due chiacchiere

WordPress sta per essere congelato

Quando gli sviluppatori di un programma decidono di essere pronti a rilasciarne una nuova versione, in gergo si dice che fanno un “congelamento del codice”, una specie di moratoria dove è fatto divieto di aggiungere nuove funzionalità, e ci si concentra esclusivamente sul rifinire quelle esistenti. Questo è quanto sta per accadere per WordPress 3.1, l’ultimo nato in casa Automattic, che si prepara al suo debutto in società. Vediamo allora cosa ci aspetta in questa nuova fantascientifica release.

  • Collegamenti interni. T’è mai capitato di dover inserire in un articolo un collegamento ad un altro articolo del tuo blog? Bene, finora dovevi aprire un’altra finestra, cercare l’articolo, copiare il suo permalink, poi tornare al nuovo articolo ed incollare quel collegamento nel posto giusto. Tutto questo diventerà storia con la nuova funzione che consente, premendo un pulsante, di fare tutto direttamente dall’interno dell’editor. Non solo, voci di corridoio dicono che i nuovi collegamenti incrociati rimarranno consistenti: nel caso cambi il permalink di destinazione, tutte le pagine che lo riferiscono verranno aggiornate automaticamente.
  • Menu di navigazione per l’amministratore. Se hai mai visto il pannello di controllo dei blog ospitati su WordPress.com, sai già di cosa sto parlando: quella barra sempre presente in cima a tutte le pagine, che fornisce una serie di (utili?) scorciatoie alle azioni più frequenti. C’è stata una discussione tra gli sviluppatori sul renderla opzionale, ma a quanto vedo la versione multisito l’attiva per default.
  • Indice dei post personalizzati. Questa funzione sarà probabilmente utile a chi usa WordPress per scopi diversi dal gestire un blog, e consentirà di avere un nuovo insieme di funzionalità per manipolare i post personalizzati, introdotti con la versione 3.0

Commenti

  1. Francesco ha scritto:

    I miei desiderata circa l’evoluzione di WordPress.
    1) mi piacerebbe che fosse possibile inserire una nuova pagina nella hierarchy che gestisse le funzioni come riconosciuta dal Cms;
    2) che si potessero personalizzare con il template tutti i messaggi di errore senza modificare wp-includes/functions.php del core;
    3) che si potessero richiamare le immagini dalla memoria del computer con un pulsante “Sfoglia”, ma so che è un limite di TinyMce.

  2. Giovanni ha scritto:

    Ciao, volevamo fare una community con WordPress MU,
    tu conosci qualcuno che fa tutto dallo sviluppo all’hosting ?

    Risposte al commento di Giovanni

    1. camu ha scritto:

      @Giovanni: se avessi più tempo vi aiuterei io, ma al momento sono molto “pieno” 🙁 Non saprei chi altro suggerirti, per le tue esigenze, mi spiace.

    2. Lorenzo Sinisi ha scritto:

      @Giovanni: posso aiutarvi io! http://www.lorenzosinisi.it

  3. Emanuele ha scritto:

    Interessante la gestione dei collegamenti interni. Speriamo sia comoda visto che li uso molto spesso.
    La barra di navigazione superiore, imho, ruba spazio e spero sia disattivabile senza hack.
    Ciao,
    Emanuele

    Risposte al commento di Emanuele

    1. camu ha scritto:

      @Emanuele: esatto, anche io li uso molto spesso e dalle prime prove mi sembrano semplici da usare. Riguardo alla barra, anche a me non piace, ma non ho ancora avuto tempo di vedere come disattivarla 🙂

  4. Caigo ha scritto:

    Fino ad oggi un collegamento tra articoli si gestiva con un qualunque link esterno. Questa nuova funzione è interessante.
    Le altre due boh… non ne sento proprio la necessità pero; mai dire mai.

    Risposte al commento di Caigo

    1. camu ha scritto:

      @Caigo: proprio quello che ho pensato io 🙂 Ma se non serve a noi, non vuol dire che non serve a nessuno. Comunque immagino sia per uniformare l’aspetto di WordPress.com com quello della piattaforma scaricabile…

  5. Caigo ha scritto:

    Si, immagino sia questa la logica. Aspettiamo curiosi 🙂

Rispondi a Giovanni

Torna in cima alla pagina