due chiacchiere

Le parole chiave dell’estate 2011

Classico appuntamento periodico con la lista delle ricerche più strampalate che hanno portato i visitatori da Google e soci fin su queste pagine. Sarà che oramai Facebook sta fagocitando molta della popolazione blogosferica di un tempo, sarà che giocare a Farmville è più facile che visitare un blog e mettere in funzione il proprio cervello, ma il calo si inizia a sentire in maniera sempre più evidente, ed è sempre più difficile scovare delle vere perle nella marea di ricerche comuni (tipicamente ricette di stagione) che trovo nelle mie statistiche. Ho cercato di fare il possibile per cernere quelle più valide. Tra parentesi quello che ho pensato dopo aver letto la frase.

  • come fare per ritrovare il portafoglio perso in casa (ammazza, e che abiti in un castello?)
  • sognare di perdere il portafoglio e ritrovarlo senza carte di credito
  • come si fa ad andare all’inizio del proprio face book (in principio era il verbo…)
  • dove ha i magazzini depositi amazon italia (guarda che il pacco te lo mandano fino a casa!)
  • se acquisto un videogioco su amazon.it mi arriva in italiano? 
  • i cittadini esteri posso lavorare nell’eservito australiano? (certo, con questa crisi si sta raschiando il fondo)
  • mi sono fatta il bagno dopo mangiato (brava, era ora che ti togliessi quella puzza di fritto di dosso)
  • proprietà camu (adesso volete sapere pure dei miei possedimenti?)
  • resveratrolo che non fa venire mal di testa (evviva gli articoli di Wired)
  • scarpe gigantesche (eh?)

Commenti

  1. fiordicactus ha detto:

    Ah! Ah! Ah! :-))))
    Al primo potevi consigliare S. Antonio, “Sant’Anotnio dalla barba bianca fammi trovare quel che mi manca!” e girando per casa recitando, si ritrova quello che si è perso (di solito funziona);-)
    Su FB e trovare la prima pagina, non scherzarci troppo (i matti sono infiniti) conosco una persona che ha riguardato tutto il suo profilo(?) (la sua bacheca?) o come si chiama di Fb fino all’inizio e ha cancellato dei post e dei link, dei commenti . . . ha detto che ci ha messo tre giorni . . . :-///
    Per quello che cerca i magazzini di Amazon, mi preoccuperei, i sospetti sono due o li vuole svaligiare o bruciare??? 😉
    Scarpe gigantesche??? Mi pare che ne hanno fatta una da queste parti, valle dell’Aso, Monturano? Zona di “scarpari” come si dice qui!
    Simpatico post.:-)
    Ciao, R

    1. camu ha detto:

      Avessi io tre giorni per starmene seduto davanti al computer, suppongo investirei meglio il mio tempo, ma tant’è… Carina la filastrocca di Sant’Antonio, io la conoscevo con Santa Lucia 🙂

      1. fiordicactus ha detto:

        @camu: Eh! Eh! Eh! Le casalinghe pensionate che si dilettano di informatica, ce n e sono a bizzeffe, sai quante cambiano templete e si sballa tutto, oppure quelle che formatta e riformatta e perdono tutto! Io, ignorante sono e “me ne sto co ‘sti quattro guai”, ma almeno li conosco! 🙂

        Ciao, R

  2. from uk ha detto:

    Non ho mai capito come blog scollegati possano essere facilmente raggiungibili con richieste così diverse. In teoria dovrebbero trovarsi dopo chissà quante decine di pagine, se le guarderanno tutte?

    quella del portafoglio é geniale!

    1. camu ha detto:

      Molto dipende dall’intelligenza di Google, ormai molto bravo a capire cosa vuole la gente e presentare i risultati giusti…

    2. camu ha detto:

      Per favore, potresti evitare di usare una mail che non esiste, quando posti un commento?

  3. Caigo ha detto:

    Stuzzicato dalla tua lista ho fatto una ricerca analoga nel mio blog nel periodo luglio/agosto.
    Mi sono apparse cose abbastanza “normali” ma non manca qualche perla come:
    – nonne sex catetere tuube
    – l’inventore delle mutande
    – come indossare cappello
    – film porno incesto tra mamma e figlio puttaniere
    – donne nel pentolone dei cannibali
    – cacca delle api
    – tifoso della scorreggia
    Boh… 🙄

    1. camu ha detto:

      @Caigo: come indossare il cappello è la migliore 😀

  4. Quadrrato ha detto:

    Simpatiche, ma assurde!!! 🙂

Lascia un commento