due chiacchiere

Qualche ritocco al trucco

Lo ammetto, era da un po’ che guardavo alla grafica del mio blog con sospetto. Alcune delle soluzioni stilistiche che avevo inventato a suo tempo, ora non mi soddisfacevano più. Il mio segno zodiacale mi impone di essere un perfezionista, quindi guai a vedere sbavature o simmetrie non rispettate. Così, approfittando di un giorno di riposo, mi sono messo al lavoro per studiare un aggiornamento che soddisfacesse il talebano che c’è in me. E visto che c’ero, ho rispolverato un codice javascript che avevo realizzato un annetto fa, per un altro mio sito.

La nuova impaginazione non stravolge, com’è chiaro, la precedente. Sia per mantenere una continuità (che non guasta mai), sia perché non avevo voglia di rifare tutto da capo. E poi il bambino appoggiato lì sopra mi fa sempre compagnia. Però volevo più spazio per la scritta dell’intestazione, così ho spostato il campo di ricerca più in basso, e ho reso mobile il pannellino di controllo. Quest’ultima credo sia la parte più “visibile” del nuovo layout. E spero anche la più funzionale: l’idea è di poter avere sempre a portata di mano gli strumenti “importanti” del sito (il modulo di contatto, il mio profilo, ecc).

Ho anche inserito alcuni pulsanti per personalizzare, in minima parte, l’aspetto dei contenuti: incrementare o diminuire la dimensione dei caratteri, allineare a sinistra o giustificare le righe di testo, fermare il movimento del pannello stesso. L’uso di una manciata di cookie, consente infine di memorizzare le varie impostazioni, per non perderle quando si passa da una pagina all’altra, oppure quando si ritorna sul sito qualche giorno dopo.

Il codice javascript che consente di far funzionare il tutto, puoi riutilizzarlo sul tuo sito: i commenti che ho inserito ti aiutano a definire i pochi parametri necessari (sostanzialmente il nome del DIV da far muovere, e poco altro). Ma se ti serve una mano, non esitare a contattarmi: la bustina nel piccolo pannello di controllo scorrevole è lì per questo.

Commenti

  1. Artemisia ha detto:

    Mhmmm…il menù laterale mi piace molto. Il titolo un pochino meno. Cioè non mi piace molto il font che hai usato. Scusami, ma se sei interessato ai vari tipi di font, invece di andare ogni volta a cercarli, perchè non ti iscrivi a qualche ML di sharing? I font ti arriveranno direttamente nella tua casella di posta. Se sei interessato, scrivimi e ti indicherò qualche indirizzo.
    Ciauuuu!

  2. giocatore ha detto:

    Ma non si stancherà, quella barretta, a fare su e giù tutto il santo giorno!!?? 😉

  3. Alessandro ha detto:

    … te la spassi invece di lavorare ehh … ciao a presto! alè viola!

  4. camu ha detto:

    Ciao Artemisia, a parte cospargermi il capo di cenere per la mia cronica lentezza nel risponderti, accolgo di buon grado la tua critica 🙂 Comunque sul forum di pannasmontata mi avevate consigliato un buon sito (dafont.com) dal quale prendere spunto. Ce ne sono davvero tanti, magari puoi aiutarmi a sceglierne uno di quelli?

  5. camu ha detto:

    Ehi giocatore, grazie per tenere sott’occhio il sito eh eh. Riguardo alla barretta, se si stanca puoi sempre farla fermare un po’, premendo il pulsantino con il punto esclamativo (il primo dal basso), così si riposa un po’. Comunque la struttura prende esempio dalla progettazione degli ascensori dei grattacieli, è incluso anche un sistema di ammortizzatori idraulici (infatti se vedi, rallenta quando è quasi arrivata all’altezza giusta) che consentono di ridurre al minimo l’usura e la stanchezza 🙂

  6. franto ha detto:

    bellissimo questo tema!!
    posso utilizzarlo anche io per il mio blog?
    chiedo troppo?

  7. camu ha detto:

    Franto, non prenderla come una cosa personale, ma il tema di questo sito è stato sviluppato appositamente per essere unico e originale, un segno distintivo che i visitatori possano associare a colpo d’occhio a “duechiacchiere” … è un po’ il logo del sito. Immagina se il font della coca cola lo usasse la pepsi per il proprio logo, oppure se il boomerang della nike ce l’avesse anche l’adidas. Se vuoi comunque posso darti le dritte che ti servono per svilupparne uno tuo o personalizzarne un altro esistente.

  8. franto ha detto:

    be ovviamente non lo faccio uguale al tuo, mi piaceva solo l’impaginazione e il titolo dei post!

  9. camu ha detto:

    Dunque, per data e titolo del post, ho giocato un po’ con i CSS, inserendo uno spostamento negativo, e usando il font Georgia che, per sua definizione, è tipicamente un carattere tipografico che ben si adatta a siti di scrittura. Ecco un pezzetto del CSS:

    .post-date {
    position:relative;
    z-index:-1;
    top:-57px;
    font-family:verdana,times,"times new roman",sans-serif;
    font-weight:bold;
    letter-spacing:-4px;
    color:#ece9e3;
    font-size:2.7em;
    }

    Se ti servono altre dritte, chiedi pure 🙂

    PS: come vedi, ho anche lavorato sul codice PHP del tema, e ad esempio quando i commenti diventano tanti, vengono visualizzati in ordine inverso dal più nuovo in poi, per comodità di lettura, e suddivisi in pagine. Se vuoi, posso spiegarti anche questo 🙂

Lascia un commento