due chiacchiere

Biscotti estivi al gelso

Quand’ero piccolo… tutti mi scherzavano… no, non era così che volevo iniziare quest’articolo (e poi dubito che in molti capirebbero il riferimento musicale). Dicevo, quand’ero piccolo avevamo un bellissimo albero di gelsi dietro casa, che d’estate produceva una quantità sterminata di frutti, tant’è che un po’ li usavamo per simulare ferite e sangue vario durante le giornate passate a giocare con gli altri bimbi. A volte con quei frutti ci si faceva la marmellata, ma più spesso si mangiavano freschi o addirittura ghiacciati. Marmellata che, quando le mamme erano ben ispirate, si usava nei biscotti. L’altro giorno ho visto su un giornale di cucina una ricetta simile, e vista la stagione propizia, ho pensato di proporla sul blog.

Ingredienti

3 bicchieri di farina per dolci, 1 bicchiere di polvere di cacao, 250 grammi di burro a temperatura ambiente, 200 grammi di burro d’arachidi a temperatura ambiente, 1 bicchiere e mezzo di zucchero, 1 bicchiere di zucchero di canna non raffinato, 3 uova, 2 bustine di lievito per dolci, un cucchiaino di sale fino, 150 grammi di marmellata di gelsi

Tempi e strumenti

Lo so, con questo caldo mettersi ad infornare non è proprio la tua aspirazione maggiore, ma ti garantisco che il risultato merita un po’ di sofferenza. In un paio d’ore avrai tutto pronto da sgranocchiare. Tieni a portata di mano una terrina capiente (o sfrutta un piano di lavoro spazioso) per impastare, un paio di teglie antiaderenti, un cucchiaio di legno, una forchetta o una frusta per sbattere le uova, 

In una pentolina sciogli il burro a bagnomaria. Versa nella terrina (o sul piano di lavoro) la farina, la polvere di cacao, il lievito per dolci ed il sale, mescolando con il cucchiaio di legno. Aggiungi lo zucchero (lasciandone da parte qualche cucchiaio), lo zucchero di canna, il burro d’arachidi ed opzionalmente un po’ di estratto di vanillina. Sbatti le uova senza montarle, ed incorporale insieme al burro nel composto. Amalgama bene con le mani per almeno 10 minuti, fino ad ottenere un impasto denso e non appiccicoso. 

Spargi lo zucchero rimasto su un piatto piano. Con l’impasto forma delle palline di circa 4 centimetri di diametro e rotolale velocemente nello zucchero. Con il manico del cucchiaio di legno, pratica un buco fino a metà profondità in ognuna di esse. Cavità che riempirai con un cucchiaino di marmellata di gelsi. Disponi poi le palline sulla teglia da forno a distanza di circa 5 centimetri l’una dall’altra (tenderanno ad appiattirsi ed allargarsi, in forno). Inforna per circa 10 – 15 minuti a 180 gradi, o finché non si iniziano a vedere le crepe in superficie.

Commenti

  1. fiordicactus ha detto:

    Prima di farli, devo trovare le piante di gelso . . . con i frutti! 😉
    Grazie, R

  2. Gaya ha detto:

    Per le dimensione del mio… coff coff…
    Non ho resistito dovevo finire la citazione 🙂 interessanti i biscotti, mi manca la marmellata giusta magari potrei provarla con una diversa.
    Gaya

    1. camu ha detto:

      LoL esatta la citazione 🙂 In merito alla marmellata, qui l’ho sostituita con quella di more (blackberries) ed è venuta altrettanto buona sui biscotti..

Lascia un commento