due chiacchiere

Rambo 3

L’altra sera in televisione c’era Rambo III, il glorioso film di Sylvester Stallone, in cui un John Rambo d’antan si trova stavolta in Afghanistan a salvare il suo capo catturato dai Russi. Non l’ho guardato tutto, ma è stato quasi come fare un viaggio nel tempo, per vedere il medioriente con la concezione di venti anni fa: i mujaheddin che oggi terrorizzano l’intero occidente, erano addirittura amici del palestrato protagonista, contro l’invasore russo. Una storia che tutti abbiamo dimenticato, ma che è bello riscoprire insieme all’eroe tutto muscoli e mitraglietta.

Trama del film
In un monastero buddista dove cerca la pace spirituale, Rambo apprende che il suo ex colonnello è stato catturato dai sovietici in Afghanistan. Con alcuni ribelli va a liberarlo. Scritto da Stallone con Sheldon Lettich, il terzo film del ciclo ha lo stile di uno spot pubblicitario per una fabbrica di esplosivi. Costò alla Columbia Tristar 63 milioni di dollari di cui 14 per Stallone, ormai elevato al rango di Superman capellone con canottiera dark, catenina portafortuna e coltellaccio extra large.

Mentre tutti protestano per l’invasione americana a seguito dell’attentato delle torri gemelle, il buon vecchio Stallone ci ricorda che sono stati i russi a cominciare questo scontro di civiltà, già ai tempi in cui per noi occidentali l’Afghanistan era un posto non ben identificato sulla mappa del globo terrestre. In cui il soldato americano ed il ribelle afgano lottavano fianco a fianco per la libertà del territorio.

Commenti

  1. Trapanator ha detto:

    …e il compagno di Rambo somiglia paurosamente a… Bin Laden, che a quei tempi era finanziato dalla CIA con milioni di dollari per combattere contro i russi 🙂

    altri tempi quelli!

  2. camu ha detto:

    Forse più che dalla Cia, era finanziato dalla Tristar, la casa produttrice del film: e fu così che scoprirono che il precedente mestiere di Bin Laden era attore in film d’azione. Poi è stato licenziato perché pretendeva troppi benefit e da allora ce l’ha con l’America 🙂

  3. cosimo ha detto:

    mi piace vedere il film di rambo

Lascia un commento