due chiacchiere

Una banca davvero vicina

Da poco sono diventato cliente di IWBank, la banca online nata all’epoca dal Gruppo Imi (tant’è che IW dovrebbe stare appunto per Imi Web) ed ora all’interno delle Banche Popolari Unite. Non ho ancora iniziato a fare operazioni in maniera “seria”, la vecchia banca ci mette un po’ prima di “mollarmi” come cliente. Però le prime impressioni sono già più che buone: quante banche in Italia sono promotrici di un barcamp, quelle manifestazioni per “addetti ai lavori” in cui si discute in maniera informale di argomenti di varia natura? Oppure hanno un blog per i clienti, o ancora inviano le comunicazioni via posta elettronica usando la firma digitale di ultima generazione? Io sono persino riuscito con pochissimo sforzo ad importare il certificato in Thunderbird, seguendo le loro istruzioni.

Costa poco, vale molto 

Le condizioni economiche sono tra le più vantaggiose presenti sul mercato: praticamente se fai operatività soltanto tramite internet, non ti costa nulla. Anzi, se fai aprire un conto ai tuoi amici, ti regalano un mucchio di premi: lettori audio, buoni spesa, oggetti tecnologici, orologi e via dicendo. Senza contare la possibilità di fare operazioni tramite le Poste Italiane, quindi con 14.000 sportelli sparsi su tutto il territorio nazionale, ed aperti anche il sabato mattina. Se vuoi aprire il tuo conto corrente, fammelo sapere, ci si guadagna entrambi qualcosa!

Commenti

  1. Enrico - Banca Online ha detto:

    Io sono cliente di IWBank da circa 6-7 anni. Ci sono arrivato quando la mia precedente Banca Online (ONBanca) fu rilevata dal Gruppo Unicredit, con il quale non mi sono mai trovato molto bene.

    Oltre ad essere particolarmente soddisfatto dell’assistenza via chat (è bellissimo poter lavorare al pc in attesa che ti rispondano senza avere una musichetta di attesa mentre si aspetta), la cosa che più mi piace di IWBank è la forte attenzione verso la sicurezza informatica: Token e Posta Certificata richiedono comunque un’infrastruttura costosa. Fineco stesso ha scelto il più economico PIN via SMS al posto del Token.

    Insomma una Banca dinamica, attenta alla sicurezza, precisa e senza costi.

    L’unica pecca è che, trattandosi di banca online pura, nel caso in cui qualcuno abbia necessità di versare assegni o contanti di frequente (per fortuna non è il mio caso) può diventare scomoda e costosa (a meno che non si abiti a Milano in prossimità della loro sede).

Lascia un commento