due chiacchiere

Arancini di riso

Da un po’ di tempo non pubblicavo una nuova ricetta su queste pagine: non perché non avessi spunti, anzi le festività che incombono suggeriscono molti manicaretti, per il cenone di Natale. Solo che c’erano fin troppe cose “informatiche” da raccontare, e allora in maniera quasi naturale gli interventi sono stati quasi tutti puntati su questo settore. Ora si torna sulla retta via: oggi propongo una ricetta tipica della tradizione siciliana, che ti consiglio di provare come stuzzicante diversivo da servire agli amici per Natale o capodanno. La preparazione può risultare un po’ complicata a leggerla qui, ma nella realtà è più facile a farsi che a dirsi.

Ingredienti per circa 4 arancini
1,5 litri di brodo, 1 bustina di zafferano, 80 gr di burro, 80 gr di formaggio parmigiano grattugiato, 3 uova, 400 gr di riso per risotto, 1 cipolla, 200 gr di carne macinata, 2 cucchiai di concentrato di pomodoro diluiti in acqua calda, 150 gr di piselli, 1 mozzarella, 100 gr di pangrattato, sale e pepe quanto basta, carta assorbente, olio extravergine d’oliva, olio per friggere.
tempo di preparazione: 15′ cottura, 2h riposo, 15′ frittura. strumenti di lavoro: 1 pentola, 1 padella, 1 terrina, un cucchiaio di legno.

Fai cuocere il riso in un litro di brodo. Una volta che tutto il brodo è stato assorbito, aggiungi l’altro mezzo litro di brodo e la bustina di zafferano. Continua a far cuocere il riso, anche oltre il tempo indicato sulla confezione, affinché il riso sia un po’ appiccicoso. Mentre il tutto è ancora caldo, incorpora il burro e il parmigiano per farli sciogliere, amalgamando bene. Subito dopo, aggiungi anche un uovo, il sale ed il pepe e fai riposare l’impasto in frigo per almeno 2 ore.

Per il ripieno, trita finemente la cipolla e falla saltare in padella con poco olio. Quando la cipolla si sarà ammorbidita, aggiungi la carne macinata, facendola rosolare e dorare. Dopo un paio di minuti, versa la pasta di pomodoro concentrata diluita in mezzo bicchiere d’acqua calda, ed i piselli. Quando è tutto cotto a puntino, lascia intiepidire per circa 20 minuti. Con le mani bagnate forma delle pallette di riso del diametro di 6 cm circa. Scava una nicchia in ciascun arancino e riempila con la carne e piselli, ed un pezzetto di mozzarella. Chiudi bene l’arancino, passalo in un uovo leggermente sbattuto e salato, e poi nel pangrattato, formando un velo di panatura come per le cotolette. Friggi gli arancini in abbondante olio caldo, e poi lasciali riposare sulla carta assorbente.

Commenti

  1. daniela ha detto:

    mi sembra un bel sito complimenti

  2. antonio ha detto:

    ottimo sito

  3. lucia ha detto:

    complimenti un bel sito

Lascia un commento