due chiacchiere

Il mio polpettone di carne

Ricordo ancora quando, appena arrivato negli Stati Uniti, una sera la sorella di mia moglie e suo marito ci invitarono a cena a casa loro per festeggiare. Il menù prevedeva ravioli al sugo e per secondo meatloaf. Il mio inglese era ancora zoppicante, quindi m’immaginai una pagnotta (loaf) imbottita con qualche tipo di carne (meat). Sarà una specialità americana, pensai. Poi, una volta seduti a tavola, mi resi conto che invece si trattava di un altro dei miei piatti preferiti: il polpettone di carne. Era così buono che ne presi qualche fetta in più di quello che il galateo avrebbe comandato. Ovviamente mi feci dare la ricetta, ed ancora oggi rimane una delle pietanze che mi riesce meglio. Già nel lontano 2007 ne avevo parlato, ma oggi ti propongo la mia versione americanizzata.

Polpettone di carne con contorno di pomodorini ed origano freschi

Ingredienti per 6 persone

500 grammi di manzo macinato, 500 grammi di maiale macinato, 500 grammi di vitella macinata, 2 uova, 100 grammi di pangrattato aromatizzato, mezzo bicchiere di latte, 2 cucchiai di aglio in polvere, 1 cipolla media, 3 cucchiai di ketchup, 1 cucchiaio di salsa Worcestershire, una noce di burro, sale e pepe quanto basta

Tempi e strumenti

In un’oretta e mezza potrai servire in tavola questa pietanza semplice e saporita. Tieni a portata di mano un tagliere e coltello, una tazza, una terrina capiente, una teglia da forno con i bordi alti

Fai riscaldare il forno a 200 gradi. Prepara la teglia passando il burro su tutte le superfici e poi cospargi con un po’ di pangrattato, eliminando l’eccesso. Nel frattempo, nella tazza mischia le uova, il latte e la salsa Worcestershire con una forchetta. Mentre il composto riposa per qualche minuto, trita finemente la cipolla. In una terrina grande mescola tutti gli ingredienti: comincia con il pangrattato, l’aglio in polvere, sale e pepe. Aggiungi la cipolla, tutta la carne macinata ed il composto dalla tazza. Lavati bene le mani ed amalgama il tutto per circa 5 minuti. Trasferisci il preparato nella teglia, dandogli la forma di una pagnotta (facoltativo). Inforna per circa 45 minuti, e lascia riposare una decina di minuti prima di servire con un contorno di pomodorini freschi e rucola.

Nota: ho scoperto che in alcune regioni d’Italia si usa farcire il polpettone con uova sode, e poi racchiuderlo con fette di pancetta prima di infornarlo. Proverò questa versione e ti farò sapere.

Lascia un commento