due chiacchiere

Il coquito portoricano per le feste

Sebbene oggi si celebri il Venerdì Santo, già la nostra mente è indaffarata con le preparazioni per le festività pasquali di domenica. In molti, grazie all’allentamento della morsa del Covid, si riuniranno in famiglia o con amici per mangiare le prelibatezze tipiche della zona. Che verranno innaffiate a fine pasto con un bicchierino di liquore. In Italia eravamo soliti assaggiare di questi tempi la crema di limoncello fatta in casa dal nostro amico Massimo, preparata soltanto con i migliori limoni calabresi. Io provai a farla qui quattro o cinque anni fa, ma ammetto che non mi è venuta buona come l’originale. Poi, un giorno in ufficio, era tempo di Natale, una collega di Portorico ci ha fatto assaggiare un liquore simile, il coquito, che mi ha riportato in mente una cascata di bei ricordi per le serate italiane passate a giocare a burraco. Gli americani hanno reinterpretato questa bevanda alcolica in quello che chiamano eggnog (che ricorda vagamente lo zabaione), ma la ricetta originale racchiude tutti i sapori tipici dell’isola tropicale dove è nata. Così ho deciso di condividerla qui, per darti uno spunto per sorprendere i tuoi commensali per il pranzo di Pasqua.

Due bicchieri pieni di coquito con bastoncini di cannella ed una spolverata di cannella

Ingredienti per 6 persone

Mezzo litro di rum nero speziato, 500 grammi di latte condensato, 200 millilitri di latte di cocco, 4 cucchiai di estratto di vaniglia, 4 bastoncini di cannella, 1 cucchiaio di noce moscata grattugiata, cannella in polvere per decorazione

Tempi e strumenti

Proprio come un buon vino, la lenta preparazione è l’ingrediente segreto per il successo, quindi ti consiglio di cominciare il giorno prima. Tieni a portata di mano un tegamino e delle bottiglie di vetro pulite

Versa il latte condensato, il latte di cocco e la vaniglia in un tegamino, e fai riscaldare a fuoco lento. Aggiungi i bastoncini di cannella e la noce moscata e fai cuocere il tutto per qualche minuto. Spegni la fiamma, e lascia riposare il composto per una buona mezz’oretta. Rimuovi i bastoncini di cannella, mettendoli da parte ad asciugare, e versa questo liquido in una bottiglia di vetro insieme al rum. Regola la quantità di rum in base alle tue preferenze alcoliche. Fai raffreddare il tutto in frigo per 24 ore. Servi come in foto, con un bastoncino ed una spolverata di cannella per decorazione. Salute!

Lascia un commento