? (quello di configurazione)

  13. kokky ha detto:

    beh… sul fatto di non approfittarne hai completamente ragione (ma te l’ho detto la vodafone mi ha corrotta quindi non potrei anche volendo…) Inoltre, anche per Giovanni, sembra che la Tre abbia DISABILITATO il numero Twitter per l’autoricarica sugli sms ricevuti… non credo ci sia da biasimarli visto l’uso intensivo che certamente gli utenti con autoricarica avranno fatto…

    Io cerco di entrare in questo mondo pian pianino per non farmi contagiare troppo… 😀

  14. camu ha detto:

    Ciao Silvia, mi dispiace ma non conosco quell’operatore. Hai provato a guardare direttamente sul loro sito?

  15. silvia ha detto:

    salve a tutti! visto che vi vedo “telefonicamente” preparati ed anche esperti di internet,vorrei chiedervi aiuto a sbrogliare questo grattacapo che mi affligge..
    in poche parole vorrei ricaricare un cell estero.. con gestore estero ovviamente.. come si fa??? il mio gestore è vodafone l’altro è tunisiana…
    brancolo nel buio da giorni e nessuno mi ha saputo aiutare..
    grazie..

  16. vanessa ha detto:

    come posso ricaricare una sim estera dall’italia?

  17. sara ha detto:

    @camu: ma come si fa?e vale per tutti i numeri esteri?

  18. camu ha detto:

    @Sara, non funziona più sfortunatamente…

Lascia un commento