due chiacchiere

Scherzi della posta elettronica

Girando per la blogosfera prima di andarmene per qualche ora al mare, ho trovato una barzelletta carina, che probabilmente riciclerò sotto l’ombrellone più tardi. Chissà che questa non sia il primo di una serie di interventi orientati al buonumore, in fondo d’estate con le ferie che incalzano, non c’è di meglio che farsi due risate sorseggiando una bibita fresca. Senza stare troppo ad arrovellarsi il cervello con letture difficili o problemi insormontabili.

Un errore di battitura

Una coppia decide di passare le ferie in una spiaggia dei Caraibi, nello stesso hotel dove passarono la luna di miele venti anni prima. Per problemi di lavoro, la moglie non può accompagnare subito il marito: lo raggiungerà dopo alcuni giorni. Quando l’uomo arriva, entra nella camera dell’hotel e vede che c’è un computer collegato ad internet. Decide allora di inviare una email a sua moglie, ma sbaglia una lettera dell’indirizzo e, senza accorgersene, manda la lettera ad un altro indirizzo, quello di una vedova che sta rientrando dal funerale di suo marito e decide di vedere i messaggi ricevuti. Il figlio, entrando in casa poco dopo, la trova svenuta davanti al computer. Legge allora il messaggio:

Cara sono arrivato. Qui tutto bene. Probabilmente ti sorprenderai di ricevere mie notizie per posta elettronica, ma adesso anche qui hanno il computer ed è possibile inviare messaggi alle persone care. Appena arrivato mi sono assicurato che fosse tutto a posto anche per te, quando arriverai venerdi prossimo. Ho molto desiderio di rivederti e spero che il tuo viaggio sia tranquillo, come lo è stato il mio.

Nota: non portare molti vestiti, perché qui fa un caldo infernale!

Commenti

  1. PlacidaSignora ha detto:

    Carina! 🙂
    (già che vai al mare, fai un tuffo anche per me? :-*)

  2. agb ha detto:

    Già, carina!
    Niente mare per me oggi, ma due risate estive ci stanno. 🙂

  3. supervale ha detto:

    😀 😀
    Che bello se fosse davvero così! Almeno 2 info di servizio dai…!!

Lascia un commento