due chiacchiere

Sono ancora vivo

Appena tornato dal dentista (o meglio oral surgeon) che, in anestesia totale, m’ha tolto ben tre denti del giudizio 🙂 Sono ancora con la faccia mezza addormentata, ma per fortuna m’ha dato una bella boccetta piena di farmaci antidolorifici (sia lodato l’inventore dei pain killers) da prendere all’occorrenza. Ed intanto qui nevica. Per la seconda volta in vita mia ho avuto modo di guidare a New York, accompagnato dalla moglie che poi m’ha riportato a casa 🙂 Ora che non ho denti del giudizio, avrò meno giudizio anch’io, chissà?

Commenti

  1. Caigo ha detto:

    Un po’ meno giudizio? Mah…ti “terremo d’occhio” e cercheremo di cogliere eventuali “sbandamenti”.
    Nel caso ovviamente avvertiremo tua moglie che provvederà a sistemarti per le feste 🙂

  2. camu ha detto:

    @Caigo: LOL 🙂 A sistemarmi per le feste, almeno per un paio di giorni, c’ha già pensato la giovane dentista russa e la sua assistente del montenegro (vero!) 🙂

  3. Caigo ha detto:

    @camu: ‘ste Russe mica scherzano!
    Ok…coccolati con una bella vaschetta di gelato e rimettiti in forma.
    Ciao 😉

  4. Andrea Pinti ha detto:

    Che botta, che io sappia l’anestia totale in Italia per chirurgia dentistica non la fanno a meno di cose proprio gravi. Considera che io a 12 anni mi sono dovuto operare di odontoma, in pratica mi hanno tolto due denti, hanno aperto la gengiva e hanno tirato fuori dei pezzi di osso (tipo frammenti di dente) che erano cresciuti senza motivo, e l’operazione è durata due ore ma sono rimasto sveglio tutto il tempo, solo che ogni 30 minuti mi rifacevano l’anestesia via siringa.

    1. Ciao ha detto:

      @Andrea Pinti: ciao Andrea scusa dopo quanto tempo ti sono cresciuti i denti perché io ho fatto la stessa operazione a mia figlia è adesso sono in ansia sono passati già 6 mesi e non li vedo spuntare

  5. Andrea Pinti ha detto:

    Ah, riprenditi presto ovviamente 🙂

  6. camu ha detto:

    Grazie per gli auguri di pronta guarigione, penso che un po’ di calduccio e stare al computer a rilassarmi aiuta 🙂

    @Andrea Pinti: a dirla tutta anche io avrei potuto scegliere, ma uno dei tre denti richiedeva una parziale ricostruzione della mandibola, dopo la sua estrazione, e così il chirurgo mi ha caldamente consigliato l’anestesia generale. Io ovviamente non me lo sono fatto ripetere due volte. Qui c’è molto la cultura del “non dolore”, rispetto all’Italia gli antidolorifici sono più usati, ed in fondo non ci vedo nulla di male. Se non ci sono controindicazioni, perché soffrire? 😉

  7. Andrea Pinti ha detto:

    Sulla cultura del non dolore sono decisamente del tuo stesso parere, è che qui tutti i medici sono generalmente MOLTO contrari alle anestesie totali. Personalmente avrei fatto la tua stessa scelta ad occhi chiusi.

  8. camu ha detto:

    @Andrea Pinti: grazie, mi conforta il tuo punto di vista 🙂 Si, so bene come la pensano i medici in Italia, ma in fondo gli Italiani sono un popolo abituato a “soffrire” 😉

  9. CyberAngel ha detto:

    @Andrea Pinti: Beh non è vero che non la fanno in Italia. Io quando mi sono fatto togliere i denti del giudizio mi sono fatto ricoverare in ospedale così da potermi fare l’anestesia totale e fare tutto in una volta sola.

  10. camu ha detto:

    @CyberAngel: beh, però bisogna ammettere che in Italia i medici sono molto più restii a somministrare un’anestesia totale per le estrazioni 😉 Nel mio caso comunque è stata una cosa ambulatoriale, non ho avuto bisogno di andare in ospedale…

  11. CyberAngel ha detto:

    @camu: Ma guardo non saprei, io ho la fortuna che i miei genitori sono infermieri e di conseguenza io ho preferito farmeli togliere tutti in una volta. Sicuramente un’anestesia totale è molto più lunga e pericolosa di una locale, non a caso serve un anestesista.
    Cmq l’importante è che tutto sia andato bene e in più se il dottore è pure una bella russa…! 😀

  12. fede ha detto:

    tanto per continuare la discussione con un po’ di ritardo (causa preparazione esami universitari) volevo solo dire che in Italia passano da un eccesso all’altro. il mio ragazzo qualche mese fa è stato operato al reparto di maxillofacciale per levare tutti e 4 i denti del giudizio…l’operazione/agonia è durata 3 ore, il risveglio è stato un trauma (per me,che lo vedevo delirare è stato uno spasso) e i postumi sono stati una gran rottura. poi c’è il caso opposto che sarebbe il mio dentista: proprio la scorsa settimana prima di visitarmi aveva estratto 2 denti del giudizio con la stessa disinvoltura col la quale si è poi disinfettato le mani!!!quindi qui le cose non sono ma io bianche o nere..dipende chi ti ritrovi davanti.e dipende da quanta voglia ha una persona di vedere cosa gli succede quando un dentista estrae dei bestioni di quasi 3 centrimetri di lunghezza dalla tua bocca!! 😉
    concludendo…spero che nel frattempo il gonfiore sia sparito (o almeno in parte)!!

  13. camu ha detto:

    @fede: in questo bisogna dire che tutto il mondo è paese. Io mi ritengo fortunato ad aver trovato questo dentista a New York, per quel poco che ne capisco ha fatto un buon lavoro. E già l’avermi proposto l’anestesia totale per evitarmi il supplizio di assistere alle tre estrazioni è stata una gran cosa. E siano benedetti i 400 dollari che ho dovuto pagare per la presenza dell’anestesista (non coperto dalla mia assicurazione). Ma ad esempio mio cognato ha passato le pene dell’inferno con il suo dentista quando è stato il suo turno di togliersi i denti del giudizio. M’ha raccontato cose che preferisco non ripetere (tipo i minuziosi dettagli di come gli hanno estratto il dente, mezzo rotto) e che farebbero accapponare la pelle persino a Dario Argento 🙂

    1. roxy ha detto:

      @camu:ciao scusa la mia domanda ma ti hanno intubato per anestesia?

      @camu:
      @camu:

Lascia un commento