due chiacchiere

Statistiche anche sul mobile

Dopo aver abilitato la navigazione di questo sito sui dispositivi mobili, ho scoperto con mia grande sorpresa, che un nutrito gruppetto di visitatori utilizza queste piattaforme per spulciare tra le mie pagine. Finora non avevo potuto monitorare questo flusso di accessi, per via di una grande limitazione di Google Analytics. Premesso che si tratta di un ottimo sistema per valutare gli andamenti delle visite sotto molti punti di vista, l’anello debole è l’esecuzione di un codice Javascript sul “lato utente” al fine di tracciare quello specifico accesso. Per come è stato costruito il web, d’altro canto, non ci sono valide alternative, per poter catturare informazioni dettagliate quali la risoluzione dello schermo o le proprietà del browser. Dirai: tutti i browser moderni supportano Javascript, dov’è il problema?

Sfortunatamente, l’affermazione non è sempre vera: cellulari, palmari ed altri dispositivi mobili molto spesso non hanno il supporto per Javascript nei loro minuscoli browser integrati. Rendendoli di fatto “trasparenti” nel monitoraggio delle statistiche fatto con Google Analytics. Ma come saprai, io non sono un tipo che si scoraggia alla prima difficoltà, così mi sono messo a studiare una soluzione basandomi sul famoso detto “Se la montagna non va da Maometto, sarà Maometto ad andare alla montagna” o qualcosa del genere. In altre parole: se la piattaforma dell’utente non può eseguire il codice di monitoraggio, sarò io a farlo per lui. Pur dovendo rinunciare in parte alla “potenza” dell’altra soluzione.

Il codice che ti propongo, scritto in PHP, può essere richiamato all’interno delle tue pagine, come risultato del controllo che il browser dell’utente sia tra quelli considerati “mobili” (esistono tanti modi per verificare quest’informazione). Per controllare che tutto stia funzionando correttamente, ho previsto anche una funzione di log, che scrive su un file locale l’esito dell’azione appena eseguita. Nel mio caso sta producendo degli ottimi risultati: finora mi ero perso, a quanto pare, un centinaio di visite al giorno provenienti da dispositivi mobili. Non tantissime, ma pur sempre un numero non trascurabile! Specialmente per un blog con poche pretese di notorietà come il mio.

Commenti

  1. Emanuele ha detto:

    Ci stai dando dentro col blog. Bella la possibilità di allargare il template… 😉
    Son tutte cose che dovrei avere il coraggio di tenere in considerazione quando cambierò il mio. Troverò mai il tempo però?! 🙁
    Ciao,
    Emanuele

  2. camu ha detto:

    Emanuele, devo supporre che ti sia apparso il nuovo “avviso ai naviganti” che controlla la risoluzione dello schermo 🙂 Non ho avuto modo di provarlo con Safari, ma suppongo che abbia funzionato. Riguardo a tutto il resto, in effetti è un periodo abbastanza prolifico per il mio blog, anche se credo oramai di essere arrivato quasi in fondo. Fatte le ultime modifiche estetiche, potrò iniziare a concentrarmi maggiormente sui contenuti.

  3. Emanuele ha detto:

    No beh… poi dovrò affidarti il compito di rinnovarmi il template! 😛
    Comunque ho usato Firefox ma funzione correttamente anche da Safari. 😉
    Ciao,
    Emanuele

  4. camu ha detto:

    Per rinnovare il template, è tutta una questione di gusti… per quante dritte possa darti, solo tu sai come lo vuoi esteticamente 🙂 Deciso quello, poi puoi attaccare con le limature, l’accessibilità e tutto il resto. E poi, come si vede dal basso livello estetico di queste pagine, io non sono un grafico che sa fare cose belle, come questo tizio qui.

  5. Emanuele ha detto:

    Sigh ma tu mi vuoi male. Mi mostri sempre qualcosa per cui sbavare…! Argh! 😛
    Ma sicuro che non vuoi proprio occupartene…?! 😛
    Ciao,
    Emanuele

  6. camu ha detto:

    Emanuele, puoi sempre chiedere al proprietario del sito che ti ho segnalato 🙂 Lui si che di grafica se ne intende… Per quanto mi riguarda, se possibile ti posso dare una mano volentieri!

  7. Emanuele ha detto:

    Contattato. E’ pieno fino alla fine dell’anno (buon per lui :-P).
    Dovrò risolvere prima o poi… :-S
    Ciao,
    Emanuele

  8. camu ha detto:

    Emanuele, col cambio euro dollaro può darsi che riesco anche a farti un buon prezzo 🙂 Ma anch’io per adesso sono pieno fino alla fine dell’anno, anzi proprio alla fine dell’anno iniziano gli impegni più grossi!

Lascia un commento