due chiacchiere

Alvin Superstar

Abbiamo noleggiato qualche sera fa il film Alvin and the Chipmunks (un animale che dalle nostre parti credo non esista, una specie di scoiattolo con la criniera). La storia di questi simpatici animaletti nasce nel lontano 1958 quando Ross Bagdasarian, musicista con poche speranze di successo ebbe l’idea di incidere una canzone rallentando la velocità di registrazione, per poi far andare il nastro a velocità normale: così nacquero le voci degli scoiattoli. Il film, in un certo senso, parte da questo contesto per costruire la trama: i tre animaletti finiscono in città ed incontrano un autore sfigato a cui stravolgono la vita. Il finale in cui il cattivo di turno (un discografico assetato di soldi e potere) viene sconfitto, è ovviamente scontato. Una storia adatta a grandi e piccini per passare un paio d’ore in allegria.

Commenti

  1. Irish Coffee ha detto:

    Cosa ne pensi? 🙂 penso che questo film fa al caso mio, a parte quello che ha commosso tutte le volte anche me questo è il classico film da vedere nelle sere di stanchezza mentale dovute al troppo stress lavorativo.
    Senza troppo impegno e sicuramente con tanti sorrisi 🙂
    ciao carissimo buona serata…nono da te mica è sera… ma che ore sono li??

  2. camu ha detto:

    Sono solo le 4 di pomeriggio… 🙂 Bello poter lavorare al mio sito quando in Italia sono le 2 di notte, va veloce che è una scheggia!

  3. zardo ha detto:

    Penso proprio che prima o poi me lo guarderò questo film, dal trailer sembrava proprio simpatico. E poi guardavo i cartoni animati e mi piacevano un sacco!

  4. jgor ha detto:

    Il film l’ho visto un paio di settimane fa.
    Molto carino e divertente. I 3 scoiattoli modernizzati mi hanno fatto morire dal ridere. Ovviamente è un film leggerino ma sicuramente divertente

  5. annagb ha detto:

    Il cartone animato mi piaceva un sacco, anche se ero un po’ frustrata perché non riuscivo mai a seguirlo puntata per puntata…

  6. camu ha detto:

    Anna, credo sia una cosa comune, e ti capisco. Io guardavo Lady Oscar ma mi perdevo sempre le puntate migliori! Comunque questo film merita, e poi c’è lo stesso attore della serie televisiva My name is Earl, che a me piace un sacco 🙂

Lascia un commento